Gli 8 migliori pannolini Pampers del 2020

Ultimo aggiornamento: 06.12.20

 

Pannolino Pampers – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Pampers per tanti neogenitori rappresenta una garanzia di qualità. Infatti rimane uno dei marchi più noti tra i pannolini usa&getta, ed è anche tra i più scelti malgrado il prezzo mediamente più alto. La ragione sta tutta nell’efficacia dei diversi modelli in grado di rispondere a bisogni specifici molto importanti. Per esempio, in base all’età del piccolo cambia la taglia ma anche la capacità di assorbimento. L’alimentazione del bebè gioca un ruolo fondamentale nella scelta del tipo di pannolino e questo i giovani genitori spesso non lo sanno. Pampers propone tante soluzioni specifiche e in questo articolo vi illustriamo le principali differenze per aiutarvi a trovare la risposta ottimale ai vostri bisogni. Potrete risparmiare tempo e puntare a colpo sicuro sulla soluzione più adatta in base alle esigenze del bebè. Tra le offerte imperdibili vi suggeriamo i Pampers Progressi Midi, 168 Pannolini, Taglia 3, perfetti già dalle prime settimane di vita del bebè, possono accompagnarlo per qualche mese durante la crescita. I Pampers Baby Dry Duo Mini, 186 Pannolini, Taglia 2 sono i pannolini da portare in ospedale e con questa offerta si risponde perfettamente alle necessità di una coppia di gemelli.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori pannolini Pampers – Classifica 2020

 

Per stabilire come scegliere dei buoni pannolini Pampers bisogna tenere conto della corporatura del piccolo e scegliere la taglia adatta. Quindi prima di farsi incantare dalle offerte è opportuno considerare aspetti come la velocità di crescita del bebè e la sua alimentazione principale.

 

Pannolini Pampers Progressi

 

1. Pampers Progressi Midi, 168 Pannolini, Taglia 3

 

Questi sono di gran lunga i migliori pannolini Pampers in circolazione in questo momento. La ragione sta nel fatto che seguono la crescita del bebè durante i primi mesi di vita in maniera ottimale.

Ogni neonato è diverso e le fasi di crescita più o meno rapida possono presentarsi in momenti diversi durante il primo anno. I pannolini Pampers Progressi sono pensati soprattutto per i lattanti che producono ancora feci molto liquide. La forma dei fori filtranti è più allargata per permettere un rapido assorbimento dei liquidi, limitando le perdite dai lati. Il risultato è di una minore umidità a diretto contatto con la pelle del bebè.

In comparazione con altri modelli, questi risultano particolarmente adatti a vestire il neonato per i primi tre mesi circa. Quindi la confezione da 168 copre bene da tre a quattro settimane di utilizzo, considerando circa otto cambi al giorno. La chiusura in vita è regolabile in base alla circonferenza dei fianchi del bebè, quindi è facile adattarla perché avvolga bene il bacino ma senza stringere troppo.

 

Pro

Con fori più grandi: La presenza di un filtro a fori grossi serve per assorbire velocemente le feci liquide dei lattanti limitando le perdite laterali e il contatto prolungato con l’umidità nel pannolino.

Ideale per i primi mesi: Un bambino normopeso che cresce regolarmente può usare questi pannolini per i primi mesi, di solito dal rientro dall’ospedale. Poi, in base alla corporatura sarà possibile orientarsi verso la taglia successiva anche prima di raggiungere il peso limite di 9 chili.

Per tre settimane: I cambi consigliati per i bebè molto piccoli sono circa otto al giorno, in corrispondenza con le poppate. Questo set di pannolini assicura 21 giorni di autonomia.

 

Contro

Manca l’elastico in vita: In particolare sulla schiena, l’elastico aiuta a tenere fermo il pannolino evitando che le feci trovino un varco da cui uscire appena espulse.

Acquista su Amazon.it (€63)

 

 

 

Pannolini Pampers Baby Dry

 

2. Pampers Baby Dry Duo Mini, 186 Pannolini, Taglia 2

 

I Baby Dry sono di certo da considerare tra i migliori pannolini Pampers del 2020. Sono tantissimi i genitori che li scelgono a occhi chiusi per via delle buone prestazioni e il prezzo sempre concorrenziale.

La particolarità dei pannolini Pampers Baby Dry sta nella speciale stratificazione del tessuto a contatto con la pelle del bebè. La parte più esterna intrappola l’umidità e la trascina verso il basso, in questo modo non tocca la pelle del piccolo che non soffre arrossamenti.

Sono decisamente tra i modelli venduti online e nei negozi che riscuotono maggiori consensi, anche se è importante considerare la taglia. In questo caso, si adatta bene alle primissime settimane di vita di un bebè nato normopeso. Quindi è importante valutare questo acquisto tenendo conto del ritmo di crescita.

Le indicazioni di massima riportate in confezione non vanno prese alla lettera, meglio controllare con attenzione che gli elastici non segnino intorno alla coscia o sulla vita. Qui, però è presente una banda elastica che si allunga molto, fino a 10 cm per lato. In questo modo è possibile adattare perfettamente la chiusura senza esercitare troppa pressione sul pancino.

 

Pro

Strati assorbenti: Sono ben cinque, di cui uno più esterno serve per allontanare l’umidità dalla pelle del bambino. In questo si assicura la migliore traspirabilità all’interno del pannolino che non si surriscalda eccessivamente.

Bande elastiche laterali: Si allargano fino a 10 cm per lato, così da seguire bene la circonferenza vita senza stringere ma adattandosi perfettamente.

Assorbenza extra: La capacità di assorbire tanto e in fretta assicura la massima efficacia quando le feci sono liquide e ne vengono espulse tante e velocemente.

 

Contro

Per gemelli: Il pacco potrebbe essere consumato in un mese, ma si rischia comunque di avere pannolini in più non usati perché il piccolo cresce molto in fretta in questo periodo.

Acquista su Amazon.it (€39.3)

 

 

 

Torta di pannolini Pampers

 

3. Torta di pannolini Pampers Batteria Musicale

 

La torta è la nuova moda per quanto riguarda i regali ai bebè. C’è chi la realizza con le proprie mani scegliendo come comporla e chi invece si affida all’arte e sapienza di un artigiano che possa farla al meglio. 

In questo caso sarà l’artigiano stesso a decidere quali pannolini Pampers comprare tra i più venduti di questo marchio. Le indicazioni fornite dal cliente saranno d’aiuto per la realizzazione del prodotto più rispondente alle necessità specifiche e ai gusti di chi riceve il regalo.

Qui in dotazione è prevista la composizione con ottanta pannolini nella taglia 3, la più usata. Sono inclusi alcuni elementi accessori, come il morbido pupazzo assemblato in modo da imitare un batterista.

Per personalizzare gratuitamente la torta di pannolini Pampers è possibile comunicare al produttore il nome del bimbo e un messaggio di benvenuto. Mentre a parte è possibile concordare l’aggiunta di altri elementi stabilendo il prezzo finale. Si possono aggiungere prodotti per l’igiene e la pulizia del neonato, oppure abitini e bavaglini sempre utili.

 

Pro

Prodotto artigianale: La torta di pannolini è il nuovo trend in fatto di regali per le neomamme, complice la moda del baby shower, la festa di benvenuto organizzata per le mamme alle ultime settimane di gravidanza.

Personalizzabile: La torta può essere modificata leggermente con scritte e il nome del bimbo, oppure è possibile richiedere l’aggiunta di elementi diversi concordando il nuovo prezzo con il venditore.

L’ideale per regali a tema: Se i genitori sono musicisti difficilmente possono restare indifferenti di fronte a questa simpatica rappresentazione di una batteria con tanto di peluche strumentista.

 

Contro

Un po’ cara: Di certo costa molto meno acquistare i pezzi e assemblarli con le proprie mani. Ma non tutti hanno tempo o manualità sufficienti per farlo da sé.

Acquista su Amazon.it (€67)

 

 

 

Pannolini Pampers Progressi 1

 

4. Pampers Progressi Newborn, 168 Pannolini, Taglia 1

 

I pannolini Pampers Progressi 1 sono pensati per i bimbetti molto piccoli che ancora non hanno raggiunto il peso ottimale. Sono studiati per avvolgere la vita dei neonati appena nati, magari un po’ sottopeso e che tardano a guadagnarne nuovo.

Quando ci si deve attrezzare di fronte all’evenienza di coprire per un lungo periodo questa condizione del bambino è bene documentarsi e capire dove acquistare al miglior prezzo. Questa confezione da 168 pezzi è adatta per circa tre settimane con i canonici otto cambi quotidiani.

Come tutti i progressi sono disegnati per avvolgere il corpo del bebè con delicatezza adattandosi alla loro crescita poco a poco. La linea comprende anche una taglia 0 per i prematuri più delicati nati molto pretermine che devono trascorrere tanto tempo in rianimazione. Con la taglia 1 si accontentano i bebè dalle forme più minute e delicate.

 

Pro

Taglia Newborn: Cioè per quei bambini che alla nascita non raggiungono i tre chili di peso e ne seguono la crescita per qualche settimana fino al raggiungimento del peso rapportato all’età.

Asciutto e pulito: La formula per catturare le feci liquide è rispettata anche in questa versione per i bimbi appena nati, con fori particolarmente ampi per catturare lo sporco e allontanarlo rapidamente dalla pelle.

Chiusura morbida ma stabile: Le bande elastiche ai lati consentono una regolazione precisa, delicata e ferma sui fianchi del bebè.

 

Contro

Possono rivelarsi costosi: Bisogna considerare che il ritmo di crescita è un’incognita che può rendere inutile, e quindi più caro, l’acquisto di tanti pannolini taglia 1.

Acquista su Amazon.it (€46.9)

 

 

 

Pannolini Pampers Sole e luna

 

5. Pampers Sole e Luna Pannolini Midi, Taglia 3 120 Pannolini

 

I pannolini Pampers Sole e Luna sono proposti a prezzi bassi e per questo conquistano una grossa fetta di acquirenti. Infatti, a fronte di un costo contenuto, non deludono sul piano dell’assorbenza e della vestibilità.

Sono disegnati per adattarsi alle forme del bambino e si adattano alla circonferenza della vita con facilità grazie alle fasce laterali elastiche. Una soluzione interessante per chi deve fare grandi scorte da avere a portata di mano ma non vuole spendere troppo.

Hanno una leggera profumazione alla camomilla e l’inserto in aloe per limitare l’arrossamento della pelle dei piccolini. L’asciutto è garantito dalla particolare distribuzione degli strati assorbenti che catturano in fretta l’umidità per evitare il contatto con la pelle.

La confezione comprende sei pacchi da venti pezzi ciascuno. In questo modo si è coperti per un paio di settimane almeno, in base alla frequenza dei cambi. La particolare assorbenza è garantita da una maggiore presenza di microgranuli che assorbono la pipì istantaneamente.

 

Pro

Molto economici: In generale i Pampers sono tra i pannolini usa&getta comuni più cari, in questo caso il prezzo è particolarmente concorrenziale.

Elastico ai lati: Così si adatta perfettamente alla circonferenza dei fianchi senza stringere e aderendo al meglio limitando le perdite.

Con lozione lenitiva: Aloe e camomilla sono presenti all’interno del materiale usato per realizzare gli strati del pannolino. Lo scopo è di limitare le irritazioni da contatto con il materiale spesso umido e caldo.

 

Contro

Il pannolino si gonfia: Anche parecchio, infatti i microgranuli presenti all’interno hanno una notevole capacità assorbente e moltiplicano notevolmente il loro volume quando assorbono la pipì.

Acquista su Amazon.it (€40.98)

 

 

 

Pannolini Pampers Progressi 2

 

6. Pampers Progressi Mini Taglia 2

 

La taglia 2 dei Pampers veste dalla nascita fino a 6 chili circa di peso per i bambini nati regolarmente a termine. Si tratta di una soluzione ideale durante le prime settimane. Il pacco ha 30 pannolini, adatti a coprire le necessità durante poco meno di una settimana, quindi si fa in tempo a cambiare taglia appena è necessario.

Ha una particolare struttura forata che permette il passaggio immediato delle feci liquide, trattenendo al meglio appena il piccolo fa pipì. L’assorbenza in questo momento deve essere massima perché la dieta del bebè è esclusivamente liquida.

I pannolini aderiscono bene intorno alla coscia, in questo modo non si formano spazi dai quali potrebbe fuoriuscire la pipì. Anche l’aderenza sui fianchi è efficace perché regolata con uno strato leggermente elasticizzato, in questo modo non si crea spazio sul retro quando il bambino è coricato.

 

Pro

Bucherellato: Il dettaglio che meglio risponde alle esigenze del lattante è proprio la presenza di tanti forellini lungo la superficie per una assorbenza immediata.

Buona vestibilità: Si può regolare su misura sui fianchi, mentre intorno alla coscia aderisce in maniera ferma senza segnare le gambette.

Confezione da 30: Considerando almeno otto cambi al giorno, la confezione maxi consente un’autonomia di meno di una settimana, giusto in tempo per controllare la crescita e proporre il pannolino della giusta taglia.

 

Contro

Con lozione: Spesso i pannolini Pampers, come in questo caso, sono imbevuti con una lozione i cui ingredienti non brillano per dermocompatibilità.

Acquista su Amazon.it (€9.9)

 

 

 

Pannolini Pampers Baby dry taglia 4

 

7. Pampers Baby Dry Mutandino Maxi, 92 Pannolini, Taglia 4

 

Il vantaggio di questi pannolini Pampers Baby Dry taglia 4 è di essere vere e proprie mutandine. Utili per preparare i piccoli al nuovo passaggio verso il vasino, sono anche più comodi da far indossare al bebè.

I bordi elasticizzati e la particolare vestibilità ben aderente, garantiscono una buona esperienza d’uso. I bambini che riescono a stare in piedi e hanno una certa agilità, riuscendo a sollevare una gambetta e poi l’altra, possono usare con successo questo speciale modello tutto intero.

L’assorbenza è la consueta che ci si aspetta dal marchio di grande successo. Quindi non c’è rischio di perdite ai lati o di incidenti, si indossa facilmente e si può anche usare per abituare il piccolo al movimento che servirà poi per liberarsi del supporto del pannolino.

 

Pro

A mutandina: La forma è quella dei veri e propri slip, quindi molto elasticizzata e facile da indossare come fossero di stoffa.

Assorbenza garantita: Le performance del pannolino sono le stesse che per gli altri modelli Pampers, ma si usano al meglio con i bimbi un po’ più grandi prendendo come riferimento di massima il peso indicato tra 8 e 15 chili.

Facile da togliere: Per liberare il piccolo dal pannolino è sufficiente strappare la mutandina lateralmente e provvedere alla sua pulizia di routine.

 

Contro

Più costosi: Questo tipo di modello è mediamente più caro rispetto ai soliti pannolini aperti, dunque tenetene conto al momento dell’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€29.96)

 

 

 

Pannolini Pampers Baby Dry taglia 5

 

8. Pampers Baby Dry Duo Junior, 184 Pannolini, Taglia 5

 

I pannolini Pampers Baby Dry taglia 5 sono adatti a bimbi prossimi a lasciare il pannolino. Coprono la fase finale di questo percorso e vestono all’incirca fino a 25 chili. L’indicazione è di massima e può non corrispondere al peso reale del bambino. Serve solo come riferimento per adattarsi bene alle forme dei bimbi più cresciuti e ben sviluppati.

I pareri riguardo questi pannolini sono sempre positivi, così come vanta il marchio in generale. Hanno la particolarità di garantire la migliore traspirabilità e limitare il contatto diretto della pelle con l’umidità che si genera all’interno.

Una buona soluzione per proteggere la pelle del bimbo dalle irritazioni. Dopo tanti anni chiusi dentro il pannolino, i genitali sono più sensibili e possono essere facili ad arrossamenti. È importante scegliere con attenzione il supporto giusto. Qui è presente, come in altri modelli, la lozione con aloe che migliora la tollerabilità sulla pelle.

 

Pro

Taglia grande: Adatto ai bimbi fino a 25 chili di peso, o comunque ben sviluppati o alti, che hanno bisogno di un supporto adatto alla propria costituzione.

Con struttura superassorbente: Lo scopo di questa particolare tessitura è di allontanare il più velocemente possibile l’umidità dal contatto diretto con la pelle.

Con lozione all’aloe: Il filtrante è dotato di sostanze lenitive che limitano l’arrossamento della pelle del bebè.

 

Contro

Più cari: Man mano che la taglia cresce, aumenta anche il prezzo e diminuisce la quantità di pannolini presenti in una confezione.

Acquista su Amazon.it (€52.4)

 

 

 

Come scegliere dei buoni pannolini Pampers

 

Per scegliere i pannolini adatti alle esigenze del bebè e per non rischiare di trarre conclusioni affrettate è bene fare caso ad alcuni aspetti. In particolare bisogna saper riconoscere il modello più adatto in base alla costituzione del bebè e al tipo di alimentazione.

Da questa dipende il tipo e la quantità di deiezioni prodotte, meglio scegliere con attenzione e considerare attentamente le caratteristiche di ogni modello in commercio.

Quali modelli sono adatti ai piccoli appena nati

I bebè sono alimentati con latte, materno o artificiale, per almeno sei mesi. Durante questo tempo, feci e urine hanno una consistenza molto simile e la necessità è quella di assorbire rapidamente e allontanare il più possibile l’umidità dalla pelle del bebè. 

Episodi significativi, come il cambio dell’alimentazione o la prima dentizione possono provocare delle alterazioni. In particolare può aumentare l’acidità delle urine o delle feci. Quindi è importante assicurare che dentro il pannolino non ci sia eccessiva umidità e contatto prolungato con la pelle.

Bisogna considerare che le forme del neonato sono ancora difficili da vestire correttamente. Le gambe e la vita molto piccoli possono essere difficili da fasciare correttamente senza rischiare perdite. Meglio fare delle prove fino a trovare il modello che veste perfettamente.

 

Che differenza c’è tra modello normale e a mutandina

Una delle differenze principali tra i pannolini riguarda anche il loro design. I modelli interi e quelli aperti sono di solito destinati a bambini di età diverse. Il modello aperto da agganciare con le bande adesive sui fianchi, si fa indossare ai più piccoli. Questo anche perché è più veloce l’operazione del cambio.

Quando i bambini sono in grado di stare in piedi e si muovono con maggiore scioltezza e agilità possono apprezzare l’uso di mutandine da indossare più agilmente. Queste possono essere usate per introdurre i più grandicelli all’uso del vasino e a controllare gli sfinteri senza incidenti.

Come scegliere le misure adatte

Su ogni confezione di pannolini è riportato l’intervallo di peso per i quali è consigliata la specifica taglia. Questo dato, però, è solo un’indicazione di massima. Può capitare che taglie uguali di marchi diversi abbiano vestibilità completamente diverse. 

Quello a cui prestare attenzione è invece, il segno che lascia l’elastico intorno alla coscia e alla vita. Un segno troppo marcato è sintomo di vestibilità piccola. Meglio passare al modello successivo. Se invece rimane spazio tra le cosce, è il caso di provare una taglia in meno, si rischia di far bagnare i vestiti del piccolo a ogni pipì.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare la torta di pannolini?

La torta di pannolini è la novità che piace tanto alle amiche delle mamme e che riempie di tenerezza chi le riceve. Di fatto è un regalo molto gradito anche perché sicuramente utile e che non crea ingombro di oggetti che si immagina potranno servire al bebè. Capita sempre di ricevere oggetti che si usano solo una volta o non si usano affatto. Sui pannolini invece i dubbi che non verranno usati sono pochi.

Per fare una torta di pannolini è sufficiente avvolgerli uno dopo l’altro fino a formare un cerchio. Nastri e laccetti aiutano a tenerli fermi in posizione e si possono usare anche per realizzare gradevoli decorazioni. 

Basta lasciare spazio alla fantasia e si possono personalizzare le torte con il nome, altri gadget utili, come le creme o i vestitini, e il gioco è fatto. I più bravi possono sbizzarrirsi e creare composizioni come sculture per fare un figurone. Non è difficile trovare dei tutorial online con indicazioni passo passo.

 

Dove conviene comprare i pannolini Pampers?

Chi sceglie di acquistare i pannolini sempre dello stesso marchio può fare attenzione alle offerte che vengono proposte online e nei negozi fisici come i supermercati. Capita spesso che i marchi propongano dei lotti a prezzi vantaggiosi ma conviene acquistarli in blocco solo quando si è sicuri che la crescita del piccolo si sia stabilizzata. Infatti acquistando grandi quantità si può ottenere un prezzo più basso sul singolo pannolino ma la spesa è alta perché se ne comprano tanti.

 

Dove vengono prodotti i pannolini Pampers?

La produzione dei Pampers avviene per lo più in Europa. Anche in Italia esistono delle fabbriche che li producono, che li distribuiscono sul territorio nazionale e che hanno una lunga storia alle spalle, visto che sono state fondate già negli anni ’60 e continuano a produrre ancora oggi sotto il marchio Fater. 

Lo stesso marchio si è reso protagonista in tempi recenti della realizzazione del primo impianto di stoccaggio e riciclaggio dei pannolini usati. Da questi vengono ricavate nuove materie prime seconde da reintrodurre nel ciclo produttivo.

 

Qual è la taglia ottimale per i bimbi prematuri?

Pampers propone una ricca gamma di taglie, da quelle più piccole alle più grandi. Così i pannolini cominciano a vestire anche i bimbi nati prematuri che hanno un peso minimo e forme molto minute. La taglia più piccola è quella proposta nella linea Progressi e parte dalla 1 per i bimbi prematuri da 2 chili di peso. Questa poi prosegue e continua a vestire i bimbi fino a oltre 16 chili. Invece la linea Baby Dry segue la crescita e lo sviluppo del bambino da 3 chili fino a 30. Sono utili per i bimbi che hanno problemi di enuresi notturna e preferiscono avere la sicurezza di una protezione extra se non riescono a svegliarsi durante la notte per andare in bagno.  

 

 

 

Come utilizzare i pannolini Pampers

 

Una volta preso il ritmo, cambiare un pannolino è un gioco da ragazzi. Si fa così tante volte al giorno da riuscirci anche a occhi chiusi. Per partire bene è possibile seguire alcuni suggerimenti.

Come si indossa il pannolino

Il bebè molto piccolo si poggia supino sul fasciatoio, quindi si sollevano entrambe le gambe con una sola mano. A questo punto è facile far passare il pannolino aperto al di sotto e fare attenzione alla posizione delle alette. La parte adesiva deve essere rivolta verso l’alto.

Quindi si liberano le gambe e si fa attenzione a poggiare bene il piccolo sopra il ripiano del fasciatoio. Si finisce di avvolgere il bebè con il pannolino che si chiude rimuovendo le protezioni dalle bande adesive laterali.

Il pannolino dovrebbe essere posto fino a coprire l’ombelico, o il cordone quando non è ancora caduto. È importante evitare di stringere troppo sulla pancia per non ostacolare la digestione e la corretta respirazione. Per essere sicuri che il pannolino sia adatto, bisogna verificare che aderisca bene anche alla circonferenza della coscia.

 

Ogni quanto tempo cambiare il bebè

Si raccomanda di cambiare con grande frequenza il pannolino. La ragione è di evitare che l’ambiente caldo e umido favorisca la proliferazione dei batteri nella zona dei genitali. Per essere certi di cambiare subito il pannolino in alcuni casi è presente una striscia che cambia colore. Non sempre è indicativa perché il pannolino è coperto dai vestiti e non si vede facilmente al di sotto. Ma si può considerare ragionevole un intervallo di due o tre ore per i più piccoli, che non dovrebbe superare le quattro per i più grandi.

I pannolini hanno una scadenza

Come tutti i prodotti per l’igiene della persona, anche i pannolini sono soggetti a scadenza. È bene considerare la data di produzione, impressa in ogni confezione, e quella di consumo entro un limite di tempo raccomandato.

In generale si consiglia di non superare i 12 mesi dall’apertura del pacco evitando di conservare troppo a lungo i pannolini non utilizzati.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Pampers Progressi Pannolini Mini, Taglia 2 30 Pannolini

 

I pannolini Pampers Progressi 2 sono adatti ai primi giorni di vita del bambino. Ideali per i nati normopeso, permettono di rispondere alle esigenze del bebè senza difficoltà. Infatti hanno una buona vestibilità garantita dalla presenza delle bande elastiche laterali in corrispondenza della linguetta con l’adesivo.

In particolare, questo modello vanta la presenza dei fori più larghi nella parte a contatto con la pelle del bambino. Sono l’ideale anche quando c’è bisogno di assorbire in fretta grandi quantità, come nel caso delle feci liquide.

Non è il prodotto più economico in circolazione ma è uno tra i preferiti perché assicura i risultati più affidabili con la maggior parte dei bebè. Ma bisogna considerare che la costituzione di ogni bimbo è diversa e non tutti i pannolini hanno la stessa vestibilità.

Una banda colorata frontale indica velocemente se il pannolino è bagnato e quindi è possibile cambiarlo immediatamente. Lo scopo di questo indicatore è di sostituire subito il pannolino senza prolungare il contatto con la parte umida che può provocare irritazioni.

 

Pro

Una confezione: L’ideale per provare e per non rischiare di non utilizzare tutti i pannolini, rispetto alle confezioni multipack più grandi.

Con fori più grandi: Pensato per i lattanti che hanno una dieta esclusivamente liquida, nello strato superiore sono presenti fori piuttosto grandi che catturano subito tutta l’umidità lasciando asciutto il contatto diretto con la pelle.

Con indicatore di bagnato: Una banda sulla parte frontale del pannolino cambia colore per avvisare che è il momento del cambio.

 

Contro

Vestibilità: Come tutti i pannolini, anche i Progressi possono non vestire adeguatamente tutti i bebè perché ognuno ha una conformazione diversa ed esigenze specifiche.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments