Gli 8 migliori girelli del 2020

Ultimo aggiornamento: 28.05.20

 

Girello – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni 

 

Il miglior girello per i piccolini deve essere scelto con attenzione. Per questo motivo abbiamo redatto una classifica che propone le offerte più vantaggiose e ben progettate attualmente in commercio. Si tratta di modelli scelti tenendo conto delle buone recensioni ottenute da parte dei genitori e l’accuratezza con sui sono stati realizzati. Spendere il giusto prezzo consente di assicurare anche un acquisto che soddisfa sotto ogni punto di vista. Ecco perché vi suggeriamo di puntare direttamente a questi prodotti che si trovano in cima alla nostra selezione. Chicco Centro attività 123 ha un bell’aspetto divertente che fa subito simpatia, è studiato per offrire il miglior sostegno e distribuirlo in maniera efficace senza gravare sui genitali del bimbo. Brevi 551 Girello Giocagiro 3 in 1 è un modello variopinto e divertente che piace soprattutto per la buona adattabilità alla costituzione del bambino.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori girelli – Classifica 2020

 

Di seguito vi presentiamo la selezione dei migliori girelli del 2020. Sono stati scelti pensando alle necessità di bambini e genitori per offrire un’esperienza d’uso pienamente soddisfacente. 

 

 

Girello Chicco

 

1. Chicco Centro attività 123

 

Chicco propone questa intelligente versione di girello che ha la capacità di seguire le diverse tappe dello sviluppo del bambino senza limitarne il movimento. L’oggetto si adatta e cambia forma in base alle varie necessità del bimbo. 

Quindi offre una comoda seduta avvolgente ed ergonomica quando il piccolo inizia a sgambettare ma non è ancora in grado di reggersi ritto senza cadere. Poi, quando assume maggiore coordinazione e controllo dei movimenti è possibile aiutarlo con il carrello da spingere. 

È sufficiente rimuovere una parte del girello per lasciare solo la struttura a spinta, essenziale e leggera che fa anche da sostegno per non rischiare cadute. Quando il piccolo è in grado di coordinare al meglio i propri movimenti, può tornare in sella al suo bolide e cavalcarlo come un triciclo, ma con la spinta dei soli piedi e senza pedali. 

 

Pro

Multifunzione: Segue la crescita del piccolo cambiando altezza e modalità d’uso per accogliere le diverse competenze e necessità motorie. 

Con giochini integrati: Sul piano di lavoro sono presenti i sonaglietti e i giochini colorati e divertenti che intrattengono i più piccoli con stimoli su misura. 

Costa poco: Tutto sommato, l’articolo si caratterizza anche per i prezzi bassi cui è proposto, considerando che il tempo utile di utilizzo si protrae negli anni e non si limita solo a pochi mesi.

 

Contro

Ingombrante: In alcuni casi potrebbe essere complicato per il piccolo muoversi tra gli oggetti di casa o passare da una stanza all’altra perché non oltrepassa le porte. 

Acquista su Amazon.it (€87,89)

 

 

 

Girello Brevi

 

2. Brevi 551 Girello Giocagiro 3 in 1

 

L’idea di Brevi per il girello è una postazione multifunzione e molto stimolante che consente al piccolo di intrattenersi mentre è in posizione eretta. Infatti punta molto sulla possibilità di far ruotare la seduta di 360° per consentire il completo accesso a tutti i giochi proposti intorno. 

È realizzato in plastica resistente ai colpi e ben solida, che svolge bene il suo dovere specie quando si desidera far cambiare funzione al girello. Quindi si può usare come dondolo di cui si può regolare la velocità di oscillazione. Oppure si può bloccare la struttura a terra perché si mantenga stabile offrendo al piccolo la possibilità di intrattenersi con i giochini, o fare merenda senza interrompere il divertimento.

Si può regolare su tre altezze, in modo da adattarsi il più possibile alla costituzione di ogni bambino e seguirne la crescita dai sei mesi fino all’anno. Qui di seguito vi suggeriamo dove acquistare questo modello. Mentre nella tabella riassumiamo gli aspetti essenziali che caratterizzano questo girello. 

 

Pro

Seduta che gira: Compie un giro completo di 360° per dare la possibilità al piccolo di muoversi anche quando non ha voglia di camminare. 

Con base regolabile: Così può essere usato come dondolo dalla velocità variabile, oppure per piantare in terra il girello ed evitare che si muova. 

Tre altezze: Il girello segue la crescita per circa sei mesi fino al compimento del primo anno. Quindi si può regolare in base allo sviluppo del bimbo. 

 

Contro

Troppi giochi: La base intorno al bambino è piena di giochi, che non possono essere tolti e proposti al piccolo uno alla volta. Rischiano di essere eccessivamente stimolanti e stancare presto il piccolo. 

Acquista su Amazon.it (€84,9)

 

 

 

Girello CAM

 

3. CAM Il mondo del bambino Girello Giocando MOD V253/D

 

CAM è marchio leader in Italia per i prodotti destinati alla primissima infanzia che figurano tra i più venduti e apprezzati dai consumatori. Con questo girello riesce a convincere parecchi genitori che lo apprezzano per la semplicità con cui si può usare e l’efficacia complessiva. Si può regolare su due altezze, più una terza rasoterra che permette di compattare il girello e fare in modo che occupi il minor spazio possibile. 

Ha una base piuttosto ampia dove è montato un gioco multifunzione e che stimola tutti i sensi. Colorato e vivace, è pensato per attirare l’attenzione del bambino e incuriosirlo per permettergli di divertirsi scoprendo suoni e colori. Se si preferisce, tutta la consolle si può rimuovere lasciando libero lo spazio per le attività favorite. 

È dotato di blocco di sicurezza che previene il rischio che il girello cada da scalini o dislivelli. Un dettaglio importante perché frena la corsa del bimbo che potrebbe sentirsi limitato nei movimenti. 

 

Pro

Regolabile su due altezze: Più una terza che serve per ricompattare e chiudere completamente il girello per riporlo quando non serve. 

Leggero ma stabile: La struttura è molto snella e per questo è facile da spostare e da proporre al bimbo che può usarlo in autonomia.

Gioco removibile: Se si desidera è possibile sganciare la consolle coi giochi per lasciare libero il vassoio e svolgere le attività preferite. 

 

Contro

Non girano tutte le rotelle: Il blocco, per non rischiare che il piccolo cada da scale o dislivelli, potrebbe limitarne i movimenti visto che non permette di correre velocemente. 

Acquista su Amazon.it (€48)

 

 

 

Girello Foppapedretti

 

4. Foppapedretti Fp Young In-giro,Girello per bambini

 

Foppapedretti propone questa soluzione molto essenziale ma anche dal prezzo davvero contenuto. Si fa apprezzare la semplicità con cui il bimbo può usare il girello e l’agilità con cui può spostarsi in giro per la stanza senza farsi male. 

Come tutti i modelli venduti online, anche questo deve la sua fortuna alla buona fattura e alla capacità di soddisfare le aspettative dei clienti che hanno scelto di acquistarlo pur non avendolo provato in negozio. Di fatto, questo si piazza molto bene tra le proposte preferite dai neogenitori negli ultimi anni. 

È dotato di gioco musicale, così da intrattenere il piccolo e fornire stimoli divertenti durante la sua permanenza sulla speciale seduta. La seggiolina è ben imbottita e l’altezza è regolabile su tre livelli, in questo modo segue le tappe della crescita e si adatta a diverse conformazioni e stature. Le ruote sono quattro ma solo quelle frontali sono piroettanti per seguire senza resistenze i cambi di direzione nella marcia del bambino. 

 

Pro

Molto economico: Questo è uno tra i girelli con il miglior rapporto tra prezzo e qualità. Il costo basso non si traduce in una scelta meno attenta di materiali e sistemi di sicurezza. 

Regolabile su diverse altezze: Ben tre, così da incontrare le specifiche esigenze del bambino in base alla sua corporatura, l’andamento della sua crescita e le necessità di movimento sicuro.

Con ruote piroettanti: Le rotelle frontali si orientano in tutte le direzioni e per questo aiutano il piccolo a raggiungere ogni punto che rappresenti il proprio obiettivo. 

 

Contro

Poche funzioni: Visto il prezzo non c’è da stupirsi del fatto che non offra altre soluzioni d’uso o si possa adattare a seguire a lungo la crescita del bambino. 

Acquista su Amazon.it (€20,19)

 

 

 

Girello Ferrari

 

5. ib style Little Racer Girello per bambino con luce e melodia

 

Gli amanti della Ferrari da pista non possono certo restare indifferenti di fronte a questa miniatura degli sfreccianti bolidi. Si tratta di una copia perfetta in ogni dettaglio delle famose auto da corsa, che si propone di seguire e accompagnare la crescita dei giovani piloti. 

In comparazione con gli altri modelli in commercio, questo non può non stupire per via della speciale forma e la capacità di richiamare alla mente la suggestione delle vere gare. Inoltre, pur non essendo in assoluto il più economico, è di certo uno tra i modelli meno cari in circolazione. 

Ha due funzioni integrate. Come girello accompagna le prime perlustrazioni anche quando il piccolo non riesce a reggersi da solo sulle gambette. Oppure serve come carrellino per sostenere i primi passi in equilibrio ancora precario. Ha una discreta ammortizzazione dei colpi, quindi non ci sono rischi in caso il piccolo vada a sbattere contro oggetti o mobili lungo il proprio percorso. 

 

Pro

Un vero bolide: Imita in ogni dettaglio le auto da corsa della scuderia Ferrari, con tanto di sterzo e cambio per rendere la sensazione della corsa ancora più realistica. 

Doppio uso: Può anche svolgere la funzione di carrellino per sorreggere i primi passi e così accompagnare più a lungo possibile la crescita del bambino. 

Si ripiega del tutto: In questo modo occupa poco spazio e non è difficile da riporre alla fine del suo ciclo di utilizzo. 

 

Contro

Difficile il montaggio: Non è sempre immediato e intuitivo montare il girello o cambiarne l’aspetto dato che le istruzioni sono lacunose. 

Acquista su Amazon.it (€62,95)

 

 

 

Girello per bimba

 

6. Bright Starts/Kids II 60287 Girello Primi Passi

 

Ecco un modello rosa confetto per bimba che rispecchia le aspettative dei genitori più attenti. È dotato di giochini per intrattenere la bambina, che si possono usare in tanti modi diversi per stimolarne l’attenzione e la curiosità. Se si preferisce, il set coi giochini può essere sganciato e usato anche fuori dalla postazione del girello. 

È disegnato in modo da offrire la necessaria sicurezza e stabilità durante i movimenti più spericolati. Inoltre, figura tra le offerte più interessanti del momento. Questo nuovo modello ha uno schienale alto che offre il miglior supporto alla schiena della bambina e quindi a tutto il corpo nella postura ottimale. 

Si presta a migliorare il sostegno che esercitano le gambe quando la bimba si esercita ad assumere la posizione eretta. Per venire incontro alle distinte necessità, in base alla corporatura e l’età della bimba che usa il girello, sono disponibili tre regolazioni in altezza. 

 

Pro

Rosa confetto: Perfetto per i genitori che amano lo stile e le tonalità tradizionali per la loro bambina.

Con giochi estraibili: La possibilità di estrarre il set con tutti i giochini sonori, consente alla bimba di affezionarsi a questa postazione e sfruttarla a lungo nel tempo. 

Facile da riporre: Una volta chiuso, il girello occupa davvero poco spazio. Così poco da poter essere infilato dietro il vano di una porta o sotto un letto. 

 

Contro

Non molto alto: Anche alla massima delle tre altezze potrebbe non essere sufficiente per le bimbe più alte che così farebbero fatica a poggiare correttamente i piedi a terra. 

Acquista su Amazon.it (€48,14)

 

 

 

Girello Safety 1st

 

7. Safety 1St Bolid Girello Bambino Primi Passi per bambini da 6 mesi a 12 kg

 

Safety 1st è presente in questa classifica con un modello molto semplice ed essenziale che piace per la praticità con cui svolge le funzioni attese. Ha tre altezze regolabili, in modo da accompagnare lo sviluppo del bimbo che lo usa. Può essere utilizzato da quando il piccolo ha sei mesi, fino a quando peserà 12 chili. 

Questo è un dato affidabile, perché rispecchia esattamente i requisiti di sicurezza che il girello può garantire. Si fa usare al bimbo fino a quando è in grado di muoversi autonomamente e riesce a camminare da solo. 

È facile da montare e smontare perché ogni parte è dotata di incastri che lo rendono semplice da gestire. Quindi è anche veloce da mettere via quando non serve più. Si può ricompattare completamente e occupa davvero poco spazio, anche la seduta si sgancia con una leggera pressione e consente di tenerlo in ordine e pulito con piccoli gesti.

 

Pro

Tre altezze: Si regola manualmente e senza movimenti scattosi, l’altezza della seduta così segue lo sviluppo del bambino fino a quando pesa 12 chili.

Con giochi: Il set posto frontalmente riproduce il volante di un’auto, tema non molto originale ma di sicura presa che cattura l’attenzione dei neonati. 

Facile da manutenere: Si monta e si smonta facilmente e per questo è perfetto per essere ripulito a fondo e in poche mosse. 

 

Contro

Aperto sul retro: Questo dettaglio può rivelarsi controproducente perché il piccolo potrebbe incastrarsi in mobili e sporgenze quando va indietro. 

Acquista su Amazon.it (€55)

 

 

 

Girello Fisher Price

 

8. Fisher-Price CHM91 Centro Attività Amici della Foresta, 12 Giochi, Musica e Luci

 

Ecco quale girello comprare per aiutare il piccolo a muovere i primi passi. Si tratta di una postazione che facilita il sostegno nella posizione eretta, quindi aiuta il piccolo a reggersi sulle gambe e irrobustirle. Stravolge un po’ l’idea del classico giocattolo che il piccolo può usare per andare in giro esplorando la stanza. Questa è una postazione statica che consente al piccolo di reggersi dritto e saltellare seguendo il proprio innato impulso al movimento. Ma semplificandolo e accompagnandolo in sicurezza. 

Di certo la schiena dei genitori apprezza il supporto, visto che questo è spesso un gioco che i piccoli reclamano a viva forza e al quale è impossibile sottrarsi. Quando si tratta di stabilire come scegliere un buon girello, ha una grande importanza valutare i pareri degli altri utenti. 

Molti apprezzano questa soluzione che compie il proprio dovere pur restando ferma nella stessa posizione. Il piccolo non si sente compresso o vincolato, infatti è libero di girarsi intorno e interagire con i giochi presenti sulla consolle. 

 

Pro

Tre altezze: L’altezza della seduta si può regolare così accompagna la crescita del bimbo. Inoltre, gli elastici sono così molleggiati da favorire il movimento ottimale seguendo la pulsione del bebè.

Tante attività: Colori, forme, musichette e simpatici animaletti sono i protagonisti di questo set di gioco per stimolare l’attenzione del piccolo.

Statico: A differenza di qualsiasi altro girello, questo rimane fermo sul posto, mentre consente al bambino di girare su se stesso. 

 

Contro

Non esagerare: Il movimento che il piccolo fa con questo girello è adatto a sviluppare la muscolatura delle gambe e le anche ma, a differenza dell’esercizio che fa con mamma e papà, qui bisogna ricordare che si sollecitano i genitali.

Acquista su Amazon.it (€108,27)

 

 

 

Come scegliere un buon girello

 

Tanti pediatri lo bannano del tutto, molti sistemi pedagogici ne deplorano l’utilizzo. Eppure il girello continua a essere un articolo molto ricercato tra gli indispensabili per la cura del bebè. La ragione è che offre al bambino la possibilità di esplorare il mondo intorno a sé e allenare la muscolatura delle gambe, dando un po’ di sollievo ai genitori.

Come per ogni altro oggetto dedicato alla cura del bimbo in fasce, la norma sempre valida è trovare un giusto equilibrio tra un uso corretto e quello da evitare. Così il girello può essere uno strumento adatto a scaricare di tanto in tanto il peso della responsabilità dell’accudimento del piccolo. 

È importante ricordare che non si deve delegare a questo strumento il compito di badare al bebè e che i tempi ottimali d’uso non dovrebbero superare i venti minuti al giorno.

 

Favorire e non ostacolare lo sviluppo motorio

Perché un girello faccia bene il proprio dovere è importante assicurarsi di seguire determinati accorgimenti. Infatti in questa fase lo sviluppo fisiologico del bambino è molto delicato e in piena formazione, quindi bisogna fare in modo di favorirlo senza ostacolarlo. 

Bisogna osservare con attenzione la postura che assume il bebè e ricordare che la sua muscolatura, così come l’ossatura sono ancora immature e quindi diverse dalla fisiologia di un adulto. 

Si dovrà anche fare attenzione al movimento della testa, che dovrà essere libera di orientarsi nello spazio. Anche la schiena deve essere osservata con attenzione, ricordando che la naturale cifosi, la forma a C, deve essere tutelata almeno per il primo anno di vita. Quindi si deve notare se la schiena del piccolo si inarca in senso inverso.

Altro elemento importante da considerare riguarda la postura del piede. Sostenuto dalla seduta, il piccolo si limita a poggiare le punte e in questo altera il naturale sviluppo dei muscoli delle gambe.

L’uso ideale del girello dovrebbe essere limitato ai mesi in cui inizia a reggersi in piedi e ancora non ha sufficiente forza per mantenerlo. Quindi ha bisogno di un supporto che lo aiuti a sorreggerlo. 

È bene ricordare che l’oggetto non deve sostituirsi al sostegno che riceve dai genitori che lo tengono per mano o lo reggono sotto le braccia. Questo gesto non ha solo una valenza importante nell’acquisizione della necessaria sicurezza emotiva che viene dal contatto con gli adulti di riferimento, ma consente anche uno sviluppo naturale e corretto della muscolatura. 

 

I sistemi di sicurezza

Quindi, girello sì ma con moderazione e sempre prestando grande attenzione alla sicurezza del bambino. In particolare è importante verificare che la postura assunta durante l’uso del girello sia corretta. Quelli che offrono una spalliera più alta sono di certo più accoglienti e comodi e per questo migliorano la seduta e la postura del piccolo.

Altro elemento di sicurezza è determinato dalla presenza dei blocchi che frenano il girello se in casa ci sono scale o dislivelli. Un particolare sistema di freno è previsto per limitare la corsa del piccolo che non ha ancora la capacità di valutare rischi e pericoli intorno a sé.

Anche per quanto riguarda le rotelle bisogna fare molta attenzione. Infatti non è consigliabile proporre al piccolo dei modelli che abbiano una corsa libera, ma è sempre preferibile limitare leggermente il movimento in modo che non possa prendere la rincorsa. 

I migliori materiali per un girello

La plastica rimane il materiale per eccellenza per questo tipo di accessori per la cura dei bebè. E di fatto è molto più semplice trovare buoni modelli realizzati in questo materiale. 

Il vantaggio rispetto ai modelli di legno è di essere più leggeri e per questo più facili da governare e il piccolo può usarli liberamente. 

Inoltre, nel caso di urti con i mobili e gli altri oggetti presenti lungo il cammino non c’è pericolo di far danni. È importante che la plastica sia di buona qualità. Quindi che sia robusta e resistente, non tenda a cedere e rompersi con l’uso. Inoltre, la certificazione del prodotto assicura anche riguardo l’assenza di sostanze potenzialmente pericolose. Il piccolo finirà di certo con l’assaggiare qualche parte del girello, per questo è importante essere certi che la sua sicurezza non sia messa in discussione.  

 

 

 

Domande frequenti

 

A quanti mesi usare il girello?

Ogni bambino ha una fisiologia diversa, alcune tappe dello sviluppo si manifestano in un arco temporale simile, ma possono variare da bimbo a bimbo anche di sei mesi. Il genitore dovrà essere in grado di osservare le competenze del piccolo e non proporre il girello prima di constatare la sua capacità di reggersi in piedi per qualche secondo. Quindi non si deve proporre quando ha appena imparato a stare seduto, perché la muscolatura della schiena non è ancora in grado di reggere il peso di tutto il corpo eretto. 

 

Perché i pediatri sconsigliano il girello?

L’uso del girello è molto controverso, vari studi provano che possa interferire negativamente sullo sviluppo di diverse competenze psicomotorie. Per questo motivo molti pediatri ne sconsigliano caldamente l’uso. Si considera che un genitore non sia in grado di osservare e notare tutti i segnali posturali che assume il piccolo quando è sul girello. Di certo un uso prolungato lo espone a un rischio maggiore di compromettere il corretto sviluppo dell’equilibrio, dell’andatura e, altrettanto importante, la capacità di cadere. 

 

Come regolare in altezza il girello?

Ogni modello è diverso e non tutti si possono regolare liberamente. Di solito hanno dei sistemi di blocco che permettono di modificare l’altezza a scatti. Seguendo le indicazioni fornite dal produttore è possibile impostare la corretta modalità d’uso per essere certi che la seduta non si muova mentre il piccolo è seduto. 

 

Quando iniziare a proporre il girello?

Quando il piccolo è già in grado di mantenere la posizione eretta è possibile offrire il girello per avere modo di riposarsi dai compiti dell’accudimento. Di solito, in questa fase il bambino chiede l’aiuto dei genitori per reggersi in piedi su uno o due punti d’appoggio. In questo momento il girello può rappresentare un valido aiutante se si è da soli a occuparsi del bebè, o se i neonati in casa sono due e non è possibile dedicare loro attenzioni continue durante tutto l’arco della giornata.

 

 

 

Come utilizzare un girello

 

Ci sono delle norme, alcune dettate dal buon senso altre suggerite dai pediatri, che consentono di trarre il massimo beneficio da questo strumento. Di solito si consiglia di proporre il girello solo per brevi periodi della giornata e solo quando il piccolo ha una certa padronanza della propria postura.

È importante evitare di proporre il girello appena il piccolo inizia a stare seduto, quando ancora non ha sviluppato la forza necessaria per reggere il peso della schiena e quindi del resto del corpo. 

Per quanto tempo si usa il girello

Il girello è un mezzo di contenimento, serve ai genitori per offrire al bimbo un posto sicuro in cui giocare mentre si è impegnati a fare altro. Quindi, bisogna ricordare che serve soprattutto al genitore per allentare la pressione della cura e che fa il paio con le palestrine e il box che servono per offrire un supporto sicuro oltre le proprie braccia o altro sistema di sostegno come il marsupio o la fascia. 

Il piccolo ha bisogno di sperimentare il movimento libero per potere acquisire le necessarie competenze motorie nello spazio. Del resto, se si cercherà sempre di proteggerlo dalle cadute non imparerà a camminare. Demonizzare l’uso del girello tout court lascia il tempo che trova, ma è importante essere ben consapevoli delle necessità del piccolo e non proporlo per periodi di tempo troppo lunghi. 

 

Quali giochi proporre insieme al girello

Ogni modello è diverso. Alcuni sono pieni di stimoli tattili e sonori, mentre altri sono più spartani. L’ideale dovrebbe essere scegliere modelli che hanno delle piattaforme di gioco estraibili, in modo da poter ripulire lo spazio dagli stimoli eccessivi. 

Ma se il piccolo manifesta interesse verso i giochi che si trovano sul girello, di certo saprà impiegarli nella miglior maniera. 

Supporto per i primi passi

I modelli più articolati hanno la caratteristica di evolversi insieme alle mutate esigenze del bambino. Quindi si trasformano diventando dei carrelli a cui il piccolo si appoggia per muovere i primi passi.

Questo tipo di supporto è utile perché offre maggiore sicurezza e stabilità ai passetti incerti che fa il bambino quando ancora non ha perfetta consapevolezza del proprio baricentro. 

Il girello, di per sé, non è pensato per aiutare a sviluppare la muscolatura ma asseconda il desiderio del piccolo di reggersi in piedi. 

Si dovrebbe usare a cavallo tra l’epoca in cui il piccolo riesce a reggersi più o meno saldamente sulle gambe e il momento in cui riesce a fare i primi passetti con l’aiuto dei genitori. Una volta che il piccolo impara a camminare deve cedere il proprio posto ai giochi più adatti alle nuove competenze acquisite. 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments