Cosa comprare quando si è in dolce attesa per godersela tutta

Ultimo aggiornamento: 12.09.19

 

Per fortuna oggi si può contare su qualche accorgimento in più per coccolarsi meglio durante le settimane che separano dalla nascita del pupo

 

Specie quando si è in dolce attesa, la lista dei possibili regali poco graditi è altissima. Eppure ci sono alcuni accessori che possono stuzzicare l’interesse degli amanti dei gadget a tutti i costi.  Meglio scegliere e parlare francamente con i propri amici e i parenti.

Se si ha intenzione di organizzare un baby shower, allora la migliore delle soluzioni è documentarsi sui possibili accessori che possono essere usati durante i mesi di gravidanza.

In questo articolo vi proponiamo una carrellata di idee cui ispirarsi per trovare quello che fa al caso vostro e anche qualcuna delle innovazioni che ancora non sono entrate di fatto nel mercato. Ma che potrebbero benissimo farlo.

 

Di quali accessori non si può fare a meno

Ci sono alcuni oggetti che non servono ma sono belli da avere, altri invece sono utili davvero. Li abbiamo inclusi in questa lista per darvi un’idea delle possibili soluzioni che si possono adottare per rendere unica e indimenticabile questa esperienza così toccante.

In alcuni casi è bene valutare insieme al partner la possibilità di acquistare o meno certi prodotti. Nella maggior parte dei casi, invece, è bene non trascurare l’importanza del supporto che si può ricevere scegliendo i giusti alleati durante i mesi d’attesa.

 

Oli e creme idratanti

Durante la gravidanza tutto si trasforma, la pelle si tende e si prende qualche chilo che si deposita nei punti strategici come i fianchi, le cosce e le braccia. Quindi a rischio smagliature non ci sono solo la pancia e il seno, ma anche altre parti del corpo in cui si possono creare depositi di grasso che serviranno al pupo per avere panna fresca a disposizione pronta da mangiare.

 

 

Il buon esito dell’allattamento naturale dipende anche dalle scorte di nutrienti e grassi su cui la mamma può contare dopo il parto. Non significa dover mangiare per due, ma accettare di vedersi un po’ più rotonde del solito dopo qualche settimana dalla nascita del bebè.

Una buona idea per idratare a fondo la pelle, compresa quella della zona vaginale e perianale, è l’uso di olio di mandorle dolci. La sua perfetta dermocompatibilità lo rende adatto a nutrire a fondo la pelle e renderla morbida ed elastica anche in vista della dilatazione del parto.

 

Supporti per il buon riposo

Alla fine della gravidanza il corpo è affaticato dal peso in eccesso, la difficoltà a muoversi liberamente e dall’ingombro sempre crescente del pancione. Si fa sempre più difficile dormire di gusto e serenamente senza essere interrotti da improvvisi disturbi di varia natura.

Una buona idea è dotarsi di un ottimo cuscino per gravidanza cioè uno pensato per sostenere le gambe, la schiena e la pancia per offrire sollievo e dare comfort.

Per dormire bene e per riposarsi senza che gli arti si intorpidiscano, è possibile assumere diverse posizioni strategiche grazie al cuscino dalla forma speciale.

Poi, sarà possibile usare il cuscino in altri modi, magari per favorire l’allattamento al seno e mantenere una posizione ergonomica.

 

Un book fotografico

Anche se durante la gravidanza non si vede l’ora che il pancione esploda per far posto al piccoletto in arrivo, la verità è che dal momento zero in cui tutto è andato a buon fine e il parto è concluso si sente la nostalgia di quel pancione stratosferico.

Non importa che si sia imposto come una barriera tra noi e il resto del mondo, o se è stata dura portarlo in giro senza sentirsi sgraziate e scomposte, ci mancherà tantissimo.

La soluzione migliore è immortalarlo in video e foto. Meglio se fatti con un certo stile magari affidandosi a un professionista in grado di cogliere quelle sfumature che ci farà piacere rivivere tra qualche mese nei ricordi.

 

Doppler fetale

Non tutte le mamme riescono a sentire bene il proprio piccolo nel pancione. La posizione della placenta, il suo innesto e altre dinamiche fisiologiche possono rendere meno percettibili i movimenti che ad altre invece sembrano piccoli terremoti.

Per evitare di correre in ospedale ogni volta che si teme di non stare sentendo il piccolo muoversi, può essere una buona idea dotarsi di un dispositivo semplice ma funzionale. Il doppler fetale si usa in tutti i reparti di ostetricia e consente di individuare il battito del feto dentro la pancia e amplificarlo con un microfono. Una musica davvero celestiale, ma spernacchiante.

 

E quali ancora non esistono ma si vorrebbe trovare in vendita

Ci sono tanti gadget che permettono di entrare in contatto con il bebè. Dall’ecografia 3D, cui forse è meglio rinunciare, ai dispositivi per far sentire la musica al pupo già dentro la pancia di mamma. Eppure tra tutte le invenzioni che sono state fatte, eccone alcune che non sono state messe sul mercato ma forse avrebbero dovuto.

 

La cintura sensoriale

Un’equipe di ricerca finanziata dalla nota casa produttrice di pannolini, Huggies, ha lanciato tempo fa un prototipo per far sentire i movimenti del bebè anche ai futuri papà.

Si tratta di un sonar in grado di individuare e trasmettere istantaneamente tutti i movimenti rilevati nella pancia della mamma. Il trasferimento, neanche a dirlo si riflette sulla pancia del papà che può sentire il proprio piccolo muoversi, proprio come succede alla mamma.

Nel video virale, che ha commosso il web, i giovani papà che provano il dispositivo si lasciano scappare qualche lacrimuccia spezzacuore.

 

 

Il simulatore delle doglie

Anche questo è solo un prototipo che non si può acquistare e che è stato oggetto di condivisione massiccia sul web fino a qualche tempo fa. Qui la simulazione però riguarda i dolori del parto, e non mentre li vive la mamma ovviamente.

I papà non si commuovono affatto e anzi si lasciano andare a indecorose manifestazioni di disappunto per via dell’intenso dolore provato. Decisamente non si può dire si sia trattato di uno spettacolo edificante, seppure in un certo modo molto educativo.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...