I 7 Migliori Marsupi per Neonati del 2022

Ultimo aggiornamento: 29.06.22

 

Marsupio per Neonati – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

I marsupi per neonati sono comodi supporti per portare i piccoli con sé, senza affaticare la schiena. Sono pensati per facilitare le operazioni di vestizione, perché rispetto alle fasce sono molto più semplici da indossare. Ma devono consentire al piccolo di trovare la giusta posizione ergonomica all’interno, a partire dai primi mesi di vita. Anche la schiena di chi porta deve essere libera da tensioni in modo da distribuire il peso del piccolo in modo uniforme e rendere estremamente piacevole passare del tempo a stretto contatto l’uno con l’altro. Prima di scegliere il vostro prossimo marsupio provate a dare un’occhiata alla nostra selezione di prodotti. Anche se in un primo tempo vi sembrerà che un pezzo di stoffa con dei lacci non valga la stessa cifra di un trio di primo prezzo, scoprirete presto che stare a stretto contatto fa bene a entrambi. Riuscirete a investire al meglio il vostro denaro scegliendo la soluzione che più si avvicina ai vostri desideri e rispetta la fisionomia del piccolo. Per esempio, il miglior marsupio per neonati è un campione di vendite ed è Chicco Marsupio Neonati Ergonomico, che si indossa con facilità e ha un costo decisamente in linea con le sue caratteristiche. Piace perché ha una coulisse centrale, che può essere regolata e adattata alla conformazione del piccolo, per farlo stare comodo. Se state pensando a quale marsupio per neonati comprare, BABYBJÖRN – One Air fa un grande sforzo per garantire la massima traspirabilità del tessuto per evitare di creare un ambiente troppo caldo quando si è a stretto contatto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Marsupi per Neonati – Classifica 2022

 

La parola d’ordine quando si ha a che fare con un neonato è rispetto. A partire dall’attenta considerazione delle specifiche esigenze di questa delicata creatura appena arrivata al mondo. Come scegliere un buon marsupio per neonati allora? Si deve prestare grande attenzione ai suoi bisogni primordiali e alle caratteristiche fisiche del corpo in pieno sviluppo del lattante.

Non ci resta che dare una rapida occhiata ai migliori marsupi per neonati del 2022. Li abbiamo scelti tenendo conto delle caratteristiche e della capacità di rispondere alle esigenze di portato e portatore.

 

 

Marsupio per neonato Chicco

 

1. Chicco Marsupio Neonati Ergonomico

 

Il marsupio per neonato Chicco è uno dei modelli più venduti del web tra quelli dal miglior rapporto qualità/prezzo. Dedicato a bambini e bambine dalla nascita e fino a 9 kg di peso, è dotato di una coulisse centrale, che può essere regolata e quindi adattarsi bene alle dimensioni del neonato, con la seduta comoda ed ergonomica e le gambe nella giusta posizione.

Può essere usato fronte strada o fronte mamma, in base all’età e alle necessità dei genitori, e si sistema facilmente addosso a tutte le corporature, visto che potrete indossarlo come una maglietta. 

Valido il costo, anche per la possibilità di piegarlo e compattarlo al meglio, quando non in uso. Non tutti si dicono soddisfatti però del mancato sostegno al bacino. Se non sapete dove acquistare questo modello a prezzi bassi, date un’occhiata al link in fondo. 

 

Pro

Coulisse: Quella centrale può essere facilmente regolata per adattare il marsupio alle dimensioni di neonati e adulti.

Fronte strada o mamma: Potrete posizionarlo in entrambe le versioni, a seconda delle esigenze e dell’età del bambino.

Costo: Il prezzo di vendita è alla portata di tutte le tasche, inoltre la qualità del prodotto ne fa un elemento destinato a un lungo impiego.

 

Contro

Sostegno bacino: Manca e per questo potrebbe non risultare molto comodo per il neonato a lungo andare. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio per neonati BabyBjörn

 

2. BABYBJÖRN Marsupio One Air, 3D Mesh

 

Il punto forte di questo marsupio BabyBjörn è il tessuto con cui è realizzato. Si tratta di mesh traspirante che consente di non rinunciare alla confortevole imbottitura né alla possibilità di garantire la giusta temperatura a contatto pelle con pelle. Non è in generale il più economico di questa classifica e non deve impressionare il fatto che questi supporti possano avere costi molto alti. Il bello di un buon supporto è che può durare anni, di certo molti di più rispetto alla vita utile di un passeggino.

Se credete che questo modello possa diventare il vostro nuovo marsupio vi rincuorerà sapere che molti utenti esprimono pareri positivi al riguardo. La seduta è abbastanza comoda ed è facile usare il marsupio anche senza contare sull’aiuto di qualcuno per far sedere il piccolo.

Si possono regolare diverse altezze quando il piccolo è seduto davanti al petto del genitore, in modo che il marsupio possa seguire l’evoluzione della crescita del piccolo.

 

Pro

Tessuto traspirante: La scelta di utilizzare un rivestimento e un’imbottitura altamente traspirante facilita l’uso del marsupio nella stagione più calda, quando il sudore tende a creare irritazione sulla pelle del bebè.

Struttura leggera e poco ingombrante: Tutto il marsupio è ridotto al minimo, la struttura è semplice e snella per rendere semplice indossarlo quando serve.

Facile da regolare in vita e sulle spalle: Si può stringere in base alla necessità regolando l’estensione delle fibbie sui fianchi e sulla schiena perché aderisca bene al corpo senza affaticare la schiena.

 

Contro

Veste un po’ stretto: È un difetto comune a questa marca di marsupi quello di non essere del tutto adatti a ospitare i bebè più cicciottelli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio per neonato ergonomico

 

3. Viedouce Marsupio Neonati Ergonomico con Sedile

 

Una delle offerte più interessanti, facendo una comparazione tra i prodotti venduti online, è quella di Viedouce, che propone un marsupio in cotone di alta qualità e con rete 3D che assicura una buona traspirazione.

Uno dei vantaggi di questo modello è quello di poterlo indossare in varie posizioni, ben sei, a seconda delle necessità dell’adulto, ma anche del bambino. La zona nei pressi dell’addome è riempita con una spugna morbida, che riduce la pressione e rende il marsupio più comodo per mamma e bimbo.

Tra gli accessori, consideriamo l’aletta e il berretto parasole, staccabili, e due tasche, che permettono di inserire qualche oggetto. Buono il prezzo, ma mancano le istruzioni, una pecca per chi non ritiene il suo utilizzo intuitivo.

 

Pro

Materiali: Realizzato in cotone puro e di alta qualità, ha anche una rete 3D che garantisce una buona traspirazione.

Posizioni: Potrete indossarlo in sei modi diverse, per accontentare le esigenze del piccolo ma anche le vostre.

Accessori: Sono presenti due tasche, un’aletta e un berretto parasole, entrambi rimovibili quando non servono.

 

Contro

Istruzioni: Mancano, per cui, se non avete dimestichezza con oggetti simili, potreste avere difficoltà a sistemare questo marsupio per neonato ergonomico. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio per neonato Manduca

 

4. Manduca XT > < Marsupio e porta bebè ergonomico con sedile regolabile

 

Il marsupio per neonato Manduca è dedicato a una fascia più ampia di utenti, visto che può reggere non solo i bimbi più piccoli ma anche quelli che arrivano a pesare un massimo di 20 kg. La seduta infatti può essere regolata da 16 a 50 cm, in larghezza, per adattarla meglio alle esigenze dei bambini.

Il poggiatesta è un elemento importante, in quanto può esplicare alcune funzioni, come diventare un cappuccio o un supporto per il collo: basterà arrotolarlo. Le posizioni di trasporto sono tre, ovvero sul davanti, sulla schiena o sui fianchi e supporta la posizione a M, quindi permette alle gambe di svilupparsi correttamente.

Gli spallacci sono imbottiti ed è presente una fibbia di sicurezza in tre punti, per garantire l’incolumità del bambino. Si tratta anche di un oggetto conforme a CEN/TR 16512:2015, quindi è presente una certificazione che ne attesta la sicurezza.

Potrete anche scegliere il colore che preferite, ma dovrete essere disposti a spendere un po’ più del solito. 

 

Pro

Fino a 20 kg: Grazie alla sua conformazione, questo marsupio può reggere i neonati ma anche bambini più grandi.

Posizioni: Potrete metterlo davanti, sulla schiena o anche sui fianchi, a seconda della posizione che ritenete sia la più comoda.

Sicurezza: Non solo gli spallacci sono imbottiti ma è presente anche una cintura in tre punti, che garantisce l’incolumità di vostro figlio.

 

Contro

Costo: il prezzo di vendita è un po’ più alto del solito, per cui dovrete avere a disposizione un buon budget.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio porta bebè

 

5. You+Me – Marsupio convertibile 4 in 1 con rete 3D Cool Air

 

Il marsupio portabebè di You+Me è un prodotto pensato per bambini e bambini di peso compreso tra i 3,6 e i 14,5 kg. Si tratta di un modello convertibile 4 in 1, che include quindi quattro diversi modi di trasportare i vostri bambini, come quello sul retro, come uno zaino, e gli anteriori fronte mamma e fronte strada. 

Realizzato in materiale resistente, è provvisto anche di una rete 3D, che garantisce all’aria di circolare bene al suo interno, assicurando così una buona traspirazione, soprattutto quando fa più caldo.

Inclusi anche un bavaglino e un poggiatesta, utile specialmente con i bambini più piccoli, che hanno bisogno di maggior sostegno. Convince per il prezzo giusto e per la possibilità di lavarlo interamente in lavatrice e asciugarlo in asciugatrice. 

Secondo alcune mamme e papà, però, non è molto facile da portare per più tempo. 

 

Pro

4 in 1: Questo modello può essere gestito in quattro diverse posizioni, davanti e dietro, per far stare più comodi non solo i bimbi ma anche i genitori.

Traspirante: Il tessuto vince per la presenza della rete 3D, che consente all’aria di circolare e quindi assicura una buona traspirazione, utile nei periodi più caldi.

Costo: Un prezzo di vendita alla portata di tutti, che piace anche per la possibilità di lavare in lavatrice il prodotto e di asciugarlo in asciugatrice.

 

Contro

Gestione: Non risulta per tutti molto facile da portare per molte ore, per cui potrebbe crearvi qualche disagio. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio per neonato 0 mesi

 

6. Ergobaby Embrace Marsupio Neonati Ergonomico 0 Mesi

 

Se siete alla ricerca di un marsupio per neonato 0 mesi particolarmente leggero e morbido, quello di Ergobaby può essere ciò che fa per voi, perché realizzato in jersey. Questo materiale ha anche la certificazione Oeko Tex 100, per cui è sicuro a contatto con la pelle. Il peso di nemmeno 500 g lo rende semplice da indossare anche a lungo.

Dotato di ampi spallacci e di una cintura morbida, si fissa bene al corpo della mamma o del papà e distribuisce equamente il peso del piccolo, per essere facilmente gestibile. Un modello ergonomico, dotato anche di un sostegno per il collo e la testa, che rendono più sicuro il trasporto del bambino.

Lavabile in lavatrice fino a 30°, è però un modello abbastanza costoso se si pensa che potrebbe non assicurare una grande resistenza, se usato con molta frequenza. 

 

Pro

Leggero: Grazie al materiale di realizzazione, il jersey, non è solo morbido ma ha anche un peso pari a soli 500 g.

Spallacci: Questi sono più grandi e, insieme alla cintura morbida, aiutano a fissare bene il bambino al corpo e a distribuire il suo peso in maniera equa.

Materiali: Dotati di certificazione Oeko Tex 100, sono sicuri a contatto con la pelle di adulti e bambini.

 

Contro

Costoso: Il prezzo di vendita è abbastanza alto se si pensa che potrebbe rovinarsi se utilizzato molto a lungo. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fascia marsupio per neonato

 

7. Koala Babycare Fascia porta bambino facile da indossare (easy on), regolabile

 

La fascia marsupio per neonato di Koala Babycare è molto più di una semplice banda per tenere a sé il piccolo, visto che ha estremità più corte del classico modello e quindi evita di strisciare per terra, oltre a distribuire bene il peso del nascituro sul corpo dell’adulto, evitando così di affaticarlo durante il trasporto.

Un elemento molto importante è la presenza della chiusura ad anelli, che garantisce alla fascia di restare in posizione, per cui non dovrete legarla di nuovo mentre tenete il bimbo su di voi. Il tessuto che la caratterizza è il misto cotone, che potrete usare sin dai primi giorni e che può essere anche comodamente lavato in lavatrice a 30°.

C’è però da far notare che, in rapporto al costo, è abbastanza caro se si pensa che non è in grado di reggere i bambini che pesano un po’ troppo in maniera autonoma. 

 

Pro

Funzionale: Ha le bande più corte, che quindi non strisciano a terra, e permette di distribuire bene il peso del nascituro sul corpo.

Chiusura: quella qui presente è ad anelli, per cui tiene fermo il tessuto, che non dovrete aggiustare più volte mentre tenete il bambino in braccio.

 

Contro

Non per tutti i bimbi: Il tessuto non è così forte da reggere il peso dei bambini più grandi, per cui fate attenzione se volete usarlo in casi del genere. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior marsupio per neonati?

 

Un metodo alternativo per fare una bella passeggiata con il proprio bimbo di pochi mesi è quello di acquistare un marsupio per neonati, soluzione gradita sia a chi viene trasportato, sia a chi trasporta, visto che permette un contatto ravvicinato tra il lattante e il papà o la mamma. Per saperne di più, vi invitiamo a proseguire nella lettura.

 

 

Ergonomia e ancora ergonomia

Non c’è dubbio riguardo al fatto che il miglior marsupio per neonati deve tassativamente rispettare la naturale curvatura di schiena e anche del bebè. Questo punto dovrebbe essere fuori discussione, invece rientra ancora tra gli elementi da considerare attentamente quando si sceglie un supporto strutturato come il marsupio.

Una seduta corretta garantisce almeno due cose: la curva della schiena del piccolo rimane a C, e le gambe e il culetto devono formare una M. Due aspetti essenziali che raccontano la fisiologia del piccolo. Per stare dentro l’utero materno, il feto sta rannicchiato e la schiena assume la caratteristica curva, cifosi, che gli permette di adattarsi alle curve della madre. Continua a mantenere questa posizione sino a quando riuscirà a ergersi in piedi e muovere i primi passi, fino a quel momento il supporto deve rispettare questa caratteristica e accogliere il piccolo così com’era dentro la pancia di mamma.

Lo stesso vale anche per le anche, ancora non perfettamente formate e in continua evoluzione. È importante che il culetto stia più in basso rispetto al livello delle ginocchia che sono piegate contro i fianchi di chi porta il piccolo.

 

Scaricare il peso del piccolo su tutta la schiena

Quindi quando vi chiedete quale marsupio per neonati comprare è importante osservare la posizione che assume il piccolo. Se sembra un bastoncino appeso per i genitali, l’equazione è semplice: non comprate quel tipo di supporto. Ma per quanto riguarda la comodità di chi porta? Anche questo è un aspetto importante. La schiena e le spalle devono reggere il peso del piccolo, che presto diventerà sempre più pesante.

Una buona aderenza del supporto alla pancia e quindi alle spalle e alla schiena consente di scaricare anche lungo i fianchi parte del peso. Il risultato è che potrete trascorrere ore a stretto contatto, svolgere tutte le azioni quotidiane in perfetta simbiosi con il piccoletto, proprio come ha fatto la mamma durante la gravidanza.

 

 

Le posizioni del vero amore       

Ora che sono più chiari gli elementi che permettono di comprendere come scegliere un buon marsupio per neonati, è bene fare qualche appunto sulle posizioni ottimali con cui portare il bebè. Molte consulenti del portare indicano la fascia come supporto essenziale per portare il bebè dal primo momento utile, si torna a casa in fascia dall’ospedale per esempio. Il marsupio è il supporto perfetto per accompagnare le passeggiate dai primi mesi di vita per ancora 3 o 4 anni.

Quel che conta è rispettare la fisiologia del piccolo, quindi evitare la posizione fronte mondo che snatura la corretta curva della schiena e ridurre al minimo il tempo sul fianco per evitare di sbilanciare la colonna vertebrale di chi porta. Quando il piccoletto sarà pronto per l’avventura, la posizione sulle spalle a zainetto sarà la postazione perfetta per le osservazioni più attente.  

 

 

 

Domande frequenti

 

Da quando si può usare il marsupio per neonati?

Un bambino nato a termine e che non presenta nessun particolare elemento cui dare attenzione può essere portato nel marsupio sin dalla nascita. Se per i piccolissimi è più indicata la fascia perché è più facile da adattare e modellare esattamente sulle forme della mamma e del bebè, un buon marsupio ergonomico e ben fatto è in grado di supportare il piccolo nei suoi spostamenti sin da quando pesa 3 chili. Vanno comunque prese in considerazione le indicazioni del fabbricante come linee guida valide per lo specifico modello scelto.

 

Quanto costa un marsupio per neonati?

Il prezzo di questi accessori varia molto e comunque chi crede sia sproporzionato rispetto alla sua reale funzione deve considerare alcuni aspetti. Alcuni modelli possono costare quanto un passeggino di primo prezzo e se tanto denaro è difficile da attribuire a un quadrato di stoffa è bene considerare alcuni elementi. 

In primo luogo un buon marsupio si deve adattare come un guanto alle forme della mamma e del bebè, deve avere cuciture indistruttibili e che non gravano in nessun punto né su chi porta né su chi è portato. Deve poter garantire la migliore postura al bebè e la massima comodità alla mamma. Infine, e come diretta conseguenza, deve essere in grado di ospitare il bebè al meglio perché possa godersi il contatto pelle con pelle direttamente con la mamma o il papà.

 

Si può usare per allattare?

Alcuni modelli possono essere regolati in modo da offrire maggiore possibilità di movimento e adattabilità alle differenti esigenze. Ma è bene considerare che il piccolo cresce in fretta e che durante i primi mesi non è facilissimo trovare la posizione comoda per entrambi. Non dovrebbe scoraggiare il fatto che un marsupio sia disegnato per sollevare il piccolo fino al seno, ma il bebè non si trovi a proprio agio e preferisca ciucciare in un’altra posizione.

 

Quale scegliere per portare i bambini di 2 anni?

I modelli più adatti per portare i piccoli oltre i 15 chili sono i Mei Tai. Sono disegnati per adattarsi con successo alle forme che cambiano in fretta e lo fanno in maniera analogica: cioè basta allentare i nodi dei lacci che tengono in posizione il bebè. Sono i modelli più robusti e in grado di dare maggiore margine di movimento anche quando i bimbi crescono e cominciano ad apprezzare la possibilità di arrampicarsi come scimmiette sulla schiena dei genitori.

 

Si può portare il bebè fronte strada?

Assolutamente no. Questo vale con qualsiasi supporto e deve essere una regola chiara per tutti. I neonati non devono essere portati sottovalutando l’importanza della corretta postura. Specie i piccolissimi sotto i tre mesi devono poter stare rannicchiati, avere le gambette divaricate intorno alla pancia o ai fianchi di chi porta e la schiena deve mantenere la curva fisiologica a forma di C.

Ancora durante i primi tempi della vita extrauterina sono forti le componenti che erano valide quando il bebè era in pancia. Quindi le sue rotondità rispecchiano la sua capacità di adattarsi alla forma stretta e contenitiva dell’utero materno.

Inoltre, la posizione fronte strada lascia le gambe senza protezione, ed è facile che il piccolo stia seduto poggiando esclusivamente sui genitali. Questo è un altro elemento da non sottovalutare per garantire la corretta postura del bebè che invece deve sedere comodamente sul culetto in modo che sia ben avvolto e contenuto dal tessuto, indipendentemente dal tipo di supporto scelto. 

 

 

 

Come utilizzare il marsupio per neonati

 

Come per tutti gli accessori destinati alla puericultura, anche i marsupi per neonati devono essere scelti e usati con estrema cura e attenzione. Si tratta di validi alleati che possono migliorare le mansioni di cura del bebè, ma possono anche presentare delle insidie che è bene evitare a tutti i costi. Per esempio è indispensabile evitare le soluzioni poco rispettose della fisiologia del neonato che è molto speciale e richiede attenzioni particolari.

 

 

A quanti mesi si usa il marsupio per neonati

Ogni modello è disegnato per essere usato in maniera specifica da alcune categorie di bambini. La regola generale prevede che il supporto sia usato quando il piccolo pesa almeno 3 chili, da qui in poi sono le indicazioni specifiche di ogni modello a dettare legge. Ne esistono alcuni in grado di seguire lo sviluppo del bambino ben oltre i tre anni, o comunque in grado di essere usati fin quando il bambino mostra interesse verso questo tipo di supporto. 

Quel che conta è usare il supporto per portare solo quando le forme del bebè sono idonee a questo tipo di trasporto. Utilizzarlo in una fase prematura può causare danni gravi allo sviluppo della colonna vertebrale del bebè.

 

Fino a quanti chili regge il marsupio

Ci sono modelli che si limitano a svolgere i loro servigi solo fino a un determinato range di peso che corrisponde a età diverse del bebè. Leggere con cura le istruzioni del fabbricante consente di farsi un’idea di massima del tipo di aiuto che è in grado di garantire il singolo supporto. 

Bisogna tenere in considerazione anche un altro aspetto: di solito il marsupio è regolabile ma limitatamente. Quelli che hanno una vestibilità limitata non sono adatti ai bimbi più rotondetti anche se non raggiungono il limite di peso indicato.

I modelli che si prestano a seguire più a lungo e con maggiore adattabilità lo sviluppo del bambino sono i Mei Tai. Si tratta di ibridi tra marsupio e fascia, presentano vantaggi e svantaggi che vanno presi in dovuta considerazione.

 

 

Quali controindicazioni comporta l’uso del marsupio

Oltre al già citato rischio legato al fatto di portare il piccolo nel marsupio prematuramente, è bene considerare che alcuni di questi supporti non garantiscono la necessaria ergonomia. Si consiglia di evitare quei modelli che hanno un cavallo troppo sottile e stretto per due motivi.

Da una parte costringono il piccolo a poggiare solo sui genitali, dato che il peso del sederino non è retto da un supporto sufficientemente ampio. Dall’altro lato, le gambe penzolano lungo il corpo quando ancora le anche del neonato devono stare divaricate per garantire loro la posizione fisiologicamente corretta. 

Sono aspetti da valutare con attenzione e per i quali è sempre consigliabile chiedere le opinioni di medici o di consulenti del portare che sanno indirizzare verso il modello più adatto in base alla corporatura del bambino e di chi porta.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI