Hi-tech a prova di bebè: ecco i migliori gadget

Ultimo aggiornamento: 17.10.19

 

Ciucci tecnologici e fascette per monitorare la salute del bebè. Ecco una lista degli ultimi gadget per il mondo dei neonati e la tranquillità dei loro genitori. 

 

Se siete in procinto di diventare genitori e siete pro tecnologia, soprattutto quando serve a semplificare la vita? Allora questa è la guida adatta alle vostre esigenze.

Esistono tantissimi gadget ideati al solo scopo di alleggerire qualche compito e in alcuni casi fare anche molto di più. Stiamo parlando di prodotti che in un certo senso diventano la Mary Poppins di turno, in grado quindi di risolvere qualche problemuccio, soprattutto quando i genitori sono al primo figlio e più inesperti. In questa pagina però focalizziamo la nostra attenzione non sui migliori tiralatte o biberon, bensì su prodotti frutto dell’innovazione tecnologica e della creatività.

Il mondo hi-tech si è quindi messo al lavoro per creare gadget che sembrano arrivare dal futuro, e sono ideali come idee regalo per una famiglia moderna e all’avanguardia. Nonostante l’innovativa tecnologia che li contraddistingue nella maggioranza dei casi, numerosi modelli sono disponibili in commercio a costi vantaggiosi.

Noi siamo andati alla ricerca di alcuni tra i migliori gadget per bebè e quindi non ci resta che augurarvi una buona lettura!

 

La fascetta e la scarpetta della salute

Il primo prodotto che ci ha colpito, soprattutto per la sua apparente semplicità, è la fascetta  Sproutling Baby Monitor che ha il compito di monitorare lo stato di salute del bebè. Si presenta proprio come una fascia da mettere alla caviglia del neonato, in modo tale da non provocare alcun fastidio.

L’accessorio hi-tech invia ai genitori segnali diversi quando il piccolo cambia umore oppure se si sveglia. Inoltre, calcola la frequenza cardiaca e regala informazioni sulla temperatura della cameretta del bebè. Realizzata con un materiale morbido e caratterizzata da un bel cuoricino rosso perché anche l’occhio vuole la sua parte, è ideale per tenere sotto controllo le funzioni fisiologiche del piccolo.

Se non volete usare la fascia e preferite le scarpette, l’offerta di Owlet potrebbe fare al caso vostro. Queste piccole scarpette hanno il compito di registrare e trasmettere ai genitori i parametri vitali del neonato. Molto più specifica da un punto di vista diagnostico rispetto alla fascetta, infatti, la proposta di Owlet riconosce frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno e molto altro.

 

 

Una culla tecnologica

Non avete sempre voglia di passare ore a cullare il bebè? Con questo gadget ideato per cullare in modo autonomo i neonati avete fatto Bingo! Si chiama MamaRoo e colpisce sin dalla prima occhiata grazie al suo design moderno e ben studiato per accogliere in totale sicurezza il corpo delicato del bebè. Prevede cinque tipi di movimento diversi e offre la possibilità di ascoltare dei suoni che rilassano il piccolo e regalano maggiore comfort all’esperienza.

 

Il ciuccio 2in1

Misurare la temperatura del corpo dei neonati non è mai semplice e nonostante esistano apparecchi appositi, questo gadget sembra batterli tutti. Il Pacif-i Smart Pacifier è un ciuccio che funziona anche da termometro digitale all’occorrenza. Un accessorio 2in1 che invia la temperatura del piccolo allo smartphone dei genitori. Un prodotto che facilita questa operazione, caratterizzato da un design semplice e disponibile a un costo irrisorio.

 

Il deumidificatore a ultrasuoni

Un deumidificatore pensato per assicurare prestazioni ottimali garantendo una riduzione dei consumi elettrici del ben l’80% rispetto ad altri in commercio. Si tratta di un apparecchio caratterizzato dal funzionamento a ultrasuoni in grado di creare vapore freddo in un solo secondo.  Ideale per la cameretta del neonato, è dotato di una base che si illumina per rendere più tranquillo il riposo del bebè.

Ci piace anche per il suo design compatto e ben studiato nella forma per garantire praticità di utilizzo e facilità di trasporto.

 

Custodia smartphone indistruttibile

Sin dai primi mesi, il bimbo inizierà a voler toccare tutto, perché il mondo è nuovo per lui e la sua curiosità non ha limiti. Un oggetto che spesso attira l’attenzione dei più piccoli è lo smartphone di mamma e papà, ed è successo a moltissimi genitori di ritrovarsi il cellulare con lo schermo rotto perché caduto dalle mani del figlio.

Per ovviare a questo problema potete acquistare la custodia che rende il vostro smartphone “a prova di bimbo”. Stiamo parlando della Griffin Survivor, non proprio economica, ma se vi può salvare il cellulare ne vale comunque la pena.

 

La tutina con sensore

Ritorniamo ai gadget ideati per la tranquillità dei genitori e per la sicurezza dei loro bimbi.

Mimo è una tuta per neonati caratterizzata dalla presenza di un sensore che ha il compito di informare i genitori sullo stato di salute del bebè. Ogni giorno, grazie a un sistema che memorizza i dati del neonato, i genitori ricevono un report che include le ore di riposo del piccolo. Realizzata in cotone organico, è delicata sulla pelle e non rischia di dare irritazioni o allergie.

 

 

Paura degli aghi? Non più!

Non proprio un gadget per neonati, ma utilissimo quando i bimbi sono molto piccoli.

Le prime visite dal dottore possono essere davvero spaventose, soprattutto se sono previste le analisi del sangue. Se vi accorgete che già ai primi mesi di vita il piccolo mostra paura degli aghi, potete aiutarlo con Buzzy, un gadget a forma di ape ideato per far passare questa fobia.

Si tratta di una sacca refrigerante con effetto vibrante, che aiuta a rendere il prelievo del sangue un’esperienza più gradevole e non spaventosa.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...