Come fare lo slime in casa? 3 semplici ricette

Ultimo aggiornamento: 19.04.21

 

Viscido, un po’ disgustoso eppure irresistibile: è lo slime… e non serve essere bambini per adorarlo alla follia! Ecco alcune ricette per farlo in casa

 

Se vi siete chiesti come fare lo slime potreste sentirvi rincuorati dal fatto che siete in buona compagnia. La moda dello slime fatto in casa impazza a tal punto che anche le aziende si stanno attrezzando per rendere disponibili gli ingredienti che servono a questa ricetta.

Infatti, lo slime non si fa con ingredienti qualsiasi e per ottenere un viscido blob estensibile all’infinito serve creare la giusta reazione chimica. Il borace è uno degli ingredienti segreti che non dovrebbe mancare, spesso si trova in combinazione in altri prodotti, come il liquido per le lenti a contatto o l’ammorbidente per il bucato.

Con la giusta combinazione e le dosi adeguate, si possono ottenere risultati soddisfacenti. Attenzione però, il rischio delusione è molto alto se non si mischiano con cura gli ingredienti giusti. Per fare uno slime che funzioni alla perfezione è importante capire quale sia il processo chimico che porta alla trasformazione delle sostanze, anche se per sommi capi. Perché gli ingredienti combinati insieme diventino vischiosi e non si compattino, è necessario utilizzare alcuni elementi chimici, la borace è una tra questi.

Strutturalmente parlando, lo slime è un polimero così come lo sono il nylon, la gomma o la colla vinilica che spesso viene usata come ingrediente principale nelle preparazioni domestiche. Si presenta come una lunga catena di molecole che scorrono facilmente le une sulle altre, per questo il polimero tende a colare quando è allo stato liquido come la colla.

Per provocare la reazione chimica che rende la colla vinilica così viscosa e gelificata, è necessario combinarla con prodotti a base di borace. Quando il ricettario per fare lo slime si riferisce a un generico liquido per lenti, la trasformazione, molto semplicemente, potrebbe non avvenire. Perché possa funzionare, il liquido deve contenere borace e non essere semplice soluzione salina. Come dice lo stesso nome, si tratta di una soluzione isotonica di acqua purificata e sale allo 0,9% non adatta allo scopo.

In tanti libri per bambini si possono trovare le ricette per fare lo slime perfetto, ma è sempre una bella comodità trovarne online già testate e dal risultato sicuro. Qui ve ne suggeriamo tre da riproporre a casa, con poca spesa e risultato garantito. Non vi resta che mettervi all’opera.

Ricetta per slime glitterato

Oppure con perline, paillettes iridescenti, sassolini, microsfere… il limite è l’immaginazione.

Ingredienti per lo slime

170 g di colla trasparente

2 cucchiai di acqua

Colorante liquido per alimenti o tempera

1/1,5 cucchiai di liquido per lenti a contatto con acido borico e sodio borato

½ cucchiaino di bicarbonato di sodio

 

Procedimento

Per realizzare lo slime fai da te serve una ciotola dove mischiare tutti gli ingredienti e un cucchiaio con cui mescolare con delicatezza. Movimenti troppo veloci possono incorporare troppa aria all’impasto rendendo la colla piena di bolle e dall’aspetto opaco e non brillante come dovrebbe. Si inizia versando tutta la colla, il colorante scelto, il bicarbonato e l’acqua. Quindi si procede mischiando con delicatezza per amalgamare gli ingredienti. Quando il composto è ben miscelato, si aggiungono glitter o altri elementi desiderati.

Questo è il momento per aggiungere il liquido per lentine, meglio farlo poco a poco lasciando il tempo al composto per reagire e creare la patina. Quando inizia a staccarsi dai bordi della ciotola, si può mescolare con le mani anche se ancora sarà molto appiccicoso. È importante continuare a impastare per almeno 5 minuti per consentire agli ingredienti di entrare in contatto tra loro.

Per evitare di restare invischiati nello slime quando non è ancora pronto, potete inumidire le mani con un po’ di olio per il corpo, ma senza esagerare. Basterà a creare una patina sulla quale l’impasto non ha presa.

Come fare lo slime senza colla

Lo slime senza colla è perfetto per i più piccoli o per chi ha particolare sensibilità cutanea e vuole evitare il contatto con ingredienti aggressivi sulla pelle.

 

Ingredienti

Amido di mais, maizena

Balsamo per capelli

Le quantità non sono indicate perché il rapporto tra i due ingredienti è uno a uno. Cioè si può usare una ciotolina per misurare lo stesso volume di entrambi. È sufficiente mescolare in una boule capiente un bicchierino di maizena e uno di balsamo. Per iniziare e per prendere confidenza con il processo, si possono usare contenitori piccoli.

Impastando lentamente e con delicatezza i due ingredienti con le mani pulite si evita di incorporare pelucchi o altra sporcizia. In poco tempo il composto è pronto per cominciare a giocare.

 

Come si fa lo slime con la sabbia

Il bello dello slime è di offrire ai bambini una pasta modellabile a piacimento che non perde mai la sua elasticità. Quindi è perfetto per lavorare sulla motricità fine, stimolando i sensi e producendo sensazioni diverse utilizzando ingredienti con consistente variabili. La sabbia di questa ricetta è quella che si usa per gli hobby creativi, con risultati un po’ variabili è possibile usare quella della spiaggia, magari dopo averla setacciata bene e lasciata all’aria per disperdere eventuali impurità.

Ingredienti

170 g di colla trasparente

Mezza tazza di acqua calda

Mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio

Un cucchiaio e mezzo di liquido per lenti a contatto con acido borico

Sabbia colorata

In una ciotola capiente si mischiano la colla e il bicarbonato di sodio delicatamente per non incorporare aria. Quindi si aggiunge l’acqua e, dopo aver mischiato bene, si mette la sabbia. A questo punto si aggiunge lentamente e con delicatezza il liquido per le lenti a contatto che reagirà con la colla creando una consistenza più compatta e vischiosa.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments