I 6 Migliori Lettini per Neonato del 2020

Ultimo aggiornamento: 25.09.20

 

Lettino per Neonati – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se siete alla ricerca del miglior lettino per neonati, vi presentiamo in questa guida agli acquisti un’attenta selezione dei prodotti più belli e performanti oggi in circolazione. Si tratta di una scelta da fare con molta attenzione. Un buon lettino non deve solo essere bello, ma anche garantire alcune funzioni che possono rendere più semplice occuparsi del bebè. È difficile scegliere per il meglio quando non si sa a cosa si andrà incontro. Quindi è un buon punto di partenza informarsi con attenzione e scegliere tenendo conto delle speciali esigenze del bebè. Per semplificarvi la comparazione tra modelli, vi suggeriamo di confrontare quelli proposti in questa ricca classifica. In particolare meritano particolare attenzione i due modelli che troviamo in testa. Foppapedretti Lucy Lettino con Sponda Regolabile, si presta a soddisfare esigenze diverse, da quella estetica a quella funzionale perché segue la crescita del bimbo a lungo. Chicco Culla Next2Me MOD 07079339220000 è la tipica soluzione per favorire il cosleeping, cioè far dormire il bebè vicino alla mamma prolungando di fatto l’estensione del materasso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 6 Migliori Lettini per Neonato – Classifica 2020

 

Quella che segue adesso è la classifica dei migliori lettini per neonati del 2020. Si tratta di un’attenta selezione che la nostra redazione ha curato per aiutarvi nella scelta più adatta alle vostre esigenze specifiche.

 

 

Lettino per neonato Foppapedretti

 

1. Foppapedretti Lucy Lettino con Sponda Regolabile

 

Foppapedretti propone la propria versione di lettino classico in legno a sponde per evitare che il piccolo possa ruzzolare dal letto. Si tratta di una buona soluzione tra le offerte da prendere al volo. Infatti, si fa apprezzare proprio per la particolare qualità della struttura.

È realizzata in legno massello di faggio quindi un legno solido e resistente con una grana particolarmente fine e piacevole al tatto. È verniciato con colori atossici e compatibili con il contatto diretto con i più piccoli.

Alla base il lettino per neonato Foppapedretti è dotato di ampio cassettone per riporre la biancheria del letto e tutto quello che serve avere a portata di mano nella zona notte.

Si fa apprezzare anche la comodità con cui si può spostare il letto dove serve. Infatti è dotato di quattro rotelle con rivestimento morbido che consentono di pattinare bene sul pavimento. Una funzione utile che permette di spostare il lettino dove e quando serve. 

Due delle ruote sono dotate di freno per bloccare fermamente la struttura. Una sponda si può regolare a doppia altezza e in questo modo diventa più facile cambiare le lenzuola o poggiare il bebè quando è ora di fare la nanna.

 

Pro

Struttura di faggio: Solido e dall’estetica accattivante, questo lettino che piace soprattutto per la sua rassicurante semplicità ed eleganza.

Con cassettone: Ampio e comodo, si trova alla base della struttura sotto il materasso. Qui trovano posto molte cose, dalle lenzuola di ricambio, le coperte, fino ai giochini da avere a portata di mano e proporre per fare la nanna.

Con rotelle: Alla base della struttura sono presenti quattro ruote per spostare il lettino dove serve senza fatica, due di queste sono dotate di freno per restare ferme sul posto.

 

Contro

La sponda non si può levare: Questo significa che il lettino potrà essere usato meno a lungo di quanto potrebbe, perché quando il piccolo è in grado di salire e scendere da solo dal letto diventa pericoloso offrirgli un appiglio su cui arrampicarsi.

Acquista su Amazon.it (€182.96)

 

 

 

Lettino per neonato Chicco

 

2. Chicco Culla Next2Me MOD 07079339220000

 

Chicco di certo è uno tra i marchi di riferimento quando si pensa ai bebè. Ma è sempre in grado di stupire e proporre soluzioni innovative che migliorano la qualità dell’accudimento del neonato. Ne è un chiaro esempio la culla Next2Me che presenta per prima alcune caratteristiche utili tra i modelli venduti in Italia.

Il suo speciale vantaggio è di essere facile da ancorare direttamente al letto dei genitori. Infatti poggia su due gambe dalla base lunga e stretta che possono adattarsi alla misura di qualsiasi letto.  La culla si avvicina al letto dei genitori e si può regolare in altezza. In questo modo l’aderenza dei due materassi è la migliore possibile.

Infine, per assicurare la maggiore stabilità e stabilità, sono presenti delle cinghie che si fissano alla rete dei genitori per tenere salda la struttura. Il lettino per neonato Chicco è uno dei modelli venduti online e nei negozi fisici che ha saputo rispondere a un’esigenza concreta di figli e genitori: stare vicini senza eccessiva invadenza.

 

Pro

Adatto anche a letti non standard: Questo rappresenta il punto forte della culla, si regola su diverse altezze, mentre le gambe entrano anche sotto i letti dalla sponda più bassa.

Con zip laterale: Una sponda si abbassa completamente fissandosi sotto il materassino grazie alla presenza delle due cerniere che si regolano senza fatica.

Sfoderabile: L’aspetto un po’ spartano non deve demoralizzare, infatti la culla è soprattutto funzionale e può essere montata e smontata in poche mosse, mentre il rivestimento si può lavare in lavatrice all’occorrenza.

 

Contro

Piccola: La vita utile di questo supporto si riduce a pochi mesi, di fatto le sue dimensioni non sono tali da seguire per molto tempo la crescita del bebè che in questa fase è molto rapida.

Acquista su Amazon.it (€158.2)

 

 

 

Lettino per neonato che si attacca al lettone

 

3. WALDIN Lettino Culla con Dotazione Completa e Finitura Naturale 

 

Tra i modelli più venduti troviamo anche questo lettino per neonato che si attacca al lettone e che si caratterizza per l’aspetto gradevole e lo stile un po’ rétro. Piace soprattutto per via della presenza del coordinato di cuscini, tessuti e baldacchino che gli conferiscono un aspetto completo e gradevole. 

Si può scegliere tra diverse finiture, color legno oppure verniciato con colori atossici e tonalità tenue, e anche tra le tante fantasie dei tessuti in coordinato. È realizzato in legno massiccio di faggio e alla base del letto sono presenti le doghe dello stesso materiale e non un pannello di truciolato. 

Altro aspetto interessante da rilevare è che è possibile abbassare la sponda di uno dei lati per arrivare fino al materasso dei genitori. In questo modo i due letti possono coincidere ed essere usati come prosecuzione l’uno dell’altro. È dotato di rotelle per spostare il lettino dove serve senza fatica. Tutte hanno il sistema di frenaggio che blocca la struttura dove si desidera.

 

Pro

Molto gradevole alla vista: Si fa apprezzare soprattutto per l’aspetto d’altri tempi e l’uso prevalente del legno che conferisce una sensazione gradevole e accogliente.

Con elemento prolunga: Si può allungare la dimensione del materasso e congiungerlo con quello dei genitori aggiungendo un pannello apposito.

Tanti tessuti in coordinato: Si può scegliere tra numerose finiture e altrettanti completi che comprendono lenzuola, materassino, cuscini e zanzariera.

 

Contro

Poco pratico da smontare: La funzionalità non è il punto forte di questo lettino che è difficile da sganciare dal letto dei genitori, oppure rimettere a posto la sponda removibile.

Acquista su Amazon.it (€114.99)

 

 

 

Lettino per neonato Pali

 

4. Pali Lettino Ciak Bianco MOD 001600

 

Parliamo di uno dei marchi italiani che offrono maggiore qualità costruttiva e progettuale per i propri prodotti. In particolare, qui vediamo un lettino per neonato Pali che si caratterizza per l’aspetto gradevole e la buona fattura. Si apprezza in particolare per i prezzi bassi, eppure viene garantita particolare attenzione alla realizzazione del lettino in ogni dettaglio.

Il legno usato è il faggio, pressoché in ogni sua parte. Infatti, tanto le doghe, come le sponde e la struttura sono realizzate in legno massello. Le superfici sono verniciate con colori atossici e protette da uno strato resistente ai morsi dei piccoli dentini. 

Si può così assicurare lunga vita al letto e assoluta sicurezza per il bimbo. Infatti la culla può essere usata a lungo come lettino per ospitare il piccolo durante la sua crescita. Poi è facile trovare dove acquistare materassi e tessili, infatti le dimensioni sono standard e compatibili con la maggior parte dei prodotti in vendita.

 

Pro

Comodo: La sponda laterale si può regolare su due livelli e anche l’altezza del materasso varia per consentire alla mamma di non chinarsi troppo quando deve poggiare il piccolo.

Materiali di qualità: Il lettino è realizzato in legno massiccio di faggio quasi in ogni sua parte, quindi anche le doghe. Alla base ha quattro rotelle che ne facilitano lo spostamento dove serve.

Con cassone: È dotato di cassetto che serve per contenere coperte e lenzuola o tutto quello che serve avere a portata di mano.

 

Contro

Cassetto scoperto: Manca una protezione efficace per la base del letto che ospita il contenitore quindi è facile che qui si depositi molta polvere.

Acquista su Amazon.it (€159)

 

 

 

Lettino per neonato da viaggio

 

5. Hauck Dream N Play Lettino da Viaggio per Neonati e Bambini 

 

Le soluzioni da viaggio rappresentano il modo più economico di mettere un lettino anche in una casa dove il piccolo dorme, ma meno spesso. Infatti la destinazione abituale di questo modello è la casa delle vacanze, o quella dei nonni per poter contare su una postazione tutta per il piccolo.

Regge bene il peso dei bambini fino a 15 chili garantendo stabilità e comfort. È molto semplice e la struttura non ha particolari accessori o gadget. Ma questo aiuta a rendere più pratico e agevole ricompattare la struttura quando serve. Uno degli aspetti maggiormente apprezzati di questo lettino per neonato da viaggio è la facilità con cui si apre e chiude la struttura. 

Inoltre è dotata di comoda sacca dove riporre il lettino quando si deve trasportare o quando non sarà più in uso. È possibile scegliere tra combinazioni di colore diverse e quindi trovare quella che più si adatta al proprio gusto e all’arredamento della stanza. La presenza della rete ai lati favorisce la ventilazione all’interno del lettino ma anche una migliore visuale del bebè mentre dorme.

 

Pro

Leggero e maneggevole: Il lettino pesa poco ma ha una struttura solida che gli consente di restare stabile e solida una volta che il bebè si trova dentro.

Con pareti a rete: Le sponde più lunghe sono dotate di tessuto mesh, cioè a rete, che permette la migliore ventilazione all’interno e visibilità del bambino.

Facile da aprire e chiudere: Si apprezza la possibilità di compattare e aprire la struttura in poche mosse e quindi di usare il lettino dove serve trasportandolo con facilità.

 

Contro

Non ha una porticina laterale: Quindi il piccolo non può entrare e uscire da solo quando ne è in grado.

Acquista su Amazon.it (€23.62)

 

 

 

Lettino per neonato doppia altezza

 

6. Brevi 811 Lettino Dolce Nanna Plus C/Kit Doppia Altezza

 

Il nuovo lettino per neonato doppia altezza proposto da Brevi piace parecchio alle mamme per via di alcuni accorgimenti progettuali. Il vantaggio di poter essere regolato ad altezze diverse è di aiutare chi poggia il bebè a non abbassarsi troppo, chinando la schiena. Dolore e fastidi a parte, è anche più facile e immediato raggiungere il bebè quando serve o metterlo a letto senza svegliarlo.

Il lettino è da campeggio, quindi molto leggero e essenziale nella forma. Una buona soluzione per le case vacanza, oppure per quei posti in cui il piccolo non trascorre troppo tempo. Ha entrambi i lati lunghi con la rete che favorisce il miglior passaggio d’aria all’interno. 

Questo è un dettaglio importante da considerare al momento di stabilire come scegliere un buon lettino per neonati. Infatti, il tessuto usato per la struttura del letto potrebbe non far passare bene l’aria e invece è importante assicurare sempre la migliore ventilazione durante il sonno del bebè.

 

Pro

Facile da spostare: La soluzione da campeggio di Brevi offre anche il vantaggio di avere due comode rotelle con freno per spostare in poche mosse il lettino dove e quando serve, anche quando è montato.

Decorazioni gradevoli: I disegni presenti sui due lati stretti sono simpatici e visibili anche dall’interno, in modo da intrattenere il bimbo che si diverte a giocare coi nuovi amici.

Doppia altezza: Questo dettaglio è utile per continuare a usare il lettino a lungo regolando l’altezza del materasso, già a partire dai primissimi giorni di vita del bebè.

 

Contro

Manca la porticina: Per poter entrare e uscire dal lettino, il bimbo ha sempre bisogno dell’aiuto di un adulto perché manca la porta con la zip per facilitarne l’ingresso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Piumino lettino per neonato

 

Zollner Coperta Trapuntata per Neonati e Bambini

 

Ecco il piumino lettino per neonato perfetto. È completamente bianco e quindi si può usare così com’è o dentro un copripiumino.

Ma il vero vantaggio è di essere resistente alle alte temperature, quindi può essere lavato fino a 95° senza rovinarsi. È facile da igienizzare e tenere sempre in ordine. Questo è uno degli aspetti che raccoglie il maggior numero di pareri positivi.

All’interno è presente la pratica imbottitura in fiocchi di fibra cava di poliestere. Un’innovazione tecnologica nella lavorazione delle fibre sintetiche, che assicura il miglior passaggio dell’aria attraverso. All’esterno, invece, il tessuto è realizzato in cotone e poliestere in parti uguali.

Acquista su Amazon.it (€24.99)

 

 

 

Lenzuola lettino per neonato

 

Gräfenstayn Lenzuola per Bambini 2 Pezzi Motivo con Animali

 

Questa parure di lenzuola lettino per neonato si adatta bene alla maggior parte delle richieste dei genitori. Infatti ha dimensioni standard che possono essere usate sui lettini in maniera ben aderente e coprente.

Questo è uno dei dettagli che si prendono in considerazione quando si valuta quale lettino per neonati comprare, la facilità con cui sarà possibile completarlo con il coordinato di lenzuola migliori.

Qui, oltre alla buona compatibilità, i vantaggi sono numerosi. Il tessuto è cotone al 100% ed è certificato con il marchio Oeko-Tex. È un riferimento utile perché certifica la totale assenza di sostanze potenzialmente pericolose in ogni fase di lavorazione del tessuto.

Acquista su Amazon.it (€17.99)

 

 

 

Come scegliere un buon lettino per neonati

 

La scelta del lettino per neonati dipende da molti fattori. Prima di tutto lo spazio disponibile in casa, inoltre anche l’età del bambino gioca un ruolo importante. Si deve stabilire per quanto tempo voler usare una postazione per la nanna, considerando che le culle molto piccole sono utili solo durante i primissimi mesi di vita del bebè.

Tra i tanti aspetti da non sottovalutare ci sono la forma, la possibilità di fissarlo al letto dei genitori, il tipo di materiali. Insomma, sono tante le cose da prendere in considerazione se non si vuole rischiare di fare un acquisto sbagliato.

Il più delle volte è impossibile sapere in anticipo quello che servirà al neonato, ancora prima che sia arrivato in famiglia. Ma iniziare a farsi un’idea delle possibilità che offre il mercato è sempre una buona maniera per capire cosa aspettarsi da un determinato prodotto. 

Differenze tra lettino, culla e modello da campeggio

La prima cosa da comprendere riguarda la differenza tra culla e lettino. Seppure in un primo tempo si tenda ad associare alla nascita la culla col classico baldacchino, spesso si sottovaluta il fatto che presto dovrà essere dismessa. Infatti, le culle hanno dimensioni molto contenute e adatte ad accogliere il bebè che ancora misura appena 50 cm. Presto inizierà a crescere e a moltiplicare le proprie competenze motorie. Desidererà rigirarsi nel letto, muoversi e dovrà avere spazio per farlo.

Il lettino segue la crescita del piccolo e di solito è una buona postazione anche fino ai tre anni. Una possibile soluzione che alcuni genitori adottano è di ridurre le dimensioni del lettino aggiungendo un cuscino o qualcosa che abbia la funzione di rimpicciolire lo spazio più grande del lettino.

Anche in questo caso, è importante considerare che non sempre i bebè hanno bisogno di un particolare contenimento. Possono trovarsi bene anche nel lettino lungo 120 cm e continuare a usarlo a lungo.

Infine, le culle da campeggio sono quelle pensate per essere trasportate con facilità ovunque serve. Si possono usare in case poco frequentate dal bebè per assicurargli la migliore postazione per la nanna anche quando non è in casa.

 

Lettini da attaccare al letto dei genitori

Stanno conoscendo un periodo fortunato questi articoli pensati apposta per essere fissati al letto dei genitori. Lo scopo di questi lettini è di prolungare il materasso del letto matrimoniale.

Il vantaggio è duplice: il bimbo si sente più protetto e a stretto contatto con la mamma. D’altra parte, la mamma può rispondere velocemente alle richieste del bebè allungandosi sul letto.

Quando si sceglie di acquistare questo tipo di soluzione è importante verificare che la forma e la dimensione della culla sia compatibile con quella del proprio letto. Specie quelli non standard possono dare qualche noia al momento di incastrare la culla al di sotto e fissare i due materassi in maniera stabile.

Alcuni modelli sono basculanti, quindi possono essere spostati fino a raggiungere il perfetto allineamento e creare un’unica superficie d’appoggio. L’obiettivo è che sia quanto più possibile uniforme e senza suddivisioni.  

Scegliere lettini allungabili è utile?

Alcune ditte propongono mobili in grado di trasformarsi con l’andare del tempo e assumere forme adeguate a rispondere alle necessità del bambino in crescita. L’obiettivo è seguirne lo sviluppo per offrire una soluzione su misura e capace di far sentire il piccolo a proprio agio.

Non sempre è necessario scegliere questo genere di mobili evolutivi ma di certo è piacevole proporre un ambiente che evolve man mano che si specializzano le competenze del bambino. Quindi il letto che si allunga assumendo via via la forma adatta all’altezza in un determinato momento rappresenta di certo un buon modo per rendere accogliente e gradevole la stanzetta. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Come abituare un neonato a dormire nel lettino?

I neogenitori sono sempre alla ricerca di ricette e istruzioni per l’uso dei propri bebè. La brutta notizia è che non esistono regole valide per tutti: ogni bimbo si decide a dormire nel proprio letto a un certo punto della propria vita. C’è chi lo fa prima, chi dopo. Ma difficilmente le mamme sono invitate a condividere il letto della prima notte di nozze. Così per il gusto di fare un esempio paradossale. 

C’è però una regola aurea che è tanto vera quanto difficile da rispettare: per aiutare un bambino a seguire la propria strada e incamminarsi nell’intricato mondo della conquista della propria autonomia basta non forzare la mano e rispettare i suoi tempi. Senza però esagerare, visto che molti pedagogisti sono concordi nel ritenere che i bambini non debbano restare nel lettore dopo i tre anni. 

 

Quando mettere un neonato nel lettino?

Vale la stessa regola di sopra e la risposta rimane sempre diversa da bimbo a bimbo (con dei limiti d’età…). È però importante ricordare che le raccomandazioni dell’OMS in termini di prevenzione del rischio di morte in culla, la SIDS, prevedono di non lasciare dormire solo il bambino per almeno i primi sei mesi di vita del bebè.

 

Come non far girare il neonato nel lettino?

Esiste un certo timore nei confronti della possibilità che il neonato possa girarsi e soffocare durante il sonno. Di fatto, basta mettere il neonato supino per essere certi che manterrà questa posizione. Questo almeno durante i primi tre mesi di vita. Da qui in poi, il piccolo sarà in grado di rotolarsi nel letto e girarsi da solo a pancia in giù. 

Questa competenza è necessaria al successivo sviluppo della coordinazione dei movimenti che gli permetterà nel giro di un anno di alzarsi in piedi per poi camminare. Limitarla per paura che possa mettersi in pericolo, è altrettanto rischioso perché limita il corretto sviluppo motorio. È il caso di prestare invece attenzione e vigilare attivamente sul sonno del bebè intervenendo solo se necessario.

 

Come coprire il neonato nel lettino?

Ancora in materia di prevenzione del rischio SIDS, il bebè non deve essere troppo coperto. È importante che la temperatura della stanza non superi i 20° e che il piccolo non sia troppo infagottato. Ma è anche importante che le lenzuola e le coperte non siano troppo lunghe, per evitare che il piccolo possa infilarsi sotto tappandosi il nasino. Il sacco nanna rappresenta una buona soluzione per coprire il piccolo al punto giusto senza finire sotto le coperte.

 

Come decorare un lettino per neonato?

Nella scelta delle decorazioni per il lettino del bebè è importante tenere a mente alcuni aspetti. I colori troppo vivaci possono infastidire la vista ancora immatura del bebè. Mentre la presenza di cuscini, peluche, laccetti o altri elementi all’interno del materasso deve essere tassativamente evitata perché limita la ventilazione e possono essere messi in bocca dal neonato.

 

 

 

Come utilizzare un lettino per neonati

 

Per essere certi che un lettino si adatti bene alla stanza, è importante considerare la presenza degli altri oggetti all’interno. Si deve valutare bene l’età del bebè a cui è destinato e sceglierlo proporzionato alle sue forme e alle sue capacità di movimento. Oppure si può optare per dei cuscini che riducano le reali dimensioni del lettino.

 

 

Prendere bene le misure

La prima cosa da fare è stabilire dove mettere la culla. La postazione vicino al letto dei genitori è sempre raccomandabile. Secondo le indicazioni in tema di prevenzione del rischio di morte in culla è indispensabile controllare il sonno del bebè in maniera attiva e costante. Per farlo al meglio e ridurre il rischio SIDS è importante che il neonato non dorma mai solo durante i primissimi mesi.

Per poter mettere il letto vicino a quello dei genitori è indispensabile che ci sia lo spazio. Di solito una culla ha dimensioni molto compatte e quindi non è difficile trovare spazio proprio al posto dello scendiletto. Ma quello che non va trascurato, specie nei modelli che si attaccano al materasso matrimoniale, è l’altezza dei due letti perché siano perfettamente allo stesso livello.

 

I modelli Montessori

I letti di ispirazione montessoriana hanno l’obiettivo di stimolare lo sviluppo dell’autonomia del bambino. Per farlo è importante che il bambino, già dai primi mesi di vita e da quando riesce a muoversi autonomamente, sia in grado di salire e scendere da solo dal materasso. 

Secondo questo approccio pedagogico bisogna offrire ai bambini che gattonano la possibilità di rispondere ai propri bisogni in maniera indipendente. Quindi di poter andare a fare un pisolino senza dipendere dalla disponibilità del genitore di metterlo fisicamente a nanna sul materasso troppo alto o protetto dalle sbarre. Di solito, per realizzare questi letti è sufficiente poggiare a terra il materasso, direttamente su un tappeto o su una coperta per limitare l’accumulo di polvere.

 

 

Quali giochi montare al lettino

Alcuni sonaglietti, degli oggetti da osservare e che si muovono in maniera meccanica o casuale possono essere di grande intrattenimento per il bebè. Appena è in grado di guardarsi intorno adora puntare lo sguardo lontano verso gli oggetti che si trovano nel suo spazio. Inizia così lo studio delle forme, dei colori e il rapporto con l’ambiente esterno. Presto il neonato scopre di poter interagire con i giocattoli, agitando le mani o i piedi e facendoli muovere. Impossibile resistere a questi stimoli così interessanti.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments