Gli 8 migliori accappatoi per bambini del 2021

Ultimo aggiornamento: 16.09.21

 

Accappatoi – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Dopo la doccia o il bagnetto, serve sempre un buon accappatoio per asciugare: in questa guida cerchiamo di aiutarvi a scegliere il modello più adatto alla vostra bimba o bimbo. Siamo andati alla ricerca dei migliori accappatoi in commercio, dei quali potete trovare qui una piccola anticipazione delle nostre proposte. Al primo posto della nostra classifica trovate CityComfort Poncho Accappatoio Bimbo con Cappuccio, un modello disponibile in varie taglie e colori, realizzato in cotone morbidissimo. Al secondo posto della nostra classifica FC Juventus Accappatoio Microspugna Bambino Nuovo Logo 8 -10 Anni, destinato ai piccoli fan di questa famosa squadra italiana. Scopriamo in dettaglio le caratteristiche di questi modelli.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori accappatoi per bambini – Classifica 2021

 

Non è facile capire quale sia il migliore accappatoio per bambini, in commercio ci sono tante proposte diverse, e se non sapete da che parte iniziare potrebbe diventare un po’ complicata la ricerca del modello più adatto al vostro bimbo o alla bimba.

Abbiamo cercato le migliori proposte sul mercato, che trovate nella nostra classifica qui sotto, con tanto di descrizione, vantaggi e svantaggi di ognuno. Ecco, dunque, alcuni tra i migliori accappatoi per bambini del 2021 attualmente disponibili all’acquisto. 

 

 

Accappatoio per bambini in spugna

 

1. CityComfort Poncho Accappatoio Bimbo con Cappuccio

 

Tra i modelli più venduti online abbiamo trovato questo bell’accappatoio per bambini, caratterizzato da un rapporto qualità/prezzo vantaggioso che lo rende accessibile a tutte le tasche. 

È un modello a poncho provvisto di un bel cappuccio e di un grande tascone frontale unito, ed è realizzato in cotone morbido e super assorbente. Un’altra nota positiva del prodotto consiste nella varietà di fantasie e colori disponibili che lo rende adatto alle femminucce e ai maschietti. 

Le taglie sono due e rendono l’accappatoio ideale per i bimbi a partire dai sei fino ai 13 anni. Forse l’unico inconveniente è proprio il design a poncho, che potrebbe renderlo un po’ più difficile da indossare. Detto ciò, si può comodamente lavare in lavatrice a 40°C e, grazie alle sue dimensioni poco ingombranti, è ideale per essere utilizzato anche in vacanza.

 

Pro

Materiali: Questo accappatoio è realizzato in cotone al 100% di buona qualità. Assorbe con facilità l’acqua dopo il bagno e la doccia, ed è munito di un’unica tasca grande e di un bel cappuccio. 

Colori: Un modello che colpisce anche per la varietà di colori disponibili e due taglie diverse per vestire bimbe e bimbi dai 6 ai 13 anni.

Ingombro: La spugna con cui è costituito l’accappatoio lo rende ideale per essere trasportato in borsa o in valigia per una vacanza. Occupa poco spazio ed è molto leggero. 

 

Contro

Praticità: Essendo un modello a poncho veste come una maglietta e questo dettaglio lo rende un po’ più complicato da indossare e da togliere. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini della Juventus

 

2. FC Juventus Accappatoio Microspugna Bambino Nuovo Logo 8 -10 Anni

 

Tra gli accappatoi più venduti per bambini in commercio abbiamo trovato questo modello, destinato ai bimbi tifosi di questa famosa squadra italiana. Caratterizzato da un’estetica ben curata nei dettagli, è bianco e dotato di un profilo nero che segue la sua forma, con un cappuccio e una tasca frontale. 

Realizzato in cotone al 100%, è morbido e tiene il corpo asciutto dopo la doccia o il bagno. Ideale anche per le vacanze o le giornate in piscina, non rischia di occupare spazio ed è facile da ripiegare. 

È un modello tradizionale, facile da indossare e da togliere, con un cordino per chiuderlo con facilità. È lavabile in lavatrice a 30°C, usando il detersivo per delicati. Non è forse L’accappatoio preferito delle bimbe, e questo è l’unico punto debole che abbiamo riscontrato per questo prodotto. 

Infine, il costo lo rende molto interessante, essendo un articolo originale della famosa squadra di calcio italiana. 

 

Pro

Materiali: Un prodotto originale, realizzato in cotone al 100%, morbido e assorbente, dotato di un bel cappuccio e di una tasca frontale. 

Design: È un accappatoio bianco con eleganti profili neri e il logo della famosa squadra di calcio italiana bene in vista. Disponibile in tre taglie diverse, veste bimbi a partire dai sei fino ai 14 anni.

Praticità: L’accappatoio è lavabile in lavatrice a 30°C usando il programma per i delicati. Inoltre, il tessuto non è spesso ed è quindi facile da piegare e da riporre nello zaino, se utilizzato fuori casa.

 

Contro

Estetica: È un accappatoio desinato più a i maschietti che alle femminucce, a meno che la bimba non sia una fan della Juventus.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini Bassetti

 

3. Bassetti Dream Accappatoio bimbo Bimba Bambino Bambina Con Cappuccio

 

Se siete alla ricerca di un accappatoio Made in Italy, vi consigliamo di dare un’occhiata a questa proposta firmata Bassetti. Disponibile in quattro colori diversi per adattarsi ai gusti di maschietti e femminucce, è realizzato in puro cotone di alta qualità, morbido e resistente. 

Asciuga i bimbi in poco tempo e può essere lavato in lavatrice a bassa temperatura. Completo di cappuccio e cordicella, è disponibile in tre taglie diverse per vestire bambini a partire dai cinque fino ai 12 anni.

Dalla descrizione non è chiaro se ci siano le tasche ma, se potete chiudere un occhio su questa mancanza, questo accappatoio soddisferà sicuramente le aspettative della sua qualità storica e tutta italiana.

Per sapere dove acquistare questo modello online, cliccate sul link che trovate sotto la nostra descrizione.

 

Pro

Qualità: Un prodotto Made in Italy realizzato in puro cotone, morbido al tatto e dal buon potere assorbente, per asciugare in fretta i più piccoli.

Lavaggio: L’accappatoio può essere comodamente lavato in lavatrice oppure a mano con saponi o detersivo delicati. 

Colori: Il modello è disponibile in ben quattro colori che lo rendono adatto alle bimbe e ai bimbi. Inoltre, le taglie tra le quali poter scegliere sono tre, ed è quindi adatto a partire dai cinque anni fino ai 12. 

 

Contro

Design: Non è chiaro se l’accappatoio sia munito di tasche, ma non mancano il cappuccio e la classica corda in cotone per chiuderlo. Inoltre, sembra un po’ più ingombrante rispetto ad altri modelli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini Disney

 

4. Disney 44190 Accappatoio Mickey Rocks

 

Tra le nostre offerte non poteva mancare un accappatoio per bambini con una bella stampa che raffigura uno tra i personaggi dei cartoni più amati nella storia: Topolino. Il soggetto non lo rende però adatto alle bimbe, ma questa sembra essere l’unica pecca del prodotto. 

È proprio Mickey Mouse il protagonista di questo accappatoio, completo di cinturino, cappuccio e due tasche frontali. Realizzato in cotone puro al 100%, si distingue per l’esterno in tessuto simil ciniglia, che lo rende molto piacevole al tatto. 

Morbidissimo e molto leggero, è facile da ripiegare e non occupa spazio in valigia o nello zainetto. Non viene specificata la possibilità di lavare l’accappatoio in lavatrice, ma per evitare di rovinarlo consigliamo di usare una bassa temperatura e un detersivo per i capi delicati.

Molto soddisfatti anche i pareri di chi lo ha scelto, che sottolineano la qualità e il minimo ingombro del prodotto. Per acquistarlo online a prezzi vantaggiosi cliccate sul link che trovate qui sotto.

 

Pro

Originale: È un prodotto originale Disney, che rappresenta il personaggio forse più amato di questa casa di produzione. Un accappatoio che rende anche il bagnetto un momento divertente e allegro. 

Materiali: Il modello è realizzato in cotone al 100% con un particolare effetto ciniglia esterno, che lo rende piacevole al tatto. 

Taglie: Disponibile in ben tre taglie diverse, è adatto ai bimbi a partire dai sei fino ai 10 anni. Con un bel cappuccio, due tasche frontali e cinturino, è un accappatoio pratico e molto leggero.  

 

Contro

Femminucce: Non è forse il design adatto alle bimbe, anche se il marchio ha una vasta gamma di proposte, in modo da rispondere a ogni esigenza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini in microfibra

 

5. Arena G Zeals Junior Accappatoio in Microfibra Bambina

 

Facendo una comparazione con i vari accappatoi in commercio, questo modello, realizzato in tessuto ad asciugatura super rapida, ha colpito la nostra attenzione. Un modello comodo e leggero, ideale per i giovani nuotatori o per chi desidera un accappatoio pratico e provvisto di tutto ciò che serve per offrire comodità. 

Lo completano infatti il cappuccio e due ampie tasche  frontali, utili per inserire qualsiasi oggetto, se per esempio viene utilizzato in piscina. Disponibile nei colori fucsia, verde scuro e blu elettrico, è apprezzato anche per il suo costo accessibile.

Un altro punto a favore è il suo minimo ingombro una volta ripiegato, insieme alla sua leggerezza, caratteristiche che lo rendono ideale per il trasporto. Le taglie disponibili sono adatte a bimbi un po’ più grandicelli, e infatti sono a partire dagli otto anni fino agli 11 anni. 

I bambini crescono molto in fretta quindi, anche se ha meno di otto anni, potete provare con la taglia più piccola a disposizione. 

 

Pro

Materiali: Questo accappatoio è realizzato in microfibra, una scelta che lo rende traspirante e super assorbente. Lo completano due tasche, un cappuccio e una cintura. 

Praticità: Il tessuto garantisce un’asciugatura rapida e lo rende molto leggero e comodo da indossare. È inoltre lavabile a mano o in lavatrice. 

Ingombro: Resistente e allo stesso tempo leggero, è un prodotto salvaspazio che si trasporta con facilità. I tre colori disponibili lo rendono adatto alle bimbe e ai maschietti.

 

Contro

Taglie: È un accappatoio destinato a bimbi un po’ più grandicelli, ed è infatti disponibile a partire da otto fino a 15 anni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini Chicco

 

6. Chicco 00004899000000 Accappatoio Ippopotamo Bambino 24+ Mesi

 

Se state cercando un accappatoio divertente per rallegrare i bagnetti del vostro bimbo, questo modello del famoso marchio Chicco potrebbe fare al caso vostro. Un prodotto di colore azzurro, con cappuccio e due tasche che raffigurano il muso e le zampe di un simpatico ippopotamo. 

È destinato ai bimbi di circa due o massimo tre anni, quindi non è un modello per i più grandicelli, e questo sembra essere il suo unico punto debole, se possiamo definirlo così. Realizzato in cotone di alta qualità, è morbido e leggero, facile da indossare e si chiude con la comoda cordicina in dotazione. 

È confezionato in una busta richiudibile, dettaglio che lo rende molto pratico da trasportare, o ancora meglio da regalare. Il prezzo è economico e accessibile a tutte le tasche, quindi se volete acquistare online questo nuovo accappatoio a un costo vantaggioso, cliccate sul link che trovate dopo la nostra descrizione. 

 

Pro

Estetica: Un piccolo ippopotamo, animale simpatico e molto amato dai più piccoli, diventa il protagonista di questo bell’accappatoio, leggero e morbido, per portare un po’ di divertimento ai primi bagnetti del bimbo.

Materiali: Realizzato in cotone puro, è un prodotto resistente e di qualità, realizzato da uno dei brand più apprezzati nel settore della prima infanzia.

Confezione: L’accappatoio è contenuto all’interno di una busta richiudibile, ideale per trasportarlo al meglio o per confezionarlo in un pacchetto regalo. 

 

Contro

Dimensioni: È un accappatoio ideale per i bambini di circa due anni, massimo tre, e questo è il suo unico punto debole. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini Caleffi

 

7. Caleffi Spider Man City

 

Un accappatoio firmato Caleffi, realizzato in morbido cotone molto assorbente, che assicura un’asciugatura rapida dopo il bagnetto. Disponibile in quattro taglie diverse, è adatto ai bimbi a partire dai due fino ai dieci anni. 

È un modello ideale per i fan dell’Uomo Ragno, rappresentato in tutti i suoi vari movimenti tipici, e non mancano cappuccio, due tasche frontali e un cinturino confortevole. È lavabile a mano o in lavatrice, ed occupa pochissimo spazio quando viene ripiegato. 

Comodo e leggero, può essere comodamente utilizzato anche in vacanza, o dopo una nuotata in piscina. Non è il modello più economico, ma il marchio che lo produce è garanzia di qualità. Inoltre, non è forse la scelta migliore per le femminucce, a meno che la bimba non sia una grande fan dell’uomo ragno. 

 

Pro

Design: Un bell’accappatoio destinato a tutti i bambini che ammirano le gesta eroiche di Spider Man. Curato nei minimo dettagli, è completo di tasche e cappuccio. 

Materiali: Il modello è realizzato in puro cotone, resistente e morbido al tatto, e garantisce un’asciugatura veloce. 

Lavatrice: È un prodotto lavabile a mano o in lavatrice a 30°C, scegliendo un detersivo per i capi delicati e un lavaggio leggero. 

 

Contro

Bimbe: Il protagonista di questo accappatoio è l’Uomo Ragno, personaggio dei fumetti e successivamente del grande schermo, che però appassiona più i maschietti che le femminucce. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accappatoio per bambini Gabel 

 

8. Gabel Pongo Accappatoio per Bambino 

 

Questo accappatoio firmato Gabel spicca per la sua linea semplice e raffinata, che riproduce nei dettagli i modelli per adulti, ma che, grazie al colore, ritorna a essere interessante anche agli occhi dei più piccoli. 

È un modello disponibile in ben otto colori diversi, ognuno con un profilo a righe che dona quel tocco di eleganza al prodotto. Un bel cappuccio ampio, due tasche frontali e una cordicina lo completano. 

È realizzato in cotone morbido e resistente, ma soprattutto, a differenza della maggioranza dei modelli sul mercato, questo accappatoio è certificato Oeko-Tex, un dettaglio che garantisce la sua sicurezza a contatto con la pelle. 

Attenzione però alle taglie, perché i numeri non corrispondono all’età dei bambini, e quindi si rischia di scegliere quella sbagliata. 

Per acquistare il modello online a prezzi bassi, cliccate sul link che trovate dopo la nostra descrizione. 

 

Pro

Materiali: La caratteristica di maggior spicco di questo accappatoio è la sua certificazione  Oeko-Tex, che lo rende sicuro a contatto con la pelle dei più piccoli. Realizzato in cotone di alta qualità, è resistente e molto morbido.

Design: Un accappatoio semplice ed elegante, con un ampio cappuccio e due tasche frontali spaziose per inserire ciò che serve.

Colori: Questo modello è disponibile in ben otto colori diversi, ognuno dei quali contraddistinto da un profilo a righe di diversa tonalità. 

 

Contro

Taglie: Il numero di taglie non corrisponde all’età del bimbo, e quindi, leggendo solo quello, si potrebbe rischiare di prendere quella sbagliata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un accappatoio per bambini 

 

Il mercato è ricco di proposte e capire quale accappatoio per bambini comprare potrebbe essere un po’ più complicato del previsto. Si tratta di un accessorio di primaria importanza, che i più piccoli iniziano a usare sin dai primi mesi di vita, e i modelli destinati ai bambini si contraddistinguono spesso grazie ai loro design, simpatici e coloratissimi. 

Ci sono tantissime varianti in commercio, dai modelli a poncho a quelli classici che indossano anche gli adulti. Prima di acquistare, però, è sempre consigliabile la valutazione di alcune caratteristiche che contraddistinguono questo capo, tra cui la taglia e i materiali ma, come vedremo, anche il design.

Ecco, dunque, come scegliere un buon accappatoio per bambini.

La taglia 

La prima considerazione da fare riguarda la taglia, soprattutto considerando che i bambini crescono molto in fretta nei primi anni di vita, ed è quindi preferibile scegliere una misura in più rispetto che una in meno. 

È un accessorio che prima di tutto ha il compito di asciugare il bimbo, e per evitare che si possa raffreddare, è meglio scegliere un modello in grado di coprire bene il corpo. Anche per questa ragione è bene optare per un accappatoio con cappuccio, che quindi copre anche la testa del piccolo. 

Deve però anche essere comodo da indossare e non troppo pesante, soprattutto se l’intenzione è quella di usarlo fuori casa. La taglia è comunque abbastanza semplice da indovinare, soprattutto perché i vari produttori riportano quasi sempre le esatte dimensioni del prodotto. 

 

I materiali 

La seconda caratteristica da valutare con attenzione sono i materiali, e tra i più gettonati troviamo tessuti spugnosi realizzati quasi sempre in cotone. Lo stesso materiale utilizzato per gli asciugamani è da sempre usato anche per realizzare gli accappatoi. 

Morbido e abbastanza spesso, è un tessuto che assicura un’asciugatura rapida ed è anche economico, tanto che ancora oggi gli accappatoio spugnosi sono i più gettonati sul mercato. La tecnologia ha però fatto dei grandi passi avanti in qualsiasi settore, quello dei tessuti compreso, per cui oggi si trovano accappatoi realizzati con fibre sintetiche oppure naturali di nuova generazione.

Una grande varietà di nuovi materiali, da quelli più spessi e ingombranti a quelli più leggeri, come nel caso delle microfibre o del cotone a nido d’ape, entrambi caratterizzati da un’elevata capacità assorbente. Anche il lino e la canapa sono molto apprezzati da chi preferisce optare per tessuti naturali e molto delicati sulla pelle.

In questo caso l’accappatoio è per i più piccoli e proprio per questa ragione è sempre preferibile puntare a materiali di qualità, in modo tale da prevenire qualsiasi possibilità che il contatto con la pelle delicata dei bimbi possa creare allergie. 

I materiali possono influenzare anche la praticità del prodotto, da una parte in termini di peso e ingombro e dall’altra anche per quanto riguarda il tipo di lavaggio che necessitano. La maggioranza degli accappatoi in commercio si può lavare a bassa temperatura in lavatrice, ma, per essere certi di non commettere errori, basta leggere le indicazioni del produttore.

Se avete intenzione di acquistare l’accappatoio del vostro bimbo da usare solo in vacanza o in piscina, meglio optare per un modello leggero, che una volta ripiegato può essere comodamente inserito in uno zainetto o nella borsa.

Colori e fantasie 

Nel mondo dei bimbi, le forme e i colori hanno una grandissima importanza, e quindi perché non scegliere un accappatoio colorato o con delle stampe che raffigurano il personaggio preferito del bimbo o della bimba? 

Maschietti e femminucce hanno delle preferenze e solitamente i colori delle bimbe sono il rosa, il viola o il giallo, mentre i bimbi preferiscono l’azzurro, il verde o l’arancione. Lo stesso si può dire per i modelli con delle fantasie particolari, magari fiorellini per le bimbe e il leone per i maschietti. 

Ci sono davvero tantissime varianti tra le quali poter scegliere, anche accappatoi per i grandi ma in formato mignon per i bimbi. Si tratta anche di una bella idea regalo: se desiderate qualcosa di davvero prezioso potete anche personalizzare l’accessorio ricamando le iniziali del bimbo o della bimba, in maniera tale da rendere il pensierino unico e originale.

 

 

 

Come riciclare un vecchio accappatoio per bambini 

 

Riciclare permette di trasformare e dare una nuova vita a qualsiasi prodotto, che nella sua forma originale non ha più alcun utilizzo. È possibile farlo praticamente con tutto, e con un po’ di creatività anche il vecchio accappatoio può tornare a essere utile per svolgere qualche nuovo compito.

Il materiale non deve però essere completamente deteriorato, ma se è solo un po’ sfilacciato potete realizzare tantissimi nuovi prodotti. Sia che abbiate già esperienza con il cucito o che vi state avvicinando a questa arte, grazie a questi consigli scoprirete che non serve sempre esperienza per riciclare e trasformare. 

La soluzione più semplice: stracci per la casa 

Se la vostra intenzione è quella di riciclare l’accappatoio del vostro bimbo in maniera semplice e senza fare troppa fatica, potete trasformarlo in pezze per fare le pulizie in casa. Servono solo delle forbici, a meno che abbiate intenzione di fare un orlo e trasformarle in pattine da usare in cucina.

La tipologia di creazione dipende ovviamente dal materiale con cui è realizzato l’accappatoio e, facendo qualche piccola ricerca online, potete trovare tantissime idee creative dalle quali prendere ispirazione. 

 

Un tocco di creatività: ciabattine, borsa o guanto scrub 

Se invece avete già sperimentato il riciclo e vi piace trasformare vecchi prodotti, dando loro una nuova funzione, ecco che l’accappatoio può diventare una bella borsa o un organizer per il bagno, un paio di ciabatte o un bel guanto per eliminare la pelle morta.

Anche in questo caso conta di che materiale è fatto l’accappatoio, quindi le microfibre o il cotone diventano degli organizer o delle borse, mentre se è in tessuto spugnoso si possono realizzare delle belle ciabattine. 

Potete creare la sagoma delle ciabatte usando un paio di scarpe che avete già a casa, in maniera tale da non sbagliare misura. Se desiderate maggiore spessore potete aggiungere dell’imbottitura all’interno delle ciabatte. 

L’accappatoio diventa anche una bella borsa da spiaggia, oppure usata come guanto per ottenere un leggero effetto esfoliante. I tessuti spugnosi sono i migliori per questo genere di creazioni, e anche in questo caso potete usare dei guanti che avete già per realizzare la sagoma. 

Un po’ di esperienza con il cucito: i paraspifferi e il tappetino per animali 

Infine, se la vostra esperienza con ago e filo, o ancora meglio con la macchina da cucire, è avanzata, un vecchio accappatoio si può trasformare in un bel materassino morbido per il cane o il gatto, oppure può diventare un paraspifferi da usare in inverno per evitare che l’aria calda possa uscire di casa, e quella fredda invece entrarvi. 

Entrambe le creazioni, però, necessitano un po’ di dimestichezza con il cucito, e se sapete usare la macchina da cucire il lavoro si svolge molto più velocemente. Tra le due trasformazioni, il tappetino è sicuramente quello più semplice da realizzare. 

In base alle dimensioni dell’accappatoio è possibile decidere la grandezza dell’oggetto, e se la stoffa non dovesse bastare, è possibile eseguire lavori di patchwork per aggiungere dei pezzi. 

I paraspifferi sono più impegnativi perché richiedono l’utilizzo di un imbottitura, e non solo del tessuto dell’accappatoio, ma potete usare anche dei bei nastri per chiuderlo a fiocco e dargli un tocco romantico.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove si acquista l’accappatoio?

Gli accappatoi per bambini si possono acquistare nei negozi specializzati nella vendita di articoli per l’infanzia, di biancheria oppure per sportivi. È necessario prestare attenzione a quale tipologia di accappatoio serve, ricordando che i bimbi crescono molto in fretta, e per evitare di usare l’accappatoio solo per qualche mese, meglio puntare sempre a una taglia più grande.

I centri commerciali sono solitamente gettonati così come il mercato online, dove si trova una vasta gamma di proposte al prezzo migliore.

Come si lava l’accappatoio?

L’accappatoio in tessuto spugnoso può essere generalmente lavato in lavatrice scegliendo il programma delicati e usando un detersivo per questa tipologia di capi. Solitamente il tipo di lavaggio, adatto all’accappatoio scelto, viene sempre riportato nelle specifiche del prodotto: il nostro consiglio è quello di seguire le istruzioni in modo tale da non rovinarlo prematuramente.

Se l’accappatoio ha ancora un bel tessuto e ha solo perso il bianco candido di quando lo avete comprato, potete usare il bicarbonato di sodio con aggiunta di aceto bianco, lasciando in ammollo il capo per qualche ora, o meglio ancora per tutta la notte. 

Trascorso questo tempo, risciacquate il vostro accappatoio con acqua fredda e fatelo asciugare. La combinazione di queste sostanze aiuta a eliminare gli odori e fa ritornare l’accappatoio bianco, come se fosse nuovo. 

Se invece è realizzato con fibre sintetiche, la soluzione migliore è quella di lavare il capo in lavatrice, ma anche in questo caso per non rovinarlo, basta seguire le istruzioni riportate dal produttore. 

Infine, attenzione anche ai colori, se quindi l’accappatoio è particolarmente accesso lavatelo con i colorati, al contrario se è bianco o di tonalità neutre, unitelo alla biancheria e agli asciugamani dello stesso colore, o ancora meglio ai delicati. 

 

L’accappatoio si può stirare?

Gli accappatoi si possono stirare, e in questo caso dovete decidere in base al tessuto.

Se è spugnoso non serve il ferro da stiro perché difficilmente si formano delle pieghe; al contrario, se è di cotone o di lino si potrebbe sgualcire. 

 

Cosa è la certificazione Oeko-Tex?

Se l’accappatoio che volete acquistare è dotato di questa certificazione significa che il prodotto è stato testato seguendo rigidi controlli di qualità e processi di lavorazione, che lo rendono sicuro per la salute dei consumatori. 

Nel caso quindi degli accappatoi per bambini, si tratta di capi di qualità garantita realizzati con tessuti che non presentano alcun rischio per la salute di chi li utilizza, in questo caso per i più piccoli, e rappresenta un valore aggiunto per il prodotto.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI