Le migliori posizioni per rimanere incinta con l’utero retroverso

Ultimo aggiornamento: 07.12.21

 

Avete l’utero retroverso e avete paura di non riuscire a rimanere incinta? Ecco qui quali posizioni dovrete assumere durante i rapporti per facilitare il processo

 

Quando parliamo di utero retroverso intendiamo indicare una posizione anomala che questo organo assume nella cavità pelvica: non ha infatti la classica inclinazione in avanti ma è deviato verso dietro.

Questo fenomeno può essere congenito, per cui potreste avere un utero antiverso ma successivamente cambia posizione per delle anomalie. Ciò può avvenire per problemi come i fibromi o anche per delle infiammazioni dovute ad aderenze o ancora a un indebolimento dei legamenti pelvici.

L’utero può diventare retroverso anche in seguito a un aborto, a un parto difficile, all’endometriosi, alla salpingite o in seguito alla menopausa, a causa del rilassamento dei tessuti connettivi.

 

Quando ci si deve preoccupare?

Il dolore utero può a volte essere associato proprio a questo fenomeno, in particolar modo se si sente una certa pesantezza nella parte inferiore dell’addome e se il dolore interessa anche la zona lombare.

Ciò può avvenire soprattutto quando si ha il ciclo o durante il periodo premestruale e può intervenire se siete alla ricerca di dispareunia rimedi ovvero se avete dolore durante i rapporti sessuali.

L’utero retroverso inoltre non incide assolutamente sulla fertilità, per cui il rapporto tra utero basso in gravidanza e rischi è innocuo se si seguono le indicazioni dei medici. Questo perché, quando si aspetta un bambino, questa parte del corpo va a raddrizzarsi e quindi si mette in una posizione regolare. 

Le migliori posizioni per rimanere incinta con l’utero retroverso

Se siete decise a tutto pur di fare un bambino, tanto che siete pronte ad acquistare un monitor fetale per stare più tranquille, ecco qui alcuni suggerimenti su quali posizioni assumere durante il sesso, per restare incinta.

 

Posizioni migliori

Chi ha un utero retroflesso può avere maggiori difficoltà a rimanere incinta, per cui è bene seguire alcuni accorgimenti per favorire questo evento. Partiamo con il dire che non esiste la posizione per rimanere incinta ideale, ovvero non ne esistono di giuste o sbagliate.

Si deve avere l’accortezza di concentrare i rapporti nei giorni più fertili e scegliere quelle che favoriscono l’incontro degli spermatozoi con l’ovulo. Inoltre ci sono posizioni utero retroverso da evitare, in quanto rendono il movimento dello sperma più difficoltoso.

Bisogna, per esempio, evitare le posizioni in piedi o con la donna sopra.

 

Posizioni per concepire

 

Il missionario

Tra le posizioni per rimanere incinta subito o quasi c’è questa, una delle classiche usate per concepire. Lui è sopra e lei sotto: se si vuole avere maggiori chance, basterà tenere un cuscino sotto il sedere, dopo il rapporto, e restare sdraiate per un po’, per aiutare gli spermatozoi a intraprendere correttamente il loro viaggio. 

La pecorina

Se volete puntare il tutto per tutto, questa posizione è ideale per restare incinta, visto che assicura una penetrazione molto più profonda. 

 

Cowgirl

In questa posizione si favorisce al massimo il concepimento se si ha l’utero retroverso. In particolare, dovrete mettervi sul partner ma al contrario, ovvero dandogli le spalle. In questo modo favorirete la penetrazione nella maniera corretta e gli spermatozoi potranno arrivare più facilmente all’ovulo.

 

Le gambe in spalla

Questa variante del missionario prevede di appoggiare le gambe sulle spalle dell’uomo durante la penetrazione. In questo modo si è più vicini al collo dell’utero e la gravità favorisce il viaggio degli spermatozoi verso gli ovuli. 

Il missionario posteriore

In questa posizione dovrai metterti sdraiata sullo stomaco, mentre il partner penetrerà da dietro, andando così più a fondo. Per rendere ancora più efficace questa posizione potrete mettere un cuscino sotto, in modo da avvicinare l’utero agli spermatozoi.

La forbice laterale

L’uomo e la donna sono collocati uno di fianco all’altro e si guardano negli occhi. Anche in questo caso si favorisce una penetrazione più profonda, per cui gli spermatozoi sono favoriti nel loro viaggio. 

 

La carriola

Ci vuole un bel po’ di allenamento per farla, infatti dovrete appoggiare le mani per terra o sul letto, come se foste una carriola vera e propria, mentre il partner tiene le gambe e penetra da dietro. 

Anche in questa posizione la penetrazione è più profonda, per cui si hanno maggiori chance di restare incinta.

Il lucchetto

In questo caso è opportuno stare seduti su di un mobile, con le braccia che sorreggono e le mani poggiate o sul partner. Questo è in piedi, di fronte alla donna, che lo avvolge con le gambe, mentre la penetra. 

In sostanza, sono varie le posizioni da poter assumere per restare incinta, ma l’importante è sempre che si stia vicini all’utero, in modo da favorire il viaggio degli spermatozoi. Risulta però essere fondamentale anche una certa calma, in quanto l’agitazione rende ancora più difficile restare incinta.

Se, poi, credete che fare sesso tutti i giorni porti a una gravidanza sicura, vi sbagliate, in quanto è importante far riposare il partner, per far ripristinare il numero di spermatozoi. Per questo motivo vi consigliamo di avere rapporti almeno ogni due giorni. 

 

   

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI