Gli 8 migliori cancelletti per bambini del 2020

Ultimo aggiornamento: 25.09.20

 

Cancelletto per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Il cancelletto per bambini è una soluzione semplice ma efficace per evitare che i piccoli non ancora abili a camminare possano avere incidenti domestici. Le scale, ma anche zone pericolose della casa o aree di cui si vuole precludere l’accesso, possono essere schermate con la giusta protezione. Il bello di questo tipo di cancelli è di essere facili da montare anche senza richiedere opere murarie importanti. Non serve forare la parete, saldare parti metalliche, né alcun altro intervento di tipo invasivo in casa. Si usano solo per il periodo in cui sono necessari, poi i cancelletti vengono rimossi per lasciare libero accesso al bambino a ogni angolo di casa. Non tutti i cancelli sono uguali, così come non lo sono tutte le porte o i vani delle scale nelle abitazioni. Per rendervi semplice la scelta del giusto modello abbiamo selezionato una serie di proposte che meritano di essere valutate con attenzione. Per esempio, Hauck Open’n Stop è una tra le proposte più apprezzate anche per via dell’ampia gamma di combinazioni disponibili. Safety 1st Easy Close Metal, semplice da usare e da installare, rappresenta una risposta pratica alle necessità dei genitori di bebè che hanno iniziato a muovere i primi passi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori cancelletti per bambini – Classifica 2020

 

Quella che segue è una classifica dei migliori prodotti in questo momento disponibili in commercio. Siamo certi che tra i nostri consigli si trova quello che meglio si adatta alle vostre necessità.

 

 

1. Hauck Open’n Stop Cancelletto di sicurezza 

 

Quello che parecchi considerano il miglior cancelletto per bambini è di fatto un prodotto versatile e offerto a un buon prezzo di base. Piace perché è efficace, facile da montare e stabile. Si monta senza bisogno di forare la parete, di danneggiare il pavimento o, in generale, le superfici su cui poggia.

Il montaggio è semplice, intuitivo e necessita solo di un po’ di pazienza se pavimento e parete non sono perfettamente in asse. Infatti la regolazione in bolla delle parti si fa stringendo o allentando le viti che sono predisposte per allineare bene la fessura da terra o dal muro.

Il risultato è che il bambino più piccolo può appendersi o scontrarsi col cancelletto senza rischiare che si possa spostare dal vano in cui è stato montato. Ha un’estensione variabile, notevole, che va da 96 a 101 cm, è possibile acquistare a parte le soluzioni con le prolunghe per raggiungere una maggiore larghezza complessiva. Ma bisogna considerare che il prezzo di questi pezzi è caro quasi quanto il cancello stesso.

 

Pro

A pressione: Non serve forare la parete intorno al cancelletto per assicurarne la tenuta. Infatti si stringe fino ad aderire bene e così assicurare la necessaria stabilità.

Doppio meccanismo di chiusura: In questo modo l’apertura è possibile solo a un adulto, mentre un bambino non sarà in grado di coordinare tutti i movimenti necessari per aprirlo.

Struttura in metallo: Elegante e raffinato, questo cancello ha anche il pregio di avere una linea pulita e netta che ben si combina con gli ambienti domestici, anche se solo in interno.

 

Contro

Prolunghe costose: Si possono acquistare a parte degli elementi per rendere ancora più larga la barriera, peccato abbiano un prezzo molto alto.

Acquista su Amazon.it (€45.49)

 

 

 

2. Safety 1st Easy Close Metal Cancelletto di sicurezza per bambini

 

Tra le offerte che meritano attenzione troviamo questo modello Safety 1st che si posiziona bene tra i più apprezzati dai neogenitori. Ha una struttura semplice ed essenziale che però piace per via della sua eleganza sobria che non stona in nessun ambiente domestico. È realizzato in metallo, verniciato in modo da resistere bene a urti e l’uso all’interno dell’abitazione.

In comparazione con altri modelli questo spicca per la particolare completezza della gamma di accessori. A parte è possibile acquistare le prolunghe da 7, 14 o 28 cm così da poter raggiungere un’estensione massima notevole oppure da poter essere usato nella forma base per adattarsi ai vani delle porte più piccoli.

Si possono anche combinare gli adattatori a forma di Y che sono utili per le ringhiere rotonde, dove altrimenti non sarebbe possibile far aderire stabilmente i fermi a pressione che tengono il cancello in posizione. Ha un sistema di chiusura un po’ macchinoso, ma il suo vantaggio è di essere impossibile da aprire da parte dei bimbi più piccoli. Quindi risulta adatto al suo scopo.

 

Pro

Montaggio semplice: E anche molto efficace, perché è possibile regolare l’aderenza in asse alle pareti e al pavimento grazie alle viti che aderiscono perfettamente alle superfici con stabilità.

Modulare: A parte è possibile scegliere quali accessori acquistare per rendere il cancello perfettamente adatto alle esigenze del vano delle scale che deve essere schermato, compreso il fermo a Y per adattarsi alle ringhiere tonde con diametro fino a 10 cm.

Estetica gradevole: L’aspetto del cancello è essenziale ma allo stesso tempo molto efficace perché le linee nette e minimaliste lo rendono perfettamente compatibile con qualsiasi arredamento.

 

Contro

Chiusura scomoda: Non basta sbattere il cancello per chiuderlo, ma serve ripetere lo stesso procedimento di sblocco che si fa quando lo si vuole aprire.

Acquista su Amazon.it (€37.89)

 

 

 

3. Baby Dan Multidan Metal MOD57314-2400-06

 

Tra i migliori cancelletti per bambini del 2020 troviamo anche questo modello che invece ha bisogno di viti e tasselli per essere ancorato al muro. Richiede un intervento più strutturato e la sua robustezza permette di assicurare lunga durata a questo elemento d’arredo.

Dopo aver forato la parete, sarà possibile ancorare in maniera solida e stabile il cancelletto. Così la resistenza è maggiore e non c’è da preoccuparsi se a usarlo sarà un bimbo più grande che, è inevitabile, si vorrà arrampicare al cancello.

L’apertura è a 180°, quindi si apre da entrambi i lati senza limitare il passaggio dal un lato o dall’altro. Un dettaglio comodo e importante perché non limita la possibilità di installazione della struttura proprio dove serve.

È facilmente estendibile fino a raggiungere una lunghezza considerevole di un metro senza avere bisogno di prolunghe. In questo modo è possibile collocarlo più o meno ovunque per delimitare il passaggio in alcune aree della casa.

 

Pro

Si fissa al muro: Serve forare la parete d’appoggio per inserire le viti e i tasselli che servono a dare maggiore stabilità e solidità alla struttura. Quindi non è il più adatto da usare nell’arco di una porta di legno.

Estensibile: Si può usare modificandone la lunghezza perché raggiunga quella necessaria a coprire l’area scelta.

Si apre a 180°: Quindi non ha una placchetta che ne blocca l’apertura da una sola parte, ma può essere sempre spinto in avanti per accedere al vano che separa con la sua protezione.

 

Contro

Non da esterno: Anche se è realizzato in metallo, non è il più adatto a essere esposto alle intemperie perché è pensato per gli spazi interni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Munchkin Maxi-Secure Cancelletto di sicurezza con fissaggio a pressione

 

Quando si è indecisi riguardo a quale cancelletto per bambini comprare, spesso dipende dalle condizioni della propria casa. Bisogna fare attenzione e cercare la soluzione che si adatti perfettamente per evitare modifiche rudimentali e quindi comprometterne la stabilità.

Questo modello è proposto a un prezzo molto competitivo eppure assicura ottima stabilità e resistenza. Il suo vantaggio è di poter essere regolato per coprire un’apertura compresa tra 76 fino a 117 cm, qui con l’ausilio di estensioni da acquistare separatamente. L’apertura è studiata per essere facile a una mano per un adulto, ma più complessa per i bambini che invece non hanno sufficiente destrezza per aprire la porticina. 

Alla base del cancelletto è anche presente una chiusura secondaria che lo blocca ulteriormente per aumentarne la stabilità e scongiurare la possibilità che il piccolo possa riuscire ad aprirlo. Facile da assemblare e fissare dove serve, non richiede particolare attrezzatura per completarne l’installazione. Tutto quello che serve è già compreso nella confezione.

 

Pro

Solido e robusto: Anche se il cancello va montato a pressione contro le pareti in cui deve fare da barriera, la sua stabilità è notevole e trasferisce un particolare senso di sicurezza.

Chiusura doppia: L’apertura è pensata per risultare impossibile a un bambino, ma si può eseguire con una sola mano se si è adulti. Inoltre, alla base è presente un altro fermo che blocca la porticina così da garantire ulteriore stabilità.

Apertura da entrambi i lati: La cerniera permette di aprire il cancello a 180° così da avere sempre il massimo agio per accedere dove serve.

 

Contro

Non adatto alle scale: La presenza della barra alla base non lo rende il modello più indicato per limitare l’ingresso alla rampa perché si rischia di inciampare.

  Acquista su Amazon.it (€34.99)

 

 

 

5. ib style Berrin Cancelletto per porte o scale

 

Prendere bene le misure è essenziale quando si tratta di stabilire come scegliere un buon cancelletto per bambini. Infatti non tutte le porte sono uguali e non tutti i cancelli sono compatibili. Qui la soluzione si presta bene ad accontentare anche chi ha porte di formato non standard. La scelta è ampia e varia in base al tipo di necessità da coprire, compresa quella di fissare il cancelletto direttamente a una ringhiera rotonda grazie agli adattatori a forma di Y. 

Sono incluse anche le guide che servono ad aggiungere le prolunghe per estenderlo fino alla dimensione utile. Non serve forare la parete, ma è sufficiente far aderire bene i perni alla parete e fissare il cancelletto a pressione. Il telaio è in metallo e per questo molto stabile e solido.

La chiusura è automatica e basta farlo tornare indietro per bloccarsi senza difficoltà. Anche l’apertura è semplificata e serve una sola mano per sbloccare il fermo che evita le aperture accidentali.

 

Pro

Chiusura automatica: La serratura è a prova di bambino, sicura e difficile da sbloccare se non si ha la destrezza sufficiente per farlo. Ma si chiude con facilità semplicemente a scatto.

Dotata di accessori: Si fissa al muro senza bisogno di fare fori, con le viti e gli adattatori che aderiscono alla superficie d’appoggio in base alle sue caratteristiche.

Design innovativo: Le linee di questo cancelletto non sono semplici e squadrate e per questo si fanno apprezzare per il tocco decorativo che non stona mai.

 

Contro

Difficile da montare: Le istruzioni sono piuttosto scarne e per riuscire a far aderire stabilmente la struttura al suo supporto, per esempio la parete, è necessario fare molta attenzione fino a quando è in bolla.

Acquista su Amazon.it (€45.95)

 

 

 

6. Baby Dan Multidan Cancelletto in Legno MOD 57112-1400-10

 

Tra i cancelletti venduti online troviamo anche quelli realizzati interamente in legno. In questo caso è usato il faggio, un legno duro e resistente che ben si presta alla realizzazione di complementi d’arredo che assicurano lunga vita.

Si fissa alla parete con l’aiuto delle viti che vanno montate direttamente a muro, quindi sono necessari i forellini. Il vantaggio di questo tipo di assemblaggio è di poter essere montato all’altezza preferita e non per forza a filo col pavimento. Infatti quando si apre non resta l’ostacolo alla base dello scheletro della struttura. Un dettaglio importante specie per i piccoli e in generale gli ospiti di casa che altrimenti potrebbero inciampare non notando l’asta a terra.

Ha una buona estensione e si può usare a partire da 60,5 cm fino a 102 cm. Quindi va bene anche quando lo spazio non è quello di una porta standard ma si deve realizzare una copertura tra un ambiente e un altro. Del resto, non è il caso di usare questo cancelletto per limitare il passaggio di una porta, visto che la cornice si dovrebbe bucare col trapano.

 

Pro

In legno: L’estetica di questo materiale è sempre molto gradevole e si abbina bene con qualsiasi stile in maniera impeccabile.

Regolabile in altezza: Si può decidere dove e come montarlo perché è molto facile da regolare in estensione, ma anche l’altezza non è fissa perché si ancora con le viti alla parete in base alle specifiche necessità.

Si può smontare: Se non serve, è facile togliere il cancelletto dal suo alloggiamento perché è fissato a incastro ai perni che lo tengono ancorato al muro. Ma questo non preclude la sua stabilità complessiva.

 

Contro

Cerniere in plastica: Peccato la ferramenta non sia in metallo ma in materiale più economico che altera l’estetica complessivamente buona di questo cancelletto.

Acquista su Amazon.it (€40.95)

 

 

 

7. Lindam Cancelletto in legno regolabile 

 

Tra i prodotti più venduti c’è questo che brilla per il bell’aspetto sobrio e la complessiva solidità che lo rende una scelta ideale per limitare l’ingresso dei bimbi in zone pericolose. Si fa apprezzare per la stabilità con cui si fissa alla parete, serve forarla e fissare i supporti con le viti. Quando è necessario toglierlo, basta sfilarlo e lasciare libero il passaggio.

A differenza di altri modelli, questo lascia libera l’intera apertura. Quindi non ci sono parti che limitano il passaggio, né ai lati o a terra. Il modello che qui vi suggeriamo dove acquistare ha anche il vantaggio di essere molto stabile e robusto. 

Il legno naturale con cui è realizzato è verniciato per reggere bene a urti e l’uso continuo. Non è colorato, mantiene la tonalità naturale che è facile da abbinare a qualsiasi stile d’arredamento. Inoltre è proposto a prezzi bassi che lo rendono ancora più interessante.

 

Pro

In legno: Interamente listarelle di massello, quindi solido e robusto si presta a sopportare il pieno carico dei bimbi che vorranno di certo arrampicarsi sopra.

Facile da montare: Dotato di tutto quello che serve per fissarlo al muro, deve essere ancorato con le viti al muro che va forato alla giusta misura.

Apre da entrambi i lati: Si può aprire completamente a 180° così non limita il passaggio, inoltre è a larghezza intera e non ha limitazioni ai lati o a terra che facciano da ostacolo. L’estensione reale va da 63,5 a 106 cm con un buon margine di adattabilità.

 

Contro

Apertura scomoda: Il sistema di apertura e chiusura non brilla per la particolare intuitività, potrebbe risultare molto scomodo farlo con una sola mano mentre l’altra è impegnata a reggere il bebè.

Acquista su Amazon.it (€45.98)

 

 

 

8. Leogreen – Cancelletto di sicurezza per bambini in metallo

 

Questo modello non è il più economico ma considerando la solidità e la buona fattura complessiva appare come uno tra i più vantaggiosi di questa classifica. Permette di dotare l’appartamento di un nuovo accessorio per renderlo più sicuro, è pensato specificamente per l’uso in presenza di bambini. È espandibile, non moltissimo ma perfetto per essere incassato nel vano di una porta con un’estensione tra 74 e 87 cm. 

Si fissa alla parete senza bisogno di forarlo ma aderendo a pressione per garantire perfetta aderenza ma senza danneggiarla. I pareri sono pressoché positivi e questo si deve anche alla buona qualità dei materiali usati. È realizzato in metallo, in dotazione ha tutto quello che serve per essere montato.

Il sistema di apertura è comodo e basta sollevare il fermo per sbloccarlo e poter aprire il cancello. Una soluzione comoda quando si ha il bebè in braccio e solo una mano disponibile.

 

Pro

A incastro: Si fissa a pressione dentro il vano della porta così non serve forare nulla ma basta far aderire i pezzi e la cornice del cancelletto a bolla per assicurare la necessaria stabilità e robustezza.

Chiusura solida: Facile da aprire e chiudere per un adulto, risulta più macchinoso per un bambino. Quindi raggiunge il proprio scopo di proteggere il piccolo mentre l’adulto ha libero accesso anche con una sola mano disponibile.

Regolabile: Non è estendibile il cancello ma i fermi che si fissano alla parete possono essere regolati per raggiungere la dimensione ottimale.

 

Contro

Piccolo: Questo modello è specificamente pensato per le porte di dimensioni ridotte, entro 87 cm al massimo.

Acquista su Amazon.it (€49.89)

 

 

 

Come scegliere un buon cancelletto per bambini

 

Il cancelletto è una soluzione semplice a un problema comune. Quando il bambino inizia a gattonare o muovere i primi passi incerti, alcune parti della casa possono rappresentare un pericolo. Le scale, alcune parti della casa con oggetti pericolosi che non è possibile riporre altrove, e altre situazioni tipiche di ogni abitazione, vanno valutate con attenzione.

Il cancelletto rappresenta una soluzione temporanea, comoda, ed efficace che permette di risolvere il problema nell’immediato. Spesso viene usato nelle case in cui il bimbo non trascorre buona parte delle sue giornate. Quindi in casa dei nonni, o comunque dove non potrebbe avere tempo di riconoscere e saper affrontare l’ostacolo in maniera autonoma.

Ci sono alcuni accorgimenti da seguire che permettono di trovare la soluzione ideale in base alle specifiche caratteristiche del posto.

Quanto deve essere alto il cancelletto per bambini

Di solito il cancelletto che serve per creare una barriera per limitare il passaggio del bambino non supera i 75 cm di altezza. La ragione è che questa dimensione risulta poco invadente alla vista ma anche che comoda da gestire aprendo e chiudendo la serratura che deve rispettare certe caratteristiche di sicurezza. Infatti il cancelletto sarà di certo preso di mira dal piccolo, che lo userà per arrampicarsi e giocare. 

È importante che l’altezza sia sufficiente da evitare che il bimbo possa cadere di sotto. Arrampicandosi, il bambino risponde a un’esigenza innata di sperimentare e provare le capacità del proprio corpo, non ha senso rimproverarlo o impedirgli di farlo. Sarà più semplice assicurarsi che il cancello rispetti tutte le condizioni di sicurezza di base. Quindi dovrà essere abbastanza alto da non essere scavalcato, senza appigli per facilitare la scalata, e molto robusto per reggere il peso del piccolo.

 

Soluzioni d’arredo per la casa

Ci sono modelli diversi a seconda del tipo di arredamento che si è scelto per la propria abitazione. Si tratta di soluzioni che devono essere prese in considerazione anche pensando a un uso limitato nel tempo del cancelletto.

Alcuni modelli sono a scomparsa, si può scegliere anche un cancelletto avvolgibile, ma la maggior parte sono facili da rimuovere dai cardini. In questo modo si può usare la protezione solo quando è realmente necessaria, per esempio in una casa che il bebè non frequenta quotidianamente. Si eviterà di avere sempre un ostacolo in casa che limita il movimento degli adulti.

I modelli colorati sono anche una buona soluzione per adattarsi al meglio all’ambiente circostante. La scelta per lo più varia in base al materiale con cui è fatto il cancello.

Quale materiale scegliere

Legno, ferro, alluminio, sono diverse le soluzioni presenti in commercio. Basta scegliere quella più adatta a seconda del tipo di arredamento prevalente. Un modello in legno non sarà meno robusto di uno in metallo, l’importante è accertarsi che sia in grado di reggere un peso di circa 20 o 25 chili, considerando anche la potenza dell’impatto se il piccolo sbatte contro il cancello mentre sta correndo.

Il materiale più adatto dipenderà dalle scelte di stile dell’ambiente in cui collocarlo. Di certo i modelli di ferro sono quelli più adatti agli esterni, perché potrà essere protetto con una vernice antiruggine e sopportare bene l’esposizione agli agenti atmosferici.

 

 

 

Come utilizzare un cancelletto per bambini

 

L’uso del cancelletto dipende dal tipo di ostacolo che si desidera schermare. Una rampa di scale, l’accesso a una stanza che presenta pericoli oggettivi, isolare l’ambiente in cui il piccolo possa muoversi liberamente. Sono solo alcune delle condizioni in cui si usa più spesso un cancelletto per bambini.

Bisognerà dare la dovuta importanza alle caratteristiche ambientali per valutare come assicurare la massima stabilità al cancello. Non sarà sempre possibile fissarlo alla parete, in alcuni casi la pressione delle viti contro le pareti sarà sufficiente a garantire la giusta stabilità.

Come si fissa al muro il cancelletto

Le due tipologie che abbiamo visto in questo articolo non esauriscono tutte le possibilità con cui realizzarlo. Ma è importante sottolineare che qui abbiamo concentrato l’attenzione sui modelli che sono già pronti per l’uso e che richiedono interventi minimi e alla portata di tutti per la loro installazione.

Possono essere montati a pressione, quindi con degli elementi che si regolano a misura perché il cancello aderisca perfettamente a entrambe le pareti. Oppure si può optare per modelli che richiedono la foratura del supporto.

In entrambi i casi è essenziale verificare che le dimensioni combacino al millimetro con il vano d’ingresso che si desidera schermare. Inoltre è essenziale che tutti gli elementi siano perfettamente in asse. Delle piccole imprecisioni tra parte mobile e parte fissa a muro possono causare difficoltà al momento di aprire e chiudere lo sportellino.

 

Schermare una porta finestra

Non conviene forare gli infissi, in questo caso è opportuno scegliere dei modelli a pressione delle dimensioni adeguate. In questo modo è possibile scegliere la migliore soluzione in base alle misure, per lo più standard, del varco.

Inoltre, un modello a pressione sarà facile da rimuovere al momento opportuno senza intralciare la chiusura della porta finestra.

Realizzare un cancelletto su misura

Questo lavoro va fatto chiedendo l’aiuto di un fabbro, esistono numerosi modelli in legno di dimensioni variabili che non richiedono l’intervento a misura. Ma se si deve realizzare qualcosa di stabile, magari fuori misura, e in un punto particolare della casa, il ferro rappresenta la soluzione più versatile. Facile da dipingere e personalizzare, il cancelletto può diventare un tutt’uno con il resto dell’ambiente.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come costruire un cancelletto per bambini?

Non è un lavoro impossibile, per quanto sia parecchio laborioso e potrebbe dare qualche grana a chi non è perfettamente esperto nel settore. La scelta migliore, in questo caso, si rivela il legno, più facile da lavorare con attrezzi disponibili anche a livello domestico.

Bisognerà dare la massima importanza a che tutte le componenti siano perfettamente in bolla, cioè ben allineate e perpendicolari al pavimento. Le cerniere dovranno muoversi a 180°, cioè non fare differenza rispetto al verso dell’apertura.

Meglio il montaggio a pressione o con le viti?

La risposta dipende dal tipo di intervento che si desidera fare. Se si vuole limitare l’accesso al vano delle scale, per esempio, il modello a pressione non è il più consigliato perché la sua struttura poggia interamente a terra. Quindi quando si apre lo sportellino rimane comunque a terra un piccolo scalino che potrebbe fare inciampare verso le scale. In questo caso è opportuno scegliere dei modelli che si fissano direttamente al muro con le viti e quindi sono liberi a terra.

I modelli a pressione invece vanno bene se si desidera limitare l’accesso a una stanza, quindi vanno incassati nel vano della porta. In questo caso non vale la pena rompere il legno della cornice infilzando delle viti. Sarà opportuno valutare caso per caso, in modo da trovare la soluzione ideale in base alle proprie reali necessità.

 

Quanto è lungo un cancelletto estensibile?

La dimensione di questi accessori varia molto da marchio a marchio, e anche all’interno della gamma di un singolo brand possono esserci tante proposte. Quello che fa piacere sapere è che si possono aggiungere delle prolunghe da entrambi i lati, di dimensioni variabili, fino a raggiungere dimensioni adeguate a coprire tutta l’estensione. Spesso, poi, i cancelletti stessi hanno un sistema scorsoio che premette loro di raggiungere la lunghezza ottimale.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments