Le 8 migliori fasce per gravidanza del 2021

Ultimo aggiornamento: 06.05.21

 

Fascia per gravidanza – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

La fascia per gravidanza aiuta a sorreggere il peso del pancione man mano che questo cresce e crea uno squilibrio a carico della schiena. Specie chi aspetta l’arrivo di gemelli, ha un carico notevole da sostenere e per questo il tratto lombare potrebbe essere sottoposto a uno sforzo maggiore. Con l’uso della fascia si cerca di redistribuire il carico in maniera più omogenea, in modo che il peso non gravi solo su una parte della schiena che finisce col diventare dolente per forza di cose. Non tutte la sopportano: a volte è un fatto di costituzione, altre dipende dal tipo di fascia. Individuare quella ottimale non è facile, perché si tratta di una scelta soggettiva che varia molto da donna a donna. Allora è utile sceglierne una che piaccia a molte donne, ma che sia anche in linea con le proprie esigenze. Qui vediamo una ricca gamma di suggerimenti che vi permetteranno di fare una scelta attenta e rispettosa della vostra fisionomia e anche della stagione in cui la gravidanza volge al termine. In particolare vi suggeriamo di prestare attenzione alle caratteristiche della KeaBabies Cintura di sostegno, realizzata in rete per assicurare il miglior passaggio dell’aria attraverso i forellini. Diverso è il modello Mamaband fascia addominale per gravidanza, che include anche le prolunghe per continuare a usare i pantaloni allargandoli di qualche taglia così da poterli indossare anche con il pancione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori fasce per gravidanza – Classifica 2021

 

Di seguito vi segnaliamo le migliori fasce per gravidanza del 2021, sono quelle che hanno ottenuto maggiore apprezzamento da parte delle donne che le hanno scelte.

 

 

1. KeaBabies Cintura di sostegno morbida e traspirante

 

Essere indecise riguardo quale fascia per gravidanza comprare è molto normale. Infatti non sono tutte uguali così come la costituzione di ogni donna cambia e si caratterizza per esigenze molto specifiche. In cima alla classifica troviamo un modello campione di vendite in UK e USA, apprezzato soprattutto per la sua buona adattabilità in base alle specifiche esigenze. Ha una banda laterale elastica che le permette di aderire bene alla pancia reggendola soprattutto quando si è in piedi. La fascia è dotata di un’ampia zona di velcro che permette di trovare la giusta regolazione in base all’epoca della gravidanza.

Il velcro aderisce completamente e così la fascia sorregge il peso in maniera uniforme e senza creare scompensi. Una buona soluzione per allentare il carico del feto sulla zona lombare della schiena.

Anche se il tessuto è molto spesso e ben imbottito per garantire il miglior sostegno possibile, l’uso della rete Mesh, aiuta a far passare l’aria attraverso. Il risultato è un sostegno ben traspirante e che evita la sudorazione nei punti del tessuto a diretto contatto con la pelle.

 

Pro

Sostegno forte: La fascia è realizzata con un tessuto robusto e ben imbottito per contenere gran parte del peso della pancia e allentare il carico su reni e zona lombare.

Mesh: Il tipo di lavorazione della fascia è a rete che garantisce il miglior passaggio dell’aria pur garantendo la perfetta traspirazione della pelle.

Con velcro: La fascia è taglia unica ma si può regolare lateralmente la circonferenza effettiva sfruttando l’alta fascia di velcro.

 

Contro

Stretta: La fascia vera e propria non copre tutta la pancia ma solo una parte in basso, in questo modo fa bene il proprio dovere quando si sta in piedi, ma potrebbe stringere troppo quando ci si siede.

Acquista su Amazon.it (€19.96)

 

 

 

2. Mamaband Fascia addominale per gravidanza

 

Quando si tratta di stabilire come scegliere una buona fascia per gravidanza bisogna avere chiaro lo scopo per cui la si cerca. Se non serve reggere il peso del pancione, sarà di certo utile coprirlo man mano che aumenta di volume. Per farlo, si possono usare stratagemmi utili come questo set completo di prolunghe e copripancia in tessuto morbido.

Con i primi si allarga la chiusura dei pantaloni di tutti i giorni per trasformarli in premaman con una spesa contenuta. Inoltre, con le fasce integrali che coprono l’intera pancia si ovvia al fastidioso problema delle magliette che all’improvviso risultano troppo corte per coprire le forme.

La fascia così tiene al caldo la schiena e il pancione, in modo da continuare a usare i capi che si trovano già nell’armadio senza doverne acquistare di nuovi. Il set è proposto in colori diversi in modo da accontentare tutte oppure per offrire soluzioni diverse per avere sempre gli abbinamenti giusti in base alla mise.

 

Pro

Set completo: La confezione include tre estensioni che servono ad allargare la chiusura dei pantaloni, tre fasce che coprono la pancia e la schiena interamente per proteggere e non far prendere freddo.

Per trasformare il guardaroba: In poche mosse si aggiorna tutto il guardaroba per seguire la gravidanza dall’inizio alla fine senza bisogno di spendere tanto in abiti premaman.

Tonalità: Il set è proposto in tanti colori differenti, così da accontentare i gusti di tutte, il tessuto morbido ed elastico risulta gradevole addosso.

 

Contro

Non contenitiva: Non è una fascia pensata per reggere il peso del pancione, ma per adattare gli abiti di tutti i giorni alle nuove misure della mamma.

Acquista su Amazon.it (€15.99)

 

 

 

3. Aiwithpm Fascia per gravidanza

 

Tra le offerte che meritano una chance c’è anche questo modello pensato per reggere il peso del pancione da sotto. Contiene leggermente e distribuisce bene il carico sui fianchi, in modo da liberare la schiena da tutto il peso.

Si regola sul retro, in comparazione con altri modelli simili è leggermente diversa perché è proprio disegnata per essere chiusa sulla schiena. Un disegno leggermente arrotondato aiuta a comprendere dove posizionare la fascia perché sia ben centrata sull’ombelico. In questo modo si può fissare la fascia alla giusta misura e stringendo bene perché sorregga il peso man mano che aumenta.

La collochiamo nella nostra classifica alla ricerca della miglior fascia per gravidanza perché sono tante le donne entusiaste che ne premiano funzionalità e buona fattura. Si apprezza il tessuto elastico e traspirante, inoltre cucito in modo da non perdere fili e scomparire del tutto sotto i vestiti. Si consiglia di non indossarla direttamente a contatto con la pelle, ma sopra gli abiti. In questo modo si evita di segnare la pelle con la stretta dell’elastico.

 

Pro

Contenitiva: La sua funzione è di aiutare la schiena a reggere al meglio il peso del pancione man mano che diventa più ingombrante.

Chiusura sul retro: La cintura si regola direttamente sulla schiena dopo aver centrato la fascia in corrispondenza dell’ombelico.

Traspirante: Anche se si sconsiglia di usarla direttamente a contatto con la pelle, è studiata per lasciar passare l’aria attraverso e permettere la corretta traspirazione senza far sudare la pancia.

 

Contro

Bassa: Potrebbe essere più alta sulla pancia e meno sulla schiena, in modo da sorreggere meglio il peso frontale evitando di attorcigliarsi sul retro.

Acquista su Amazon.it (€14.99)

 

 

 

4. Toros-group Maternity support belt

 

Tra i prodotti venduti online troviamo anche questa fascia sagomata che veste bene reggendo il peso della pancia dai fianchi. Ha uno speciale design che accoglie la pancia e la sostiene in maniera bilanciata nei diversi punti critici. Si può usare a lungo perché regolabile e adattabile in base al variare della taglia della pancia. Ha lo scopo di ridurre il dolore lombare e a carico del pavimento pelvico, in questo modo agisce sostenendo il peso e limitando l’aggravio sulle parti sensibili.

Si indossa e si leva con estrema facilità infatti è presente la banda di velcro che permette una regolazione veloce e precisa. La chiusura è sul retro e così è semplice trovare l’adattamento adatto alle proprie forme.

Si compone di due parti distinte: una che va sotto il pancione e un’altra che lo sostiene dall’alto. In questo modo l’azione è bilanciata e ha lo scopo di contenere ma allo stesso tempo di limitare la pressione verticale della pancia.

 

Pro

Doppia fascia: La banda elastica che va sotto il pancione si combina con la parte che sorregge dall’alto per evitare che l’utero scenda eccessivamente affaticando tutta l’area all’interno e all’esterno.

Scompare sotto gli abiti: Una volta indossata non si vede più e si può facilmente nascondere sotto i vestiti per non intaccare l’outfit.

Estensibile: La fascia si regola in larghezza seguendo la crescita del pancione settimana dopo settimana. La banda di velcro sul retro consente di regolare le misure con facilità.

 

Contro

Non in lavatrice: Si può lavare solo a mano per non rischiare di danneggiare l’elastico che regge il pancione.

Acquista su Amazon.it (€27)

 

 

 

5. Pinpoxe Fasce di sostegno premaman

 

Tra i modelli più venduti c’è anche questo, che offre un doppio sostegno, alla base della pancia sulla pelvi e al di sopra. Lo scopo è sempre quello di aiutare a scaricare il peso crescente su tutti i muscoli e non solo sui lombari della schiena. In questo modo si allevia il senso di pesantezza che accompagna le ultime tappe dell’attesa.

Qui vi suggeriamo dove acquistare il modello al miglior prezzo, ma è possibile portarla a casa in generale a prezzi molto contenuti senza dover aspettare le offerte. I prezzi bassi, in questo caso non sono sinonimo di bassa qualità. Infatti i materiali sono molto buoni e la tenuta dell’elastico offre un buon sostegno ben redistribuito.

La misura è unica e può essere regolata in base alle specifiche del corpo durante la gravidanza, così da adattarsi man mano. Il velcro permette di trovare la tensione ottimale in modo da non stringere troppo ma di continuare a sostenere il pancione man mano che aumenta di volume.

 

Pro

Materiali di qualità: Il tessuto con cui è realizzata la fascia è morbido perché ben imbottito, in questo modo trasmette una sensazione di solidità e di stabilità.

Lavabile: Si può mettere in lavatrice per lavarla a basse temperature per evitare di danneggiare l’elastico, una soluzione perfetta per tenerla ben pulita.

Con velcro: Si regola sulla misura della pancia in modo da adattarsi perfettamente man mano che la pancia aumenta di volume.

 

Contro

Calda: Si deve mettere sui vestiti e non è adatta al contatto diretto con il corpo, quindi è possibile che faccia sudare, visto che è anche ben imbottita.

Acquista su Amazon.it (€17.99)

 

 

 

6. Medela Fascia maternità sostenitiva

 

Medela propone un prodotto adatto ad avvolgere in un piacevole abbraccio il pancione, anche se non ha un vero e proprio potere di sostenimento. Il nuovo modello scompare del tutto sotto i vestiti e permette di coprire bene il ventre vestendo comodamente come una mutandina più alta.

Non ha cuciture e per questo trova perfettamente il giusto assetto, non ci sono parti che segnano la pelle né tende a deformarsi una volta indosso dopo tanto tempo. È molto elasticizzata e per questo non c’è rischio che diventi troppo stretta man mano che il pancione cresce. Si adatta in maniera semplice e veste con semplicità. 

I pareri al riguardo sono discordanti. Non ha un potere contenitivo e per questo non aiuta a lenire i dolori alla schiena dovuti all’aumentare progressivo del peso della pancia. D’altro canto, la sua funzione è di tenere in caldo la pancia evitando che si scopra perché la maglietta o i pantaloni non vestono al meglio, specie durante l’ultima fase della gestazione.

 

Pro

Leggera: Il tessuto con cui è realizzata la fascia è elastico ma non fa sudare né risulta troppo invasivo una volta indossato.

Senza cuciture: La fascia si indossa sopra la pancia e copre bene il basso ventre fin sopra l’ombelico, non si sposta né tende a deformarsi perché è realizzata in un unico pezzo senza cuciture.

Elastica: Non serve scegliere una taglia, si adatta normalmente allargandosi man mano che la pancia cresce senza creare tensioni di alcun tipo.

 

Contro

Non contenitiva: La funzione di questo indumento è di coprire la pancia e tenerla in caldo, evitando che possa restare scoperta quando ci si muove e i vestiti iniziano a essere poco aderenti.

Acquista su Amazon.it (€15)

 

 

 

7. Chicco Fascia preparto

 

Chicco offre una soluzione comoda per reggere la pancia e il suo peso alla fine della gravidanza. Si tratta di una cintura che oppone una certa resistenza per sostenere e distribuire il fardello crescente. Ha un design molto semplice, si adatta sui fianchi per contenere le pelvi e aiutare a controllare la postura della schiena. Questo aspetto è essenziale per evitare la comparsa di dolori e fastidi durante tutto il periodo della gestazione.

Con una banda di velcro, la fascia si regola sui fianchi per poter dare margine sufficiente alla regolazione e alla tensione. Se troppo stretta potrebbe infastidire quando ci si siede. In generale si sconsiglia di indossare la fascia troppo a lungo, perché potrebbe segnare i fianchi e alterare la circolazione.

Questo modello è molto basso, non è sagomato, quindi non aumenta la sua altezza a seconda della zona in cui si posiziona. A differenza di altri modelli, per esempio, non è segnato il punto esatto in cui appoggiare la fascia alla pancia in corrispondenza dell’ombelico.

 

Pro

Tessuto elastico: La cintura fa bene il proprio dovere perché si estende a sufficienza e permette di sostenere il peso senza premere troppo sulla pelle.

Con velcro: La regolazione della misura ideale si fa sui fianchi con la banda aderente che permette di trovare il giusto compromesso tra il contenimento e comfort.

Lavabile: Si può mettere in lavatrice, per averla sempre pulita e in ordine è bene non trattarla a temperature elevate per evitare di danneggiare l’elastico.

 

Contro

Taglia: Si deve fare attenzione alla scelta della giusta misura perché si rischia di non poterla usare fino alla fine della gravidanza scegliendone una troppo aggiustata.

Acquista su Amazon.it (€19.89)

 

 

 

8. NEOtech Care Supporto gravidanza e post parto 

 

Forse l’articolo più economico dato che si presta a essere usato durante e dopo la gravidanza, oppure per ovviare a problemi alla schiena e lenirne il dolore. Si tratta di un supporto semplice da indossare ma efficace. La banda elastica sostiene con stabilità la schiena e la pelvi, rendendo meno gravoso sostenere il peso quando il baricentro non è ben assestato e si prova dolore per colpa del riassestamento posturale.

Dopo il parto può dare sollievo, specie se si trascorre molto tempo in piedi e si desidera contare su un supporto che aiuti a distribuire bene il peso del corpo sul bacino e in asse con la colonna vertebrale. È di certo un supporto che viene in aiuto di tanto in tanto da affiancare a una terapia specifica e ginnastica correttiva adeguata.

Comodo da indossare, ha la classica banda con velcro da adattare sui fianchi e che può essere regolata a misura in base alla necessità, potrebbe non essere facile trovare la misura adatta tra le tre proposte dal produttore.

 

Pro

Per scopi diversi: Non solo durante le ultime fasi della gravidanza, la fascia si può usare in seguito, per supportare il recupero dopo un cesareo, oppure per contenere il mal di schiena dovuto a una postura scorretta.

Lavabile: Non è consigliato l’uso della lavatrice, ma si può pulire a mano la fascia senza grosse difficoltà con un sapone neutro, in ammollo a basse temperature.

Facile da regolare: Si può decidere liberamente la tensione con cui regolare la fascia perché sia di supporto stando in piedi o sedute, basta adattarla usando il velcro.

 

Contro

Misure: La fascia è proposta in taglie diverse e per questo potrebbe risultare difficoltoso trovare la taglia esatta che segua durante e dopo la gravidanza senza risultare troppo grande o appena in grado di avvolgere la vita.

Acquista su Amazon.it (€14.99)

 

 

 

Come scegliere una buona fascia per gravidanza

 

Una buona fascia deve essere uno strumento a favore della mamma, che l’aiuti a vivere la gravidanza in maniera più piacevole possibile. Si ricorre al suo aiuto quando è necessario contare su un supporto in più per reggere il peso del pancione, specie durante le ultime settimane.

Seppure il corpo della donna sia in grado di reggere questo sforzo, rispetto agli altri mammiferi quadrupedi ha qualche difficoltà in più e conta per lo più solo sul supporto del pavimento pelvico. Questo gruppo muscolare è molto meno esteso rispetto agli addominali, per questo potrebbe richiedere il supporto di altre fasce muscolari a sostegno come i lombari. Insieme al progressivo inarcarsi della colonna vertebrale possono comparire i primi dolori a carico della schiena.

A cosa serve la fascia per gravidanza

Man mano che la gravidanza prosegue, il peso del bimbo, la placenta e il liquido amniotico diventano un grave fardello da portare sempre con sé. Lo scopo della fascia è di aiutare la schiena a tenere duro, evitando di assumere posizioni scorrette.

La ragione per cui la schiena inizia a dolere alla fine della gestazione è dovuta all’assunzione di posizioni scorrette per cercare di bilanciare il nuovo baricentro. Importanti cambiamenti riguardano il corpo della donna in questo periodo, non sempre si è del tutto pronte a sopportarli al meglio. La fascia sostiene in parte il peso, redistribuendolo in modo che non gravi in un solo punto della schiena.

Va ricordato che ogni donna è diversa da un’altra così come lo sono le gravidanze tra loro anche per la stessa mamma. Quindi non dovrebbe stupire il fatto che non sempre è indispensabile l’uso della fascia. Bisogna valutare caso per caso.

    

Quale fascia scegliere

La scelta della fascia dipende quindi dalle condizioni di partenza della mamma. È bene ricordare che non dovrà accompagnare tutta la gravidanza, ma essere utilizzata solo quando se ne presenti la necessità.

Una fascia troppo contenitiva, per esempio, potrebbe risultare fastidiosa per alcune, mentre altre potrebbero trovare sollievo scaricando in parte il peso del pancione su questa. Alcune fasce si limitano a supportare la parte bassa del ventre, altre avvolgono la pancia in un abbraccio più esteso. Quel che conta è distribuire tutto il peso in maniera bilanciata. Diverse sono le fasce per ascoltare musica, pensate per avvicinare le cuffie al pancione, sono un ottimo modo per condividere col nascituro le note del proprio musicista preferito.

Come usare la fascia in caso di mal di schiena

La fascia serve solo a migliorare la distribuzione del peso della pancia per evitare che schiacci troppo le vertebre della schiena che la regge. È importante ricordare che questa da sola non è sufficiente a sostituirsi al lavoro di tutta la muscolatura che dovrà tenersi tonica e agile per affrontare il parto prima, e le richieste del bebè poi.

Per ottenere buoni risultati, i massaggi, lo stretching, lo yoga, saranno ottimi alleati per migliorare la postura e irrobustire la schiena. Da qui a pochi mesi, il carico che dovrà sopportare sarà certamente maggiore perché il bebè cresce a una velocità sorprendente!

 

 

 

Come utilizzare una fascia per gravidanza

 

Per utilizzare al meglio la fascia è importante ascoltare con attenzione il proprio corpo. Segnali più o meno evidenti avvisano la futura mamma riguardo il corretto modo di indossare la fascia. Trovare la pelle segnata o arrossata non è ottimale, né è una buona idea sopportare contenimenti eccessivi.

Il piccolo non avrà problemi, perché protetto dalla placenta e dal liquido amniotico, ma gli organi interni della mamma potrebbero soffrire per colpa dell’eccessiva pressione della fascia. Meglio non esagerare.

La fascia in caso di ernia ombelicale in gravidanza

In questo caso si tratta di intervenire in maniera mirata in una situazione molto specifica. Durante la gravidanza si è verificata una erniazione ombelicale, cioè un viscere oppure una sua parte fuoriesce dalla cavità dell’addome in cui è normalmente contenuto. Si manifesta perché la pressione interna a livello addominale è tale da provocare questo fenomeno non piacevole. 

Si verifica solo in speciali casi che dovrebbero essere già noti alla madre e dei quali si sono manifestati episodi che ne hanno segnalato le condizioni. Infatti deriva da uno speciale indebolimento della parete muscolare addominale, tale da non reggere l’aumento di pressione interna da parte dell’utero che si gonfia in maniera progressiva. 

 

L’utilità della fascia lombare

La fascia che si indossa all’altezza dei lombi permette di scaricare sui fianchi il peso del pancione senza sollevarlo. Altre fasce hanno un disegno particolare che consente di limitare l’azione della forza di gravità sui tessuti. Va detto che la fascia non serve durante i primi mesi ma di certo va evitata dopo la gravidanza.

Al contrario di quanto si credeva in passato, il contenimento della pancia non aiuta il recupero durante il post-parto. La ragione è semplice: per agevolare il recupero dei muscoli è importante farli lavorare allenandoli. Non servono routine estenuanti di addominali, bastano le notti insonni a sfiancare la neomamma, la ripresa delle attività quotidiane comprese le passeggiate al parco col pupo sarà invece di grande aiuto.

Quando è utile mettere la fascia in gravidanza

Chi soffre di mal di schiena in generale, dovrà prestare maggiore attenzione alla cura della propria schiena. In questo caso sarà utile rivolgersi al proprio specialista di fiducia. Che si tratti dell’osteopata, ortopedico o del fisiatra poco importa, sarà necessario concordare insieme la maniera migliore per affrontare questo speciale periodo con il giusto slancio.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quando mettere la fascia per gravidanza?

La fascia non è sempre necessaria, ma utile solo nei casi in cui la donna manifesti difficoltà a reggere il peso della pancia, in particolare alla fine della gravidanza. Si tratta di una scelta libera che va considerata quando il dolore alla schiena deriva proprio da una cattiva distribuzione del peso sull’intera ossatura, con un maggiore carica sulla zona lombare. In questo modo, è possibile usare la fascia per distribuire in maniera più equilibrata e bilanciata tutto il peso nell’area dei fianchi e del bacino.

Come si mette la fascia per gravidanza?

Le istruzioni proposte nella confezione sono utili per essere certi di usare correttamente la fascia e non comprimere inutilmente parti del proprio stomaco. Infatti è importante ricordare che il supporto deve essere comodo una volta indossato e non deve ostruire la circolazione del sangue. Non ha senso stringere troppo la pancia se la sensazione che si prova è di disagio e di dolore in base ai movimenti eseguiti.

 

Fascia per gravidanza sì o no?

La scelta di utilizzo della fascia durante i nove mesi di gravidanza è estremamente soggettiva. Anche se rientra tra le raccomandazioni del proprio medico, è bene valutarne l’uso solo se si manifestano i sintomi di fastidio legati all’affaticamento progressivo della schiena. Invece è assolutamente sconsigliato usare la fascia dopo la nascita del bebè perché porta la muscolatura addominale ad atrofizzarsi e perdere progressivamente tono ed elasticità. Le conseguenze di questo fenomeno si riflettono negli anni in una minore capacità contenitiva degli organi interni provocando un prolasso degli organi e in particolare della vescica.

 

La fascia allevia il mal di schiena in gravidanza?

È sempre utile investigare le cause del mal di schiena o di qualsiasi altro disturbo durante la gravidanza. Se questo è dovuto a una cattiva distribuzione del peso del bebè, allora la fascia può aiutare a bilanciarlo meglio sui fianchi e il bacino.

 

Quando far ascoltare la musica al feto in gravidanza?

Il bebè inizia a sentire i suoni che provengono dall’esterno dalla trentesima settimana. Da questo momento in poi tutti i rumori che provengono dall’esterno entrano a far parte del primissimo bagaglio di esperienze del bebè. Quindi è possibile proporgli della musica delicata e adatta al contesto.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments