KYG BFP-1800MT – Recensione

Ultimo aggiornamento: 06.12.20

 

Principale vantaggio:

Questo cuocipappa ha un design gradevole ed è intuitivo e facile da usare grazie alle funzioni preimpostate che si selezionano scegliendo tra le icone sul corpo della macchina.

 

Principale svantaggio:  

Piccolo e un po’ troppo compatto, potrebbe non essere ottimale per realizzare più porzioni da conservare e avere pronte per un utilizzo successivo.

 

Verdetto: 9.6/10

Progettato con cura per aiutare i neogenitori nello svezzamento, il cuocipappa è dotato di alcune funzioni che ne automatizzano l’uso. Per esempio, si spegne se finisce l’acqua per fare il vapore, così da evitare di surriscaldarsi. Inoltre, i tempi e le modalità di cottura sono indicate sulla stessa macchina in base al tipo di ingredienti. Il prezzo è competitivo e lo rende interessante anche sotto questo aspetto.  

Acquista su Amazon.it (€38.42)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Funzionamento intuitivo

Il cuocipappa KYG è realizzato in modo da rendere semplice la preparazione delle pappe per il neonato che ha iniziato lo svezzamento. Si tratta di un meccanismo già sviluppato in altri dispositivi simili, ma qui proposto a un costo più basso e competitivo pur mantenendo un alto standard sulla qualità complessiva.

È dotato di bicchiere con lame per frullare e di cestello da apporre sopra per la cottura a vapore. L’acqua per emettere il vapore si versa dentro un apposito contenitore e da qui si sprigiona verso le verdure. La presenza dei forellini su tutta la superficie del cestello, rende possibile una cottura uniforme degli ingredienti.

Le parti si combinano tra loro con facilità e altrettanto semplicemente si sganciano per poter essere lavate in lavastoviglie. Il dispositivo è dotato di timer e si spegne automaticamente una volta trascorso il tempo indicato. Sul lato della macchina sono indicati i tempi di cottura in base al tipo di ingrediente. In questo modo è possibile automatizzare il processo con una certa sveltezza.

Sicuro nell’utilizzo

Si fa apprezzare la presenza del sensore che rileva l’evaporazione completa dell’acqua nel cestello per fare il vapore. In questo modo si scongiura il rischio che la resistenza continui a surriscaldare le parti del cuocipappa se ci si distrae dalla cottura. Eventualità altamente probabile quando si bada a un bebè.

Le parti che contengono il cibo e che devono essere maneggiate con le mani non si surriscaldano perché sono disegnate in modo da non accumulare calore. Quindi è possibile lavorare anche quando il bebè ha bisogno di stare in braccio per sbirciare quello che combinano gli adulti lì in alto.

Anche la forma del cestello per la cottura a vapore è studiata per prevenire il contatto diretto con i cibi caldi. Basta versare nel contenitore con le lame quello che è stato cotto in precedenza senza bisogno di servirsi di attrezzi.

Il cestello con le lame si avvita alla base del robot con un sistema a incastro, così non c’è rischio che possa essere attivato accidentalmente. Una precauzione in più ma che rende più sicuro il suo utilizzo in presenza di bambini piccoli.

 

Materiali di qualità

La scelta dei materiali usati per le parti direttamente a contatto con gli alimenti è scelta massimizzando i criteri di sicurezza. Quindi non sono presenti ftalati, piombo o BPA che a volte si possono trovare nella plastica.

In questo modo è sicuro esporre ad alte temperature le parti che sono a contatto con gli ingredienti per preparare la pappa. Il prodotto (ecco la lista dei migliori prodotti) è certificato dall’americana FDA che assicura la perfetta compatibilità con l’uso per i neonati.

Ogni parte si può smontare e si può lavare in lavastoviglie senza danneggiarsi. In questo modo si semplifica parecchio la manutenzione dell’elettrodomestico che risulta semplice da gestire sia prima che dopo il pasto del bebè.

 

Tante possibilità di utilizzo

Manca un vero e proprio ricettario, ma è possibile usare il robot per preparare ricette diverse con gli ingredienti che si hanno a disposizione o che si vogliono far provare al piccolo. L’unica accortezza da seguire è di idratare a sufficienza gli ingredienti per ottenere un prodotto liscio e vellutato.

Quando cucinano, le verdure rilasciano il loro liquido vegetativo, lo stesso succede anche con gli ingredienti proteici come la carne. Raccogliere questo brodo che si forma in cottura è una buona abitudine perché ancora conserva i nutrienti che si trovavano prima negli alimenti crudi. Inoltre, permette di frullare al meglio gli alimenti cotti fino a ottenere la consistenza desiderata. Basta un po’ di pratica e in poco tempo si possono realizzare pappe saporite e con pochi ingredienti freschi di qualità.

 

Acquista su Amazon.it (€38.42)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments