Chicco Natural Feeling Manuale – Recensione

Ultimo aggiornamento: 21.01.22

 

Principale vantaggio:

Una soluzione portatile e anche molto economica che si presta a soddisfare le esigenze di mamma e bebè in ogni contesto e senza troppi fronzoli.

 

Principale svantaggio:  

Questo modello manuale è consigliato per chi ha una buona montata lattea, oppure per chi ha già avviato l’allattamento senza ostacoli da qualche mese.

 

Verdetto: 9.7/10

Molto economico perché manuale, si presta a venire in soccorso alle mamme che riprendono a lavorare presto e hanno già una certa dimestichezza con l’operazione. Sentire il latte nel seno è il requisito essenziale per poter usare questo strumento con successo e come un vero alleato nella fase del distacco dal bebè.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

L’allattamento al seno non è uguale per tutte

Scegliere di allattare al seno non è mai una scelta neutra. Spesso le mamme di oggi si ritrovano sole: la generazione di donne che oggi è nonna non ha allattato o se lo ha fatto non così a lungo come si raccomanda oggi.

Per questo può capitare di sentirsi sperdute e in cerca di consigli e supporto che le proprie madri non sono in grado di dare. Usare un tiralatte può rappresentare un valido aiuto per la mamma ma deve essere utilizzato con grande consapevolezza.

Non tutte le montate lattee sono uguali, alcune donne riescono a saziare il piccolo con poche gocce di latte, ma continue. Altre riescono a produrne in quantità tali da soddisfarne le esigenze a lungo. Si tratta di un delicato bilanciamento tra esigenze del bebè e fisiologia del seno. Non conoscere questa differenza sostanziale può portare la donna a pensare di non essere in grado di offrire il nutrimento necessario al proprio bebè.

Tiralatte semplice ma efficace

Questo strumento manuale di Chicco è pensato per quelle donne che hanno già avviato con successo l’allattamento e adesso possono dedicare del tempo per sé allontanandosi dal piccolo. Si tratta di un modello a pompetta come ne esistono molti altri. Il vantaggio, in particolare, è quello di avere una forma che facilita l’assunzione della posizione più comoda per la mamma.

L’inclinazione della coppetta permette alla mamma di stare seduta con la schiena appoggiata, oppure semisdraiata. Quindi, forte della propria sicurezza nelle proprie capacità, la mamma può godersi il momento di estrazione del latte. Che di per sé non è mai una passeggiata.

 

Azionamento manuale

Questo modello, come tutti i tiralatte del resto, crea il vuoto e per questo rende possibile tirare il latte di continuo. È necessario azionare continuamente la pompa premendo con la mano. Un’operazione che richiede una certa pazienza ma che ha come vantaggio la regolazione costante della forza e intensità impiegate.

Potrebbe essere necessario fare un po’ di pratica fino a trovare la giusta posizione, non solo della schiena e del petto, ma anche della mano e il braccio. In questo modo si evita di stancarsi specie quando l’estrazione dura a lungo.

 

Facile da montare e smontare

Il bello di questo modello in apparenza di poche pretese, è di essere facile da gestire. Si smonta e rimonta in poco tempo perché è composto da pochi pezzi e il loro incastro è estremamente intuitivo.

La loro forma è studiata perché sia facile da pulire su tutta la loro superficie. Non ci sono angolini o parti più difficili da raggiungere, così è semplice sciacquare e mettere a sterilizzare i pezzi dopo l’uso.

Le dimensioni compatte rendono anche agevole portare con sé il tiralatte e approfittarne quando si è lontani dal bebè ma si sente il latte montare nel seno. Una soluzione perfetta quando si riprende a lavorare e si deve cercare di ottimizzare i tempi da dedicare alla professione e alla cura del bebè. Che impegno essere mamma!

 

Coppa in silicone morbida

Il design della coppa che poggia sul seno è pensato per essere confortevole e delicato. Infatti i bordi arrotondati sono disegnati per aderire bene al seno ma senza una pressione fastidiosa. La sua forma è studiata per stimolare tutto il seno e non solo il capezzolo, così da massaggiarlo e stimolarne la continua produzione.

Anche il modello manuale offre due fasi di tiraggio, rispettando la regola dell’imitazione della suzione a bocca del neonato. La buona aderenza alla pelle garantisce le condizioni ottimali per creare il vuoto e così migliorare l’efficacia del suo funzionamento. Si tratta di un accorgimento indispensabile per rendere questo lavoro il meno gravoso possibile. 

Se dovesse formarsi uno spiraglio tra il seno e la coppa, allora è consigliabile scegliere una coppa di misura differente, più larga o più piccola per adattarsi al meglio alla propria fisionomia.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI