I 7 migliori spazzolini elettrici per bambini del 2020

Ultimo aggiornamento: 28.05.20

 

Spazzolino elettrico per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Siete in cerca del miglior spazzolino elettrico per bambini dopo aver parlato con il vostro dentista di fiducia? È una buona idea responsabilizzare da subito il piccolo attirando la sua attenzione nei confronti di questa pratica di igiene quotidiana. Infatti, la migliore soluzione è rappresentata da uno strumento facile da usare e che indichi la modalità corretta d’uso. Nel caso degli spazzolini elettrici è bene sottolineare che non sono tutti adatti ai più piccoli e che bisogna scegliere tenendo conto di vari fattori. Per evitare di passare in rassegna le caratteristiche di tutti i modelli proposti sul mercato, vi consigliamo di consultare quelli presenti in classifica. Sono stati selezionati dalla nostra redazione scegliendo tra i più apprezzati da dentisti e bambini. In particolare, la vostra attenzione dovrebbe rivolgersi al modello Oral-B Stages Spazzolino Elettrico per Bambini Star Wars, facile da impugnare e dalla testina adatta ai denti dei piccoli, vibra quando è il momento di spegnerlo. Oral-B Junior Spazzolino Elettrico Ricaricabile per Bambini fa bene il proprio dovere e offre al piccolo la possibilità di controllare con attenzione tutto il procedimento della pulizia dentale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori spazzolini elettrici per bambini – Classifica 2020

 

L’igiene orale è molto importante, lo sanno tutti ormai. Ma il miglior spazzolino elettrico per bambini può rendere meno faticoso questo compito quotidiano e farlo diventare più divertente.

 

Spazzolino elettrico per bambini Oral-B

 

1. Oral-B Stages Spazzolino Elettrico per Bambini Star Wars

 

Lo spazzolino elettrico per bambini Oral-B figura quasi inevitabilmente tra i migliori spazzolini elettrici per bambini del 2020. La ragione è presto detta: i materiali sono di alta qualità e la tecnologia impiegata è affidabile. L’apparecchio a bene il proprio dovere seppur non sia il massimo sotto il profilo estetico e le immagini che richiamano tema e personaggio siano minime.

Si può però ovviare a questo aspetto considerando che è possibile abbinarne l’utilizzo alle indicazioni dell’applicazione su tablet e smartphone. In questo modo i bimbi possono sapere esattamente cosa e dove spazzolare, mantenendo la concentrazione attiva per tutta la durata della pulizia dentale. Un ottimo modo per responsabilizzarli verso la cura personale.

I pareri dei genitori sono positivi e questo aspetto conferma ulteriormente la buona fattura dello spazzolino. Le setole sono più morbide rispetto a quelle dei modelli per adulti, e anche la velocità di rotazione o di oscillazione, minima, è diversa. La ragione è nella maggior delicatezza della gengiva dei bambini e nella necessità di dosare la forza.

 

Pro

Su misura per i più piccoli: La testina è di dimensioni ridotte per adattarsi alle dimensioni del dentino e le setole sono più morbide. In questo modo la potenza dello spazzolino è ben proporzionata alle necessità del bambino.

Dai tre anni: Questo spazzolino è pensato per i bimbi a partire da 3 anni che hanno bisogno di spazzolare accuratamente i dentini da latte.

Combinato con app: Si chiama MagicTimer ed è un app su smartphone che intrattiene i piccoli mentre si spazzolano accuratamente i denti per i due minuti necessari.

 

Contro

Senza indicatore di carica: Una carica può durare fino a otto giorni, quindi non vale la pena lasciare sempre lo spazzolino sulla base di alimentazione. Non sapendo quando si scarica la batteria può capitare di restare a secco.

Acquista su Amazon.it (€17,9)

 

 

 

Spazzolino elettrico per bambini di 8 anni

 

2. Oral-B Junior Spazzolino Elettrico Ricaricabile per Bambini

 

I bimbi di 8 anni hanno già cambiato quasi tutti i dentini ed è il momento di passare allo spazzolino per i più grandi. Quindi questo articolo si colloca al di sopra dei modelli Stages con i personaggi stampati per invogliare i piccolissimi a lavare bene i denti. Quando si cresce, cambiano anche le necessità e la corretta igiene orale impone di scegliere con cura quale spazzolino elettrico per bambini comprare.

In questo caso, il nuovo spazzolino elettrico per bambini di 8 anni ha il vantaggio di pulsare, insieme al movimento rotatorio e di oscillazione. In questo modo rompe i depositi di placca limitando la formazione di depositi di batteri che si trasformano in tartaro.

Emette ogni 30 secondi una breve vibrazione che indica il momento di cambiare quadrante dell’arcata dentale. Così si identificano i quattro momenti in cui scandire la pulizia più approfondita. Nella confezione è inclusa la testina Sensitive, che è quella con le setole più morbide. Ma le dimensioni sono le stesse degli spazzolini per adulti.

 

Pro

Adatta ai primi dentini non caduchi: Oltre a oscillare e ruotare, questo spazzolino ha delle pulsazioni che migliorano la pulizia complessiva dei denti.

Batteria a lunga durata: Quasi due settimane di autonomia per uno dei più performanti spazzolini per ragazzini in circolazione.

Colori accesi: A differenza dei modelli dai 3 anni, questo non ha personaggi ma colori vivaci e che attirano la curiosità dei più grandicelli.

 

Contro

Caro: Più costoso dei modelli per adulti, si differenzia da questi solo per i colori sgargianti e la testina più delicata in dotazione.

Acquista su Amazon.it (€33,69)

 

 

 

Spazzolino elettrico per bambini di 2 anni

 

3. BrushBaby BabySonic Spazzolino elettrico

 

I bimbi di 2 anni non dovrebbero usare lo spazzolino elettrico. Di certo non i modelli pensati per i più grandicelli. La ragione sta nella maggiore delicatezza del cavo orale che richiede particolare cura e precauzione.

Per essere certi di valutare bene come scegliere un buon spazzolino elettrico per bambini molto piccoli, si deve considerare la delicatezza della vibrazione. Non è necessario che la testina ruoti, è importante però che sia abbastanza piccola da non dare fastidio dentro la boccuccia dei più piccini.

Questo spazzolino elettrico per bambini di 2 anni non è in assoluto il modello più economico in questa categoria, si tratta infatti di una soluzione per la quale non è facile trovare le testine di ricambio. La presa è comoda, abbastanza grande da rendere facile per il piccolo dirigere la testina verso la bocca. Una buona idea è di lasciare il bimbo giocare a lavarsi i denti e poi intervenire per completare il lavoro accendendo il motorino.

 

Pro

Manico ergonomico: La presa è facilitata dalla particolare dimensione della base. Quindi il piccolo è in grado di afferrarlo e dirigere lo spazzolino verso la bocca.

Testina morbida: L’ideale per poter essere usato sulle gengive dei bimbi per i primi due anni da quando spunta il primo dentino.

Con timer: Anche se è proposto ai bimbi più piccoli, non mancano alcune accortezze come il timer che scandisce il tempo di utilizzo ogni 30 secondi.

 

Contro

Ricambi non facili da trovare: Non è semplice sostituire la testina una volta che si è usurata e per questo potrebbe essere necessario mettere da parte tutto lo spazzolino.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Spazzolino elettrico per bambini Philips

 

4. Philips Sonicare ForKids Spazzolino Elettrico per Bambini MOD HX6322/04

 

Philips è il maggior concorrente di Oral-B e ottiene grandi consensi da parte degli utenti che scelgono questo marchio per la loro igiene orale. Il difetto di questo modello è di essere proposto a un prezzo più caro, cosa che ne fa preferire l’acquisto in presenza di specifiche offerte.

Se proseguiamo la comparazione coi modelli del noto marchio, troviamo che anche in questo caso è riservata grande attenzione in fase progettuale. Lo spazzolino elettrico per bambini Philips compie 62mila movimenti per agire in maniera accurata su tutta la superficie del dente, compresi i punti più difficili come gli spazi interdentali e le gengive.

Anche questo spazzolino ammicca al pubblico più giovane proponendo un’app per associare la cura dentale al gioco e renderla più gradevole. Lo scopo è di accompagnare gradualmente il piccolo fino a portarlo a spazzolare bene per i due minuti consigliati in maniera progressiva nell’arco di tre mesi.

Lo spazzolino è indicato per i bambini dai tre anni in poi, quindi è possibile usarlo per tanto tempo cambiando periodicamente le testine.

 

Pro

Igiene garantita: Con ben 62.000 movimenti, la testina è in grado di raggiungere anche i punti più difficili del dente e rimuovere ogni traccia di sporco e depositi di batteri.

Timer per scandire l’uso corretto: Ogni 30 secondi, lo spazzolino vibra per indicare che è arrivato il momento di cambiare quadrante della bocca e spazzolare bene altrove.

Collegato all’app: Non si arriva a padroneggiare il modo corretto di spazzolare i denti senza prima fare pratica. L’applicazione combinata allo spazzolino ha lo scopo di aiutare il piccolo a pulire i denti per il tempo necessario.

 

Contro

Costoso: Decisamente più caro rispetto al noto concorrente Oral-B, lo spazzolino Philips usa una tecnologia diversa e per alcuni più incisiva. Dettaglio che ne fa lievitare i costi.

Acquista su Amazon.it (€50,99)

 

 

 

Spazzolino elettrico per bambini Frozen

 

5. Oral-B Stages Power Spazzolino Elettrico Ricaricabile per Bambini con Personaggi Disney

 

Elsa e Anna sono tra i personaggi più amati tra tutte le bimbe dai tre anni in su. Questo spazzolino elettrico per bambini Frozen conquista l’attenzione proprio di questa fetta di pubblico attratta dalle due eroine. Il modello è tra i più venduti online non per via della semplice decorazione ma perché rappresenta una certezza per gli appassionati di questo prodotto.

Il funzionamento è invariato, si adatta perfettamente alla bocca dei bimbi più piccoli fino a sei anni. Non esercita particolare forza nella rotazione della testina che così non irrita la gengiva così delicata dei più piccoli.

È associato ad app e timer che segnala i tempi giusti per il corretto uso. La testina circolare riesce a coprire il dentino quindi la sua azione è capillare e il piccolo può dirigerlo attentamente su tutta l’arcata dentale. La batteria è ricaricabile e offre una buona durata, quindi ben 8 giorni che però non vengono segnalati in alcun modo. Il rischio è di restare con lo spazzolino scarico senza accorgersene.

 

Pro

Azione 2D: Questo spazzolino è destinato ai più piccoli, quindi non è dotato di pulsazioni che per i più grandi agiscono per frantumare la placca ma darebbe fastidio alle gengive ancora molto delicate.

Testina rotante: La forma della testina è pensata per adattarsi a quella del dente e avvolgerlo completamente mentre lo pulisce a fondo.

Batteria a lunga durata: La resa è di otto giorni, quindi si può usare a lungo senza bisogno di collegarlo sempre alla presa.

 

Contro

Manca il segnalatore di pressione: Una mancanze di questo tipo di spazzolini è il Led che segnala se si sta premendo troppo forte sulla gengiva.

Acquista su Amazon.it (€22,42)

 

 

 

Spazzolino elettrico per bambini Colgate

 

6. Colgate Spazzolino Barbie

 

Colgate propone la propria versione di spazzolino per bambini che riscuote un certo successo seppure non è in assoluto tra i modelli più venduti. È dotato di testina oscillante con setole morbide per non irritare le gengive ma pulisce a fondo i denti. La testina piatta rende più facile applicare il dentifricio e strofinare il fianco dei dentini.

Ha una comoda presa ergonomica che rende semplice l’impugnatura anche ai bimbi più piccoli che non hanno particolare coordinazione dei movimenti. Si usa a partire dai tre anni, quindi è decorato con immagini che rendono piacevole l’uso da parte delle bambine più piccole.

Lo spazzolino elettrico per bambini Colgate si accende e spegne con facilità grazie al comodo pulsante laterale. In questo modo è facile agire in autonomia e limitando l’intervento dell’adulto. Una buona maniera per responsabilizzare i più piccoli. È alimentato da due batterie tripla A, quindi non è dotato di batterie ricaricabili e se si preferisce questa opzione è necessario provvedere a parte.

 

Pro

Setole morbide: In questo modo non irritano le delicate gengive delle bimbe più piccole.

Testina oscillante: Il particolare disegno delle testine mira a rendere più efficace e decisiva l’azione pulente dello spazzolino. Oltre alla parte che oscilla è presente una sezione fissa che semplifica la pulizia.

Manico ergonomico: La forma dello spazzolino è pensata per rendere più semplice la presa anche da parte dei più piccoli che non riescono a coordinare bene i movimenti.

 

Contro

Batterie non ricaricabili: Monta due batterie alcaline AAA, quindi destinate a scaricarsi del tutto e non si possono ricaricare ma vanno sostituite con due nuove.

Acquista su Amazon.it (€12,68)

 

 

 

Kit spazzolino elettrico per bambini

 

7. Bestron Spazzolino da denti elettrico per bambini Pretty Pony 

 

Il kit spazzolino elettrico per bambini, oltre a fornire tutto l’occorrente, ha il vantaggio di allestire tutto quello che serve per lavare bene i denti. Si tratta di piccoli particolari che, messi insieme, aiutano il piccolo a visualizzare i diversi passaggi utili per la corretta igiene orale. Oltre allo spazzolino sono presenti diversi accessori. Molto importante è la clessidra che consente di visualizzare letteralmente lo scorrere del tempo.

Anche il bicchiere con lo stesso disegno dello spazzolino è più utile di quanto si pensi. È dura spiegare al piccolo che bisogna sciacquare la bocca e sputare il dentifricio. In questo modo il gesto diventa parte di tutto il processo di igiene e pulizia. Non è semplice trovare dove acquistare questo tipo di articolo così completo.

Lo spazzolino è buono per iniziare la pratica dell’igiene quotidiana. La testina compie 3.000 rotazioni al minuto e ha un angolo di rotazione di 75° che consente di rimuovere i depositi di sporcizia tra dente e gengiva.

 

Pro

Set completo: Oltre allo spazzolino, c’è la clessidra della durata di due minuti e il bicchiere che spinge i piccoli a sciacquare i denti alla fine della spazzolatura.

Testina con 3.000 rotazioni: Adatta ai più piccoli seppure non particolarmente potente, permette di pulire con delicatezza tra dente e gengiva.

Dai 3 anni: Lo spazzolino è perfetto per i bambini dai tre anni in poi che possono imparare a prendersi cura della loro igiene orale divertendosi.

 

Contro

Pile non ricaricabili: Monta due pile AA da sostituire quando sono del tutto scariche.

Acquista su Amazon.it (€23,66)

 

 

 

Accessori

 

Ricambi spazzolino elettrico per bambini

 

Oral-B Stages Testine di Ricambio per Spazzolino Elettrico Ricaricabile Personaggi Disney Star Wars

 

Sostituire solo le testine significa contare su prezzi bassi rispetto all’acquisto di un intero spazzolino.

Infatti non sempre è facile trovare ricambi per lo spazzolino elettrico per bambini come nel caso dei modelli Oral-B.

La linea di questi spazzolini per bambini ha una portata limitata e non offre grandi varietà di movimento.

La testina è semplice e si può usare in maniera sicura sui più piccoli. Per i bimbi dai sei anni in poi è consigliato un altro tipo di testina più rigida, quindi non dovrebbe stupire che questa vibri poco e sia particolarmente delicata. È proprio quella studiata per la bocca dei bimbi dai 3 ai 6 anni.

Acquista su Amazon.it (€16,99)

 

 

 

Come scegliere un buon spazzolino elettrico per bambini

 

Non basta che sia elettrico, un buono spazzolino dotato di motore per i più piccoli deve calibrare bene la potenza per non essere controproducente. La bocca dei più piccoli è decisamente più delicata di quella di un adulto e questo deve essere preso in considerazione quando si usa uno spazzolino elettrico.

Non si dovrebbe mai dare a un bambino uno spazzolino pensato per un adulto pensando che la delicatezza delle setole e del movimento oscillatorio non siano sufficienti. Per pulire i denti basta un po’ di attenzione e cura e in questa delicata fase si aiuta il piccolo a prendere dimestichezza con una routine quotidiana importante.

Da che età si usa lo spazzolino elettrico

L’età ottimale potrebbe essere dai tre anni. Normalmente si ricorda ai genitori che le competenze dei bambini non si sviluppano mai per tutti alla stessa età. Ognuno ha le proprie esigenze e la scansione delle tappe della crescita può variare.

Quindi è importante prima di tutto verificare che il bambino sia in grado di tollerare la vibrazione dello strumento in bocca. Questo può avvenire un po’ prima o poco dopo i tre anni che fanno da spartiacque determinando il momento in cui si può iniziare a usare un modello automatico.

Quel che conta è ricordare di scegliere modelli adatti all’età e non usare quelli per adulti o per bambini più grandi se la bocca del piccolo non è ancora ben sviluppata.

 

Meglio se con timer

Una vibrazione, delle luci, una musichetta oppure l’app coordinata consentono di tenere traccia del tempo da dedicare alla pulizia dei denti.

Questo semplice accorgimento è d’aiuto per comprendere come usare correttamente lo spazzolino. Nei modelli più avanzati, lo spazzolino segnala gli intervalli di 30 secondi fino al tempo limite di 2 minuti. Così si indica il tempo da dedicare a ogni quadrante della bocca, suddividendo in due metà l’arcata superiore e quella inferiore.

Quali opinioni hanno i dentisti

In generale l’importanza che viene attribuita all’igiene orale è sempre molto alta. Contribuisce in grossa percentuale a favorire la salute dentale, e di riflesso anche dell’intero organismo. La ragione per cui si raccomanda l’uso attento dello spazzolino elettrico sta proprio nella capacità di agire in maniera più mirata ed efficace.

I punti difficili come gli spazi interstiziali tra dente e dente, il bordo gengivale e i solchi delle mole, si raggiungono con maggiore efficacia con l’ausilio della testina rotante e oscillante. Nei modelli pensati per i bambini dai sei anni in poi, si aggiungono anche le pulsazioni in grado di spezzare gli accumuli di placca che causano la formazione di tartaro e carie.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quando usare lo spazzolino elettrico per bambini?

Due volte al giorno, non di più per evitare di graffiare e irritare la gengiva. Quindi il momento ottimale è prima e dopo l’intervallo del riposo notturno. Al mattino appena svegli, molti preferiscono dopo la colazione ma non dovrebbe passare troppo tempo. E la sera, almeno entro venti minuti dopo la cena.

 

Ci sono controindicazioni nell’uso dello spazzolino elettrico?

Ogni cosa ha il giusto modo d’essere usata e lo stesso vale per lo spazzolino elettrico. Le regole di base sono due:

 – Solo spazzolini adatti all’età del bimbo

 – Mai oltre i due minuti per evitare di stressare le gengive

Così è possibile fare bene il lavoro senza rischiare di danneggiare la bocca dei più piccoli. Questa è la ragione per la quale le setole dello spazzolino elettrico per bambini non sono mai rigide come quelle per gli adulti. Né le oscillazioni o le rotazioni sono pari alla potenza di quello più grande.

 

Quanto dura la batteria dello spazzolino?

Normalmente una buona batteria dura anche otto giorni, questo anche perché il tempo effettivo di utilizzo dello spazzolino si riduce a meno di 5 minuti al giorno.

Una buona batteria deve essere ricaricabile, altrimenti quelle usa e getta rischiano di far lievitare il costo dello spazzolino per via dei continui ricambi necessari.

 

Quante volte al giorno spazzolare i denti?

Solo due volte al giorno. Ancora una volta, la ragione sta nel fatto che esagerare con le spazzolature, per esempio dopo ogni pasto, può danneggiare il cavo orale. In particolare la gengiva è quella più sensibile che potrebbe soffrire per colpa di un intervento troppo frequente e aggressivo.

Una buona idea è limitare i lavaggi extra alle circostanze speciali. Per esempio, quando si mangiano alimenti troppo pastosi e zuccherini, che alzano l’acidità della bocca e che possono contribuire allo sviluppo repentino dei batteri responsabili della formazione di carie. Quindi dopo una fetta di pane e Nutella, non è una cattiva idea spazzolare bene i denti per rimuovere amidi e zuccheri che si depositano sopra.

 

Come spazzolare i denti dei bambini?

Il movimento corretto per spazzolare i denti è delicato e costante. Dall’alto verso il basso la testina rimuove delicatamente ogni traccia di sporco. Una buona inclinazione e la ripetizione del gesto completano il lavoro.

L’inclinazione migliore è quella a 45° che permette di far passare le setole sotto il bordo gengivale. Il movimento dall’alto verso il basso, quindi dalla radice all’esterno serve per liberare la superficie del dente e lasciare che la saliva completi la trasformazione delle particelle di cibo.

Gli incisivi e i canini devono essere spazzolati in questo modo sia davanti che dietro. Mentre le mole devono essere spazzolate con decisione anche sul solco su cui avviene la masticazione. In questo modo la pulizia è profonda e capillare e consente di ottenere buoni risultati approfonditi.

 

 

 

Come utilizzare uno spazzolino elettrico per bambini

 

Lo spazzolino e l’app da usare su tablet o smartphone non dovrebbero mai sostituire del tutto l’intervento dei genitori. Specie durante i primi anni in cui il piccolo impara a prendersi cura dei propri denti, il supporto dell’adulto dovrebbe essere sempre il primo elemento cui dare importanza.

Alcuni consigli per usare lo spazzolino

I denti si spazzolano due volte al giorno, al mattino appena svegli e la sera prima di andare a letto. La ragione è di evitare il più possibile i depositi di batteri nelle aree critiche. Quindi si cerca di rimuovere le tracce di cibo tra i denti prima di andare a dormire per limitare la loro fermentazione notturna. Allo stesso modo, si spazzolano al mattino per abbattere la carica batterica che ha avuto modo di svilupparsi nel frattempo.

Inclinare leggermente la testina serve a entrare bene nel solco tra gengiva e dente e così rimuovere anche quello che si insinua nella parte più difficile e soggetta alla formazione di tartaro.

 

I personaggi possono essere d’aiuto

Usare dei personaggi per attirare l’attenzione dei più piccoli è la strategia che si usa più spesso. In effetti è efficace e per lo più in grado di attirare l’attenzione di bimbi che altrimenti non sarebbero molto interessati.

Un’altra buona pratica è allestire una zona dedicata all’igiene orale a portata di bimbo. Alcuni progetti interessanti sono quelli sviluppati dai genitori che usano le tecniche montessoriane. Il bidet è il posto perfetto per portare ad altezza bimbo tutto quello che serve per lavarsi bene.

Un contenitore appeso alla parete con lo spazzolino, il bicchiere per sciacquare la bocca e il dentifricio è tutto quello che serve per creare uno spazio su misura.

Il potere del buon esempio

Per insegnare ai più piccoli a prendersi cura dei propri denti non c’è niente di meglio che dare il buon esempio. Lavarsi i denti diventa così un rituale, un’abitudine condivisa con tutta la famiglia che in questo modo offre al piccolo un modello da copiare.

Buona idea anche in pratica, visto che l’igiene orale è importante a tutte le età. Quindi fa bene andare tutti insieme a lavare i denti e condividere lo stesso spazio in bagno.

Guardarsi allo specchio, dare un nome a ogni dentino, recitare filastrocche, controllare che siano tutti lì e che nessuno sia andato a fare una passeggiata… le maniere per inventare giochi sono tante. Non sempre è indispensabile incaricare il tablet di svolgere questa semplice funzione di intrattenimento.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments