Medela Tiralatte elettrico Swing – Recensione

Ultimo aggiornamento: 21.01.22

 

Principale vantaggio:

Tra i marchi di riferimento per il sostegno della nutrizione naturale, con il modello di tiralatte Swing Medela riesce a rendere semplice una delle attività più impegnative dell’allattamento al seno.

 

Principale svantaggio:  

Il tubicino che collega il motore alla coppa aspirante non è il più facile da sterilizzare e tenere pulito, infatti se si bagna tende a trattenere la condensa e se si opta per la sterilizzazione in microonde potrebbe deformarsi.

 

Verdetto: 9.8/10

Sfrutta al meglio la tecnologia che per prima è stata introdotta dal marchio Medela, cioè le due fasi di tiraggio del latte. Così la stimolazione di seno e capezzolo è più efficace e la produzione di latte maggiore. Inoltre, la coppa è piroettante e segue la direzione scelta dalla mamma per favorire l’assunzione di una posizione confortevole.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

La marca preferita dalle ostetriche

Per quanto la concorrenza si sia fatta incalzante e il metodo a due fasi sia impiegato da tutti i produttori di tiralatte, va ricordato che tra i primi a commercializzare questo tipo di tiralatte c’è proprio il marchio svizzero.

Si tratta di un innovativo sistema di tiraggio che imita la suzione del bebè e così stimola una maggiore produzione di latte direttamente durante il processo di estrazione. Le due fasi consistono in una prima stimolazione di seno e capezzolo, alla quale segue il vero e proprio processo di tiraggio.

A differenza dei modelli preesistenti, quindi, il dispositivo non si limita a spremere il seno, ma ne rispetta la delicata fisiologia. L’intuizione sta nel progettare un dispositivo capace di imitare la stimolazione della bocca e la lingua del neonato. Medela riesce per prima a rendere meno traumatico uno tra i momenti più faticosi e spesso frustranti dell’allattamento naturale.

Anche per questo motivo, il tiralatte elettrico di questo marchio trova spesso posto anche nei reparti maternità degli ospedali.

Swing, a casa come in ospedale

La stessa tecnologia che viene applicata ai dispositivi destinati alle comunità come gli ospedali o a noleggio nelle farmacie. Così si presenta il modello Swing, uno tra i più completi ed efficaci tra i modelli da usare in casa.

I modelli che invece vengono usati nelle strutture ospedaliere sono più strutturati e robusti, proprio perché dovranno reggere una maggiore usura e un utilizzo più intensivo. Il sistema di pompaggio del latte, invece, è invariato ed è lo stesso che ormai adoperano, o imitano, tutti gli altri tiralatte in commercio.

Adopera la tecnologia 2-Phase, che esercita una prima suzione stimolante ed è seguita da quella aspirante vera e propria. Altro aspetto che favorisce una maggiore produzione di latte: è il tiralatte che si adatta alla mamma e non viceversa.

 

Coppa adattabile

Si può contare sulla massima versatilità di questo strumento anche grazie alla speciale progettazione della coppa. Ha una forma ovale che consente di aderire bene al seno, non importa quale forma abbia. Infatti, a differenza del tradizionale modello rotondo, questo aderisce in maniera più semplice e non è influenzato dalle dimensioni o dalla forma di seno e capezzolo.

Inoltre, è pensata per ruotare di 360° e così può seguire la posizione della mamma, qualsiasi essa scelga. Il contenuto raccolto non si versa nemmeno se la mamma sceglie di stare con la schiena appoggiata e in posizione semi-distesa.

Altro elemento importante, la dimensione del condotto dentro il quale effettivamente viene attirato il capezzolo varia così da adattarsi con facilità. Sono quattro le misure tra cui scegliere la propria, si tratta di un dettaglio che rende Medela un punto di riferimento. Infatti non tutti i marchi offrono così ampia scelta e possibilità di personalizzazione degli accessori.

 

Uso intuitivo

Basta appoggiare la coppa al seno e avviarne il funzionamento con il comodo telecomando. L’azionamento da remoto è utile perché permette di avere un controllo costante sulle funzionalità offerte dal tiralatte.

Non si tratta solo di accendere o spegnere la pompetta, è anche possibile regolarne la velocità di tiraggio in maniera fluida. I tasti più e meno servono per modulare la forza di aspirazione in base ai diversi fattori in gioco. Una mamma già allenata al tiralatte potrà accelerare il processo rendendolo più veloce e automatico. Mentre chi è all’inizio del percorso potrebbe trovare maggiore sollievo regolando una suzione più lenta e delicata.

Le dimensioni e la forma del telecomando permettono una migliore maneggevolezza e un controllo completo su tutto il processo anche quando si ha il bebè in braccio.

 

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI