I 7 Migliori Marsupi per Neonati del 2019

Ultimo aggiornamento: 16.12.19

 

Marsupio per Neonati – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

I marsupi per neonati sono comodi supporti per portare i piccoli con sé, senza affaticare la schiena. Sono pensati per facilitare le operazioni di vestizione, perché rispetto alle fasce sono molto più semplici da indossare. Ma devono consentire al piccolo di trovare la giusta posizione ergonomica all’interno, a partire dai primi mesi di vita. Anche la schiena di chi porta deve essere libera da tensioni in modo da distribuire il peso del piccolo in modo uniforme e rendere estremamente piacevole passare del tempo a stretto contatto l’uno con l’altro. Prima di scegliere il vostro prossimo marsupio provate a dare un’occhiata alla nostra selezione di prodotti. Anche se in un primo tempo vi sembrerà che un pezzo di stoffa con dei lacci non valga la stessa cifra di un trio di primo prezzo, scoprirete presto che stare a stretto contatto fa bene a entrambi. Riuscirete a investire al meglio il vostro denaro scegliendo la soluzione che più si avvicina ai vostri desideri e rispetta la fisionomia del piccolo. Per esempio, il miglior marsupio per neonati è un campione di vendite ed è il Manduca Ma – Ergonomico che piace proprio perché offre la garanzia del totale rispetto della fisionomia di chi porta e di chi è portato. Se state pensando a quale marsupio per neonati comprare, BABYBJÖRN – One Air fa un grande sforzo per garantire la massima traspirabilità del tessuto per evitare di creare un ambiente troppo caldo quando si è a stretto contatto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Marsupi per Neonati – Classifica 2019

 

La parola d’ordine quando si ha a che fare con un neonato è rispetto. A partire dall’attenta considerazione delle specifiche esigenze di questa delicata creatura appena arrivata al mondo. Come scegliere un buon marsupio per neonati allora? Si deve prestare grande attenzione ai suoi bisogni primordiali e alle caratteristiche fisiche del corpo in pieno sviluppo del lattante.

Non ci resta che dare una rapida occhiata ai migliori marsupi per neonati del 2019. Li abbiamo scelti tenendo conto delle caratteristiche e della capacità di rispondere alle esigenze di portato e portatore.

 

 

Marsupio per neonati Manduca

 

1. Manduca Ma 222-02-42-000 Marsupio Ergonomico

 

Manduca è il marchio di riferimento per tanti appassionati del portare. Si caratterizza per la capacità di creare ottimi prodotti come questo bel marsupio ergonomico, esteticamente convincente ma anche molto funzionale. È pensato per seguire tutte le fasi della crescita del piccolo, almeno fino a quando avrà il piacere di stare in braccio a mamma o papà.

Infatti si caratterizza per la capacità di reggere fino a 20 chili di peso, senza deformarsi e senza gravare in maniera scorretta sulle spalle e la schiena di chi porta. È dotato di riduttore per i neonati, da usare con i piccoli che pesano almeno 3,5kg e che siano già abbastanza sviluppati per stare comodamente dentro il supporto.

Poi lo schienale si può estendere per fare spazio anche ai deliziosi rotolini di ciccia che presto caratterizzeranno la crescita del piccolo. La seduta si può aggiustare fino a trovare l’ottimo compromesso tanto per chi sta sul supporto come per l’adulto che deve reggere il peso sulla propria schiena.

 

Pro

Uno dei più apprezzati dalle mamme: Manduca propone marsupi ergonomici tra i più stimati da chi li usa e chi li consiglia, come le consulenti per il portare che danno aiuto e suggerimenti per la scelta. È compatibile con i requisiti di ergonomicità che ci si aspetta da un supporto per bebè.

Da 3 fino a 20 chili: La sua struttura solida e robusta è realizzata con telo di cotone altamente resistente e i piccoletti possono divertirsi a stare in groppa per molti anni a venire. Si usa con un riduttore dalle prime settimane di vita fino a 4 anni e oltre, in base alla costituzione del piccolo.

Facile da indossare e comodo per il piccolo: Non è necessario farsi aiutare nemmeno per indossare il marsupio sulla schiena e far accomodare il bimbo sulle spalle.

 

Contro

Spallacci troppo imbottiti: Da un lato rappresentano un vero conforto se si deve portare a lungo il piccolo, ma rendono difficile indossare il cappotto o altri capi sotto o sopra il marsupio.

Acquista su Amazon.it (€101,03)

 

 

 

Marsupio per neonati BabyBjörn

 

2. BABYBJÖRN Marsupio One Air, 3D Mesh

 

Il punto forte di questo marsupio BabyBjörn è il tessuto con cui è realizzato. Si tratta di mesh traspirante che consente di non rinunciare alla confortevole imbottitura né alla possibilità di garantire la giusta temperatura a contatto pelle con pelle. Non è in generale il più economico di questa classifica e non deve impressionare il fatto che questi supporti possano avere costi molto alti. Il bello di un buon supporto è che può durare anni, di certo molti di più rispetto alla vita utile di un passeggino.

Se credete che questo modello possa diventare il vostro nuovo marsupio vi rincuorerà sapere che molti utenti esprimono pareri positivi al riguardo. La seduta è abbastanza comoda ed è facile usare il marsupio anche senza contare sull’aiuto di qualcuno per far sedere il piccolo.

Si possono regolare diverse altezze quando il piccolo è seduto davanti al petto del genitore, in modo che il marsupio possa seguire l’evoluzione della crescita del piccolo.

 

Pro

Tessuto traspirante: La scelta di utilizzare un rivestimento e un’imbottitura altamente traspirante facilita l’uso del marsupio nella stagione più calda, quando il sudore tende a creare irritazione sulla pelle del bebè.

Struttura leggera e poco ingombrante: Tutto il marsupio è ridotto al minimo, la struttura è semplice e snella per rendere semplice indossarlo quando serve.

Facile da regolare in vita e sulle spalle: Si può stringere in base alla necessità regolando l’estensione delle fibbie sui fianchi e sulla schiena perché aderisca bene al corpo senza affaticare la schiena.

 

Contro

Veste un po’ stretto: È un difetto comune a questa marca di marsupi quello di non essere del tutto adatti a ospitare i bebè più cicciottelli.

Acquista su Amazon.it (€171,5)

 

 

 

Marsupio per neonati Ergobaby

 

3. Ergobaby Marsupio Bambino Ergonomico Piccolo Fino a 36 Mesi

 

Il bello di questo modello è che avvolge i fianchi di chi porta completamente e in maniera perfettamente regolabile. In questo modo tutto il peso del piccolo viene distribuito in maniera equilibrata e non grava sulla schiena di chi porta il piccolo. Un altro vantaggio in questo senso è rappresentato dagli spallacci imbottiti che non segano le spalle, anzi, incoraggiano a tenere questa posizione a lungo.

Il piccolo trova la giusta posizione all’interno del supporto. La seduta è comoda e facilita l’assunzione della corretta postura della schiena. In più, lo schienale è regolabile per seguire lo sviluppo del piccolo reggendone la testa fin tanto che è necessario assicurarle un supporto.

Se vi state chiedendo dove acquistare questi modelli, il link che trovate alla fine di queste recensioni è la risposta che cercate. Spesso i nostri suggerimenti sono caratterizzati da prezzi bassi o inferiori rispetto alla media e per questo rappresentano delle vere occasioni.

 

Pro

Imbottitura confortevole: Il marsupio è dotato di una comoda imbottitura nei punti strategici e per questo consente di ottenere il massimo comfort anche indossandolo a lungo.

Comodo sui fianchi: La fascia che regge i fianchi è estremamente comoda e studiata in modo da poter essere regolata a piacimento in base alle esigenze e al girovita di chi porta il piccolo.

Tante posizioni con un solo supporto: Si può scegliere la preferita tra le quattro disponibili, compresa quella sul fianco. In questo modo si possono seguire le necessità del piccolo perché possa osservare il mondo da una nuova prospettiva.

 

Contro

Caro: È uno tra i più costosi e inoltre molte mamme lamentano una cura per i dettagli non proporzionale al prezzo così elevato.

Acquista su Amazon.it (€139)

 

 

 

Marsupio per neonati made in Italy

 

4. MHUG Marsupio Mei Tai Portabebè Ergonomico e Brevettato

 

Tra le offerte che meritano una comparazione il Mei Tai rappresenta una delle soluzioni più gettonate. A differenza degli altri supporti strutturati, questo tipo di marsupio consente una certa regolazione delle lunghezze e gli spessori come si fa con le fasce.

A differenza delle fasce, però, questo ha delle cuciture e quindi è importante che sia fatto a regola d’arte perché non ci siano assolutamente dei punti di cedimento. Questo modello in particolare è brevettato, semplifica le operazioni necessarie per indossarlo e per far stare dentro il piccolo. Una soluzione pratica e anche esteticamente gradevole per portare in braccio il neonato per tanto tempo.

Infatti il modello in questo caso riesce a reggere fino a 18 chili di peso, per alcuni bambini tanti anni a venire. È uno dei modelli venduti online che più convince rispetto alla varietà di colori disponibili e alla buona qualità dei tessuti impiegati. Merita di essere tenuto in considerazione in vista di un acquisto.

 

Pro

Uno dei supporti strutturati più versatili: In generale il Mei Tai è uno dei supporti per portare i piccoli che più e meglio si adatta alle esigenze della mamma e del figlio perché si può regolare su misura in base alla taglia reale di entrambi. Un dettaglio da non sottovalutare, perché entrambe variano in fretta.

Disponibile in tante fantasie: Un supporto si indossa come fosse un abito, non dispiace di poter contare su tante varianti da abbinare alla propria mise.

Si adatta alla crescita del bimbo: Si può usare fino a quando il bimbo ha voglia, è testato fino a 18 chili. Che per molti bimbi rappresenta un bel po’ di tempo.

 

Contro

Più complesso da indossare: A differenza dei marsupi tradizionali, questo richiede un po’ più di attenzione e manualità fino a imparare i trucchi necessari a indossarlo al meglio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fascia marsupio per neonati Chicco

 

5. Boppy ComfyFit Portabebè in Tessuto

 

Chicco propone un modello a metà strada tra il Mei Tai e la fascia. Come il primo permette una buona regolazione delle lunghezze e gli spessori per trovare l’ottimo e abbracciare il piccolo, rispettandone le rotondità. Ma rispetto alla fascia è molto più semplice da indossare e regolare. Non sarà necessario avvolgere il corpo in metri e metri di tessuto, buona parte delle operazioni sono semplificate a priori.

Come per esempio la fascia con la fibbia che si usa per fissare il supporto all’altezza dei fianchi con un gesto semplice e immediato. Poi il piccolo si fissa al corpo del genitore come si farebbe inforcando gli spallacci di uno zaino. Infine, gli spessori e l’aderenza dei due corpi è regolata con le fasce da stringere a piacimento per sorreggere il piccolo. Non stupisce che il modello si chiami Boppy come il cuscino da gravidanza dello stesso marchio, uno dei più venduti nella sua categoria.

 

Pro

Come una fascia ma più comodo: Una via di mezzo tra la fascia, di norma lunga 5 metri, e un supporto strutturato. Questo marsupio piace perché semplifica la vestibilità ma senza rinunciare all’avvolgenza e al comfort tipici della fascia.

Si può indossare in diversi modi: Come uno zaino sulle spalle o per portare il piccolo cuore a cuore, la versatilità è quella che ci si aspetta da un buon prodotto.

Si indossa come fosse una T-Shirt: Il bello delle fasce elastiche, e questa non è da meno, è che una volta indossate non danno fastidio e rimangono al suo posto come un qualsiasi capo d’abbigliamento.

 

Contro

Non si può usare a lungo: Anche se il produttore conferma la sua resistenza fino a 15 chili, il consiglio degli esperti è di non forzare mai questo tipo di supporti oltre i 9.

Acquista su Amazon.it (€53,49)

 

 

 

Felpa marsupio per neonati

 

6. Zeta Ville Felpa per Maternità del Portare Bambino

 

Ecco un buon accessorio per rendere più facile portare il piccolo anche in inverno quando le temperature sono più basse e si ha bisogno di un aiuto in più per stare tutti al caldo.

La felpa ha una speciale feritoia dalla quale si fa passare il corpo del bebè avvolto nella fascia. In questo modo sia la mamma che il neonato sono avvolti nel caldo abbraccio della felpa. Una zip laterale che corre attraverso tutto il lato sinistro consente di indossare con facilità questo capo d’abbigliamento e vestirsi in pochi gesti anche se si è da soli.

Una buona trovata anche perché è dotata di due cappucci, uno per la mamma e uno per il bebè, così il collo di entrambi è al calduccio e si protegge dal freddo. Il tessuto è morbido pile ed è disponibile in diverse varianti di colore, tanto all’esterno come nelle finiture interne che rendono il capo ancora più trendy e gradevole da indossare.

 

Pro

Facile da indossare: Non occorre essere in due per poter indossare la felpa che si mette come un normale indumento dopo aver messo il piccolo dentro la fascia o il marsupio. 

Disponibile in diverse combinazioni di colore: Dal momento che questa diventerà la divisa d’ordinanza per tutte le uscite invernali è anche positivo sapere di non dover rinunciare alla moda e al fatto di piacersi indossando un capo utile sotto tanti punti di vista.

Caldo e avvolgente: Il pile usato per la felpa è morbido e molto caldo, quindi riesce a tenere alla giusta temperatura sia la mamma che il bebè quando fuori fa parecchio freddo. La presenza del doppio cappuccio è utile allo scopo. 

 

Contro

Meglio optare per una taglia in più: Invece della misura usuale è bene sceglierne una più comoda perché dovrà ospitare il bebè, la fascia e le forme più arrotondate della neo mamma.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio per neonati inglesina

 

7. Inglesina Front Marsupio Porta Bebè

 

Il marsupio Front di Inglesina si caratterizza per la buona vestibilità che garantisce alla mamma. È comodo da indossare anche da sole, non necessita di aiuto da parte di qualcun altro anche perché l’unica posizione consentita è quella frontale. È realizzato in tessuto morbido ma resistente e molto stabile, che ricorda il denim.

Inoltre è ben imbottito e promette di reggere al meglio il peso del bebè fino a 9 chili circa. Cioè il peso che si consiglia per questo tipo di posizione e che in molti casi corrisponde ai sei mesi del bebè.

Ha delle cinghie regolabili e questo consente di mettere il piccolo nella posizione più comoda e rispettosa della sua fisiologia. Si tratta di un marsupio che consente solo la posizione cuore a cuore, e qui il piccolo si trova completamente a contatto con il corpo di chi porta.

È disponibile in diverse colorazioni neutre e unisex per venire incontro ai gusti di tutti ma anche per poter essere riutilizzato dai fratellini e le sorelline che arriveranno in futuro.

 

Pro

Regolabile: Gli spallacci si possono regolare in diverse posizioni per consentire a entrambi di trovare la migliore postura e stare comodi abbracciati insieme mentre chi porta ha le mani libere.

Ben imbottito: Le parti a contatto con i punti critici, come le spalle per chi porta, sono ben imbottiti. Anche lo schienale che regge il piccolo è ben imbottito e consente di avvolgerlo per sostenerne il peso del corpo.

Tessuto resistente: Le cuciture così come tutti i materiali impiegati sono caratterizzati da una buona fattura che rispetta le aspettative sul prodotto.

 

Contro

Non il più ergonomico: I più intransigenti potrebbero storcere il naso vedendo la postura del piccolo che non ha le gambe divaricate intorno ai fianchi di chi porta, ma penzolano leggermente ai lati.

Acquista su Amazon.it (€41)

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior marsupio per neonati?

 

Un metodo alternativo per fare una bella passeggiata con il proprio bimbo di pochi mesi è quello di acquistare un marsupio per neonati, soluzione gradita sia a chi viene trasportato, sia a chi trasporta, visto che permette un contatto ravvicinato tra il lattante e il papà o la mamma. Per saperne di più, vi invitiamo a proseguire nella lettura.

 

 

Ergonomia e ancora ergonomia

Non c’è dubbio riguardo al fatto che il miglior marsupio per neonati deve tassativamente rispettare la naturale curvatura di schiena e anche del bebè. Questo punto dovrebbe essere fuori discussione, invece rientra ancora tra gli elementi da considerare attentamente quando si sceglie un supporto strutturato come il marsupio.

Una seduta corretta garantisce almeno due cose: la curva della schiena del piccolo rimane a C, e le gambe e il culetto devono formare una M. Due aspetti essenziali che raccontano la fisiologia del piccolo. Per stare dentro l’utero materno, il feto sta rannicchiato e la schiena assume la caratteristica curva, cifosi, che gli permette di adattarsi alle curve della madre. Continua a mantenere questa posizione sino a quando riuscirà a ergersi in piedi e muovere i primi passi, fino a quel momento il supporto deve rispettare questa caratteristica e accogliere il piccolo così com’era dentro la pancia di mamma.

Lo stesso vale anche per le anche, ancora non perfettamente formate e in continua evoluzione. È importante che il culetto stia più in basso rispetto al livello delle ginocchia che sono piegate contro i fianchi di chi porta il piccolo.

 

Scaricare il peso del piccolo su tutta la schiena

Quindi quando vi chiedete quale marsupio per neonati comprare è importante osservare la posizione che assume il piccolo. Se sembra un bastoncino appeso per i genitali, l’equazione è semplice: non comprate quel tipo di supporto. Ma per quanto riguarda la comodità di chi porta? Anche questo è un aspetto importante. La schiena e le spalle devono reggere il peso del piccolo, che presto diventerà sempre più pesante.

Una buona aderenza del supporto alla pancia e quindi alle spalle e alla schiena consente di scaricare anche lungo i fianchi parte del peso. Il risultato è che potrete trascorrere ore a stretto contatto, svolgere tutte le azioni quotidiane in perfetta simbiosi con il piccoletto, proprio come ha fatto la mamma durante la gravidanza.

 

 

Le posizioni del vero amore       

Ora che sono più chiari gli elementi che permettono di comprendere come scegliere un buon marsupio per neonati, è bene fare qualche appunto sulle posizioni ottimali con cui portare il bebè. Molte consulenti del portare indicano la fascia come supporto essenziale per portare il bebè dal primo momento utile, si torna a casa in fascia dall’ospedale per esempio. Il marsupio è il supporto perfetto per accompagnare le passeggiate dai primi mesi di vita per ancora 3 o 4 anni.

Quel che conta è rispettare la fisiologia del piccolo, quindi evitare la posizione fronte mondo che snatura la corretta curva della schiena e ridurre al minimo il tempo sul fianco per evitare di sbilanciare la colonna vertebrale di chi porta. Quando il piccoletto sarà pronto per l’avventura, la posizione sulle spalle a zainetto sarà la postazione perfetta per le osservazioni più attente.  

 

 

 

Domande frequenti

 

Da quando si può usare il marsupio per neonati?

Un bambino nato a termine e che non presenta nessun particolare elemento cui dare attenzione può essere portato nel marsupio sin dalla nascita. Se per i piccolissimi è più indicata la fascia perché è più facile da adattare e modellare esattamente sulle forme della mamma e del bebè, un buon marsupio ergonomico e ben fatto è in grado di supportare il piccolo nei suoi spostamenti sin da quando pesa 3 chili. Vanno comunque prese in considerazione le indicazioni del fabbricante come linee guida valide per lo specifico modello scelto.

 

Quanto costa un marsupio per neonati?

Il prezzo di questi accessori varia molto e comunque chi crede sia sproporzionato rispetto alla sua reale funzione deve considerare alcuni aspetti. Alcuni modelli possono costare quanto un passeggino di primo prezzo e se tanto denaro è difficile da attribuire a un quadrato di stoffa è bene considerare alcuni elementi. 

In primo luogo un buon marsupio si deve adattare come un guanto alle forme della mamma e del bebè, deve avere cuciture indistruttibili e che non gravano in nessun punto né su chi porta né su chi è portato. Deve poter garantire la migliore postura al bebè e la massima comodità alla mamma. Infine, e come diretta conseguenza, deve essere in grado di ospitare il bebè al meglio perché possa godersi il contatto pelle con pelle direttamente con la mamma o il papà.

 

Si può usare per allattare?

Alcuni modelli possono essere regolati in modo da offrire maggiore possibilità di movimento e adattabilità alle differenti esigenze. Ma è bene considerare che il piccolo cresce in fretta e che durante i primi mesi non è facilissimo trovare la posizione comoda per entrambi. Non dovrebbe scoraggiare il fatto che un marsupio sia disegnato per sollevare il piccolo fino al seno, ma il bebè non si trovi a proprio agio e preferisca ciucciare in un’altra posizione.

 

Quale scegliere per portare i bambini di 2 anni?

I modelli più adatti per portare i piccoli oltre i 15 chili sono i Mei Tai. Sono disegnati per adattarsi con successo alle forme che cambiano in fretta e lo fanno in maniera analogica: cioè basta allentare i nodi dei lacci che tengono in posizione il bebè. Sono i modelli più robusti e in grado di dare maggiore margine di movimento anche quando i bimbi crescono e cominciano ad apprezzare la possibilità di arrampicarsi come scimmiette sulla schiena dei genitori.

 

Si può portare il bebè fronte strada?

Assolutamente no. Questo vale con qualsiasi supporto e deve essere una regola chiara per tutti. I neonati non devono essere portati sottovalutando l’importanza della corretta postura. Specie i piccolissimi sotto i tre mesi devono poter stare rannicchiati, avere le gambette divaricate intorno alla pancia o ai fianchi di chi porta e la schiena deve mantenere la curva fisiologica a forma di C.

Ancora durante i primi tempi della vita extrauterina sono forti le componenti che erano valide quando il bebè era in pancia. Quindi le sue rotondità rispecchiano la sua capacità di adattarsi alla forma stretta e contenitiva dell’utero materno.

Inoltre, la posizione fronte strada lascia le gambe senza protezione, ed è facile che il piccolo stia seduto poggiando esclusivamente sui genitali. Questo è un altro elemento da non sottovalutare per garantire la corretta postura del bebè che invece deve sedere comodamente sul culetto in modo che sia ben avvolto e contenuto dal tessuto, indipendentemente dal tipo di supporto scelto. 

 

 

 

Come utilizzare il marsupio per neonati

 

Come per tutti gli accessori destinati alla puericultura, anche i marsupi per neonati devono essere scelti e usati con estrema cura e attenzione. Si tratta di validi alleati che possono migliorare le mansioni di cura del bebè, ma possono anche presentare delle insidie che è bene evitare a tutti i costi. Per esempio è indispensabile evitare le soluzioni poco rispettose della fisiologia del neonato che è molto speciale e richiede attenzioni particolari.

 

 

A quanti mesi si usa il marsupio per neonati

Ogni modello è disegnato per essere usato in maniera specifica da alcune categorie di bambini. La regola generale prevede che il supporto sia usato quando il piccolo pesa almeno 3 chili, da qui in poi sono le indicazioni specifiche di ogni modello a dettare legge. Ne esistono alcuni in grado di seguire lo sviluppo del bambino ben oltre i tre anni, o comunque in grado di essere usati fin quando il bambino mostra interesse verso questo tipo di supporto. 

Quel che conta è usare il supporto per portare solo quando le forme del bebè sono idonee a questo tipo di trasporto. Utilizzarlo in una fase prematura può causare danni gravi allo sviluppo della colonna vertebrale del bebè.

 

Fino a quanti chili regge il marsupio

Ci sono modelli che si limitano a svolgere i loro servigi solo fino a un determinato range di peso che corrisponde a età diverse del bebè. Leggere con cura le istruzioni del fabbricante consente di farsi un’idea di massima del tipo di aiuto che è in grado di garantire il singolo supporto. 

Bisogna tenere in considerazione anche un altro aspetto: di solito il marsupio è regolabile ma limitatamente. Quelli che hanno una vestibilità limitata non sono adatti ai bimbi più rotondetti anche se non raggiungono il limite di peso indicato.

I modelli che si prestano a seguire più a lungo e con maggiore adattabilità lo sviluppo del bambino sono i Mei Tai. Si tratta di ibridi tra marsupio e fascia, presentano vantaggi e svantaggi che vanno presi in dovuta considerazione.

 

 

Quali controindicazioni comporta l’uso del marsupio

Oltre al già citato rischio legato al fatto di portare il piccolo nel marsupio prematuramente, è bene considerare che alcuni di questi supporti non garantiscono la necessaria ergonomia. Si consiglia di evitare quei modelli che hanno un cavallo troppo sottile e stretto per due motivi.

Da una parte costringono il piccolo a poggiare solo sui genitali, dato che il peso del sederino non è retto da un supporto sufficientemente ampio. Dall’altro lato, le gambe penzolano lungo il corpo quando ancora le anche del neonato devono stare divaricate per garantire loro la posizione fisiologicamente corretta. 

Sono aspetti da valutare con attenzione e per i quali è sempre consigliabile chiedere le opinioni di medici o di consulenti del portare che sanno indirizzare verso il modello più adatto in base alla corporatura del bambino e di chi porta.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (28 voti, media: 4.80 su 5)
Loading...