I 5 Migliori Reggiseni per Allattamento del 2019

Ultimo aggiornamento: 13.11.19

 

Reggiseno per Allattamento – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Un reggiseno per allattamento consente di scoprire il seno per offrirlo al bimbo con facilità e senza ritrovarsi presto con l’elastico slabbrato, penzoloni e decisamente antiestetico. Come ogni capo intimo va scelto con attenzione ed è opportuno sapere in anticipo quale modello è possibile trovare sul mercato. Sono diverse le attaccature, la vestibilità e l’estetica: non accontentarti dell’unico modello che trovi in merceria, ma analizza con attenzione le tante soluzioni possibili. Se proprio ti manca il tempo perché sei già agli sgoccioli o il pupo è già nato, dai un’occhiata ai modelli che ti proponiamo di seguito per avere subito un’idea di come investire al meglio il tuo denaro. In particolare ti segnaliamo i primi della classe, eccone due davvero interessanti. Il modello proposto da QHGstore Cotton Suftcup è grazioso ma offre una buona vestibilità che convince anche le più scettiche. Il modello Amourri senza cuciture donna allattamento ha uno stile sobrio e classico, ideale per scomparire discretamente sotto i vestiti pur garantendo una buona tenuta e facilità d’uso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il migliore reggiseno per allattamento?

 

Non limitarti a scegliere solo in base al prezzo, prima di acquistare il giusto reggiseno che vi accompagnerà durante l’allattamento sarà bene tenere a mente alcune regole che forse adesso non conosci. La nostra guida ti condurrà alla scoperta delle caratteristiche imprescindibili di questo accessorio, mentre un’attenta classifica dei prodotti migliori ti offre di seguito alcuni suggerimenti per l’acquisto più mirato.

Ogni mamma ha la sua forma (perfetta)

Se sei tra chi confronta prezzi prima di decidersi all’acquisto, avrai notato che non ci sono differenze sostanziali in termini di spesa tra un reggiseno normale e uno specificamente pensato per l’allattamento. Un elemento che però cambia tra i due modelli è il comfort che i secondi sono in grado di offrire alla mamma. Non si tratta solo di una coccola speciale per le donne messe alla prova dalle fatiche del post partum, la comodità del reggiseno, la sua flessibilità e l’adattamento alle forme del corpo sono indispensabili in un momento in cui il corpo di una donna è soggetto a cambiamenti radicali e molto ravvicinati.

L’illusione di molte mamme è che i chili di troppo presi durante la gravidanza scompaiano immediatamente dopo il parto, ma è bene ricordare che il corpo tornerà a essere quello di prima solo dopo alcuni mesi. L’allattamento aiuterà a ritornare presto in forma senza richiedere troppi sacrifici, ma per essere sicure di fare un buon acquisto è bene ricordarsi di scegliere un modello una o due taglie più grande rispetto a cosa si indossava prima della gravidanza. Tieni bene a mente che taglia e coppa misurano rispettivamente la circonferenza del torace e del seno, misurati prima di fare shopping.

 

Non trascurare la comodità

Un reggiseno per allattamento non si distingue da quelli normali solo perché facile da sganciare frontalmente, un buon accessorio deve anche essere in grado di sorreggere il seno senza ricorrere a ferretti o cuciture scomode. Occhio anche ai pizzi: se è vero che sono molto sexy hanno anche il brutto difetto di essere poco elastici e quindi stringere la pelle delicata del capezzolo.

La recensione di uno qualsiasi dei modelli presenti sul mercato dovrà mettere in chiaro il tipo di materiali usati, se sono presenti imbottiture e soprattutto il sistema di sostegno del seno.

Il seno, specie durante i primi tempi, subirà continui cambiamenti gonfiandosi e sgonfiandosi fino a trovare il suo equilibrio e assestandosi in base alle necessità di suzione del tuo piccolo: una bella coppa disegnata per avvolgere il seno sarà una soluzione ottimale.

I materiali sono importanti

La migliore marca è probabilmente difficile da individuare: esistono tanti produttori dedicati con successo alla cura del neonato e della puerpera. Di fatto ognuna trarrà beneficio da un modello e non da un altro, anche della stessa ditta, così non resterà che fare prove e avere un po’ di pazienza aspettando che la situazione si normalizzi.

Un suggerimento generico da non trascurare è quello di scegliere un reggiseno per allattamento realizzato in materiali morbidi e che non irritino la pelle. Il cotone in tinte chiare è sempre il più gettonato: non c’è rischio che stinga per colpa delle inevitabili perdite di latte ed è tra i materiali anallergici più sicuri.

 

I 5 Migliori Reggiseni per Allattamento – Classifica 2019

 

Se a questo punto vorresti qualche suggerimento su come scegliere un buon reggiseno per allattamento ti consigliamo di dare un’occhiata alla selezione che la nostra redazione ha fatto dei migliori modelli oggi disponibili. Anche se Chicco e Medela sono tra i marchi più gettonati del momento, ti suggeriamo di dare una possibilità anche a questi meno noti ma molto confortevoli: di certo troverai il modello più adatto alle tue necessità.

 

 

1. QHGstore Infermieristica Pulsante di Maternit del Reggiseno

 

Ecco un buon modello in cotone e spandex, quindi in tessuto morbido ma elasticizzato in modo da resistere bene alle continue sollecitazioni senza slabbrarsi o perdere tono.

È una tra le offerte da tenere sott’occhio perché è traspirante e il disegno tipo criss-cross ha il vantaggio di reggere bene il seno senza servirsi di ferretti o cuciture troppo rigide.

Non è un reggiseno per allattamento imbottito, quindi per questo altamente traspirante e facile da gestire anche quando il seno aumenta di qualche misura se il pupo salta una poppata. Offre un buon margine di regolazione così da potere essere indossato a lungo anche quando il seno cambia velocemente di taglia, sono quattro le regolazioni possibili sul retro e anche le spalline possono essere aggiustate al bisogno.

Si apre al centro completamente pur continuando a sorreggere il seno lungo il torace, ma in questo modo è più facile offrire il seno al bimbo senza restare incastrati tra gancetti e altri intralci tipici dei modelli più comuni adatti a questo scopo.

La nostra guida per scegliere il miglior reggiseno per allattamento include modelli di ogni tipo e per tutte le tasche. Esordiamo con quello di QHGstore, dedicato a chi sta cercando un prodotto dal costo contenuto ma dalla buona qualità. Riepiloghiamo i suoi pro e contro per farvi avere un’idea più chiara.

 

Pro

Materiali: Il cotone e lo spandex permettono di resistere alle continue sollecitazioni, senza perdere tono. Il vostro seno sarà mantenuto su perché il prodotto non si slabbrerà.

Traspirante: Il fatto che non sia imbottito garantisce grande traspirabilità, oltre a garantirvi la comodità quando il bebè salta una poppata e avete il seno pieno.

Regolabile: È possibile aggiustarlo grazie alle quattro regolazioni posteriori e alle spalline, di modo da sentirsi sempre a proprio agio.

Apertura: Un altro grande vantaggio sta nel tipo di apertura, al centro, che permette di allattare il bimbo con molta più facilità.

 

Contro

Qualità: Il prezzo basso corrisponde a una qualità media, visto che alcune utenti segnalano la creazione di pallini dopo ogni lavaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Amourri Reggiseno Donna da Allattamento Senza Cuciture

 

La comparazione prosegue con un classico modello a canottiera: molto avvolgente e coprente veste in maniera integrale ed è possibile staccare il pannello frontale dal gancetto sulla spallina.

La comodità è quella che il reggiseno continua a reggere il seno anche se una parte viene scostata durante l’ora della pappa. Certo è un modello con una vestibilità un po’ spartana: deve piacere a chi lo indossa! Anche in quest’ambito conta molto il gusto personale e il senso estetico di ognuna. Scompare sotto gli abiti e non dà una forma speciale al seno.  

È venduto a un prezzo irresistibile, tenendo conto che il pack ne include due o tre e che è possibile anche scegliere il reggiseno per allattamento nero. È realizzato in materiale interamente sintetico, poliammide con una minima percentuale di elastan, cosa che lo rende facile da indossare ma soprattutto da lavare perché torna asciutto in poco tempo.

La coppa si sgancia con facilità dalla spallina all’altezza della clavicola e ha una leggera imbottitura, comoda per assorbire piccole perdite di latte ma facile da togliere se non gradita.

Un’offerta davvero conveniente, dato che nella stessa confezione ci sono più reggiseni. Per sapere dove acquistare a prezzi bassi, vi basta consultare il link più in fondo. Adesso rivediamo insieme tutte le caratteristiche positive e negative di questo modello.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il grande vantaggio nell’acquistare questo modello, sta non solo nel costo molto contenuto ma anche nell’accaparrarsi ben due o tre reggiseni al prezzo di uno.

Materiali: È fatto in poliammide ed elastan, per cui è facile non solo da lavare ma anche da far asciugare in poco tempo, di modo da averlo sempre a disposizione.

 

Contro

Vestibilità: Non è un modello pensato per esaltare la femminilità, in quanto è a canottiera, molto coprente.

Acquista su Amazon.it (€22,99)

 

 

 

3. Lady Bella Lingerie Mamma Mia PA0850 Reggiseno 

 

Non hai ancora deciso quale reggiseno per allattamento comprare? Non preoccuparti se hai ancora le idee confuse: non potrai essere certa di quale sia il modello più adatto fino a quando non l’avrai testato sul campo.

Prova a regalarti dei modelli dal design differente per scoprire con quale ti senti più a tuo agio. Tra i nostri consigli d’acquisto ti proponiamo questo bel reggiseno di Lady Bella Lingerie che coniuga una sobria eleganza alla massima funzionalità. È a incrociare sul davanti, quindi basterà scostare un lembo perché il pupo abbia la pappa pret a manger, mentre il retro ha una bella vestibilità che imita i modelli da running. Riesce a sostenere il seno anche quando è particolarmente pesante e pieno e il design delle spalline ricorda quello di un elegante sottogiacca. È proposto in bianco o nero, o bianco con finiture nere per permetterti di variare un po’ il look.

È realizzato in cotone ma ha una buona percentuale di elastame per garantire una buona morbidezza e flessibilità in modo da non cedere troppo presto alla continua usura.  

Un articolo più economico di altri ma dalla qualità impeccabile, quello di Lady Bella Lingerie. Andiamo a rivedere tutti i vantaggi e gli svantaggi che comporta l’acquisto di questo modello.

 

Pro

Funzionale: Questo prodotto è a incrocio sul davanti, quindi sarà molto semplice scostarne un lembo per far mangiare il bambino.

Elegante: Il suo design ricorda quello di un sottogiacca elegante ed è proposto in due colori, bianco e nero, oppure nella variante bianca con finiture nere, che permette di accontentare chi vuole cambiare stile.

Materiali: È in cotone ed elastan, per cui è abbastanza comodo da indossare e non tende a cedere troppo in seguito a un uso frequente.

 

Contro

Vestibilità: Alcuni utenti consigliano di prendere una taglia in più, per non aver problemi di scomodità quando lo si indossa.

Acquista su Amazon.it (€19,9)

 

 

 

4. Gratlin Donna Reggiseno Allattamento in Cotone Senza Ferretto

 

Tra i migliori reggiseni per allattamento del 2019 venduti online troviamo anche questo modello semplice ma anche elegante con il suo disegno a balconcino e la possibilità di scelta tra numerose colorazioni. Non è imbottito ed è senza ferretto, requisiti indispensabili per garantire una buona vestibilità confortevole e pratica.

Si sgancia all’altezza della clavicola con un movimento semplice mentre sul retro il gancetto offre ben sei misure per una regolazione al millimetro in base alla circonferenza del torace.

Anche le spalline sono regolabili, in modo da permettere a chi lo indossa di trovare l’ottimo in base al momento della giornata o all’età del bebè.

È realizzato in cotone ed elastan, con una buona percentuale del materiale naturale in modo da offrire la giusta traspirabilità. È uno tra i modelli più venduti online e tra quelli che collezionano un gran numero di pareri positivi da parte delle acquirenti che confermano la propria soddisfazione per l’acquisto fatto.

Anche questo reggiseno ha incontrato i pareri favorevoli di molte consumatrici, che lo scelgono volentieri tra i tanti sul mercato. Diamo uno sguardo più approfondito alle sue caratteristiche positive e negative, a conclusione della nostra recensione.

 

Pro

Vestibilità: Un grande pregio di questo modello è quello di non avere ferretto e non essere imbottito, in modo da garantire una grande comodità quando lo si indossa.

Elegante: Ha una forma a balconcino che esalta il seno e può essere scelto in diverse colorazioni, per non doversi accontentare dell’unica presente.

Regolabile: Può essere regolato sia grazie ai ganci posteriori, sia alle spalline, per adattarlo ai vari cambiamenti, in seguito alla formazione del latte.

Materiali: È realizzato in cotone ed elastan, che garantiscono una buona traspirabilità e rendono facile indossarlo anche per tutta la giornata.

 

Contro

Misure: Alcune utenti suggeriscono di acquistare una taglia in più, perché pare che questo modello tenda a stringere quando il seno è pieno. Acquista su Amazon.it (€21)

Acquista su Amazon.it (€21)

 

 

 

5. QHGstore Infermieristica Femminile di Maternità Reggiseno Bras

 

Forse non il miglior reggiseno per allattamento ma di certo uno tra i più venduti e originali disponibili, un aspetto da non sottovalutare nemmeno per una neomamma.

Ha un disegno criss-cross con le due fasce che si sovrappongono una sull’altra per sorreggere e scoprire il seno con efficacia e facilmente.

La mancanza di ferretto è compensata da un design ben curato, specie sulla schiena dove il peso del seno appare ben distribuito. Occhio però alle taglie: sono modelli pensati per chi ha una corporatura piuttosto esile quindi non per tutte. In dotazione si trovano anche i gancetti extra da aggiungere a quelli già cuciti per guadagnare qualche centimetro in più quando è necessario, per poi tornare alla taglia usuale.

All’interno è possibile mettere le coppette per limitare gli effetti delle perdite di latte, ma è possibile scegliere di usarle o meno.  

Altra chicca è la possibilità di scegliere tra diverse fantasie, tutte piuttosto graziose, che permette di rispondere al meglio ai gusti personali o di trovare qualche variante nel caso se ne voglia acquistare un secondo modello di ricambio.

Analizziamo di nuovo tutti i lati positivi e negativi che comporta l’acquisto di questo reggiseno di QHGstore.

 

Pro

Design: La sua forma criss-cross permette di scoprire facilmente il seno quando è giunto il momento della poppata. Inoltre lo tiene su anche senza bisogno di ricorrere al ferretto, garantendo grande comodità quando lo si indossa.

Accessori: Sono inclusi dei ganci, che possono essere aggiunti a quelli già presenti, se si ha la necessità di allargare il modello. Le coppette possono essere inserite nella parte anteriore, per contenere le perdite di latte.

Disponibilità: I colori a disposizione sono tanti, così da poter scegliere quello che si preferisce o acquistarne più d’uno dato il suo prezzo molto conveniente.

 

Contro

Vestibilità: Questo articolo sembra essere pensato per chi ha una corporatura abbastanza esile. Per questa ragione è importante che facciate caso alle taglie, che potrebbero risultare troppo piccole se avete qualche chiletto di troppo.

Acquista su Amazon.it (€4,79)

 

 

 

Come utilizzare un reggiseno per allattamento

 

L’arrivo di un figlio è causa di un grande sconvolgimento per la donna e non parliamo soltanto a livello ormonale. Il corpo cambia e questo lo sappiamo tutti ma al cambiamento è necessario adattare il guardaroba, per esempio con abiti premaman. Nasce il bimbo e si torna all’antico? Non esattamente perché, per esempio, è bene fare scorta di reggiseni per allattamento che consentono di dare la poppata al piccolo con maggiore comodità.

 

 

Le caratteristiche indispensabili

Un buon reggiseno per l’allattamento deve avere alcune caratteristiche. Innanzitutto la coppa deve essere profonda, perché deve essere comodo ma anche perché dovrà contenere le coppette assorbilatte, utili nel caso in cui ne fuoriesca un po’. In questo modo non vedrete improvvisamente comparire una macchia sulla vostra maglietta, magari mentre siete in presenza di sconosciuti. Prediligete i modelli semplici, senza tutte quelle cuciture che creano l’effetto push up, bello da vedere quanto volete ma certamente poco funzionale per una donna con i seni ricolmi di latte. Il reggiseno, inoltre, deve essere privo di ferretto e facilmente apribile davanti, in corrispondenza dei capezzoli. Soprattutto in estate è meglio un reggiseno al 100% cotone perché più fresco e traspirante.

 

 

Quando comprare il reggiseno

Le mamme vogliono avere tutto già pronto, prima del parto. Le tute per il piccolo, il borsone pronto per andare in clinica e quant’altro. Ma nel caso del reggiseno per l’allattamento è bene non essere frettolosi. Meglio comprarlo qualche giorno dopo il parto che prima. Solo in questo modo si ha la certezza di scegliere la taglia giusta. Il reggiseno, infatti, non deve essere troppo grande ma neanche troppo stretto perché in alcuni casi ciò può provocare una mastite oppure a una ostruzione duttale. Dunque è sempre meglio, nel corso della prima settimana di allattamento, non portare nessun reggiseno così come per i primi tempi, è meglio non portarlo di notte. Il motivo? Se si dorme diverse ore nella stessa posizione, le cuciture, le coppette assorbilatte ecc. possono esercitare pressione e complice anche il rigonfiamento del seno tra una poppata e l’altra, può avere luogo un’infiammazione e di conseguenza un rallentamento del flusso del latte.

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...