Medela con tettarella Calma – Recensione

Ultimo aggiornamento: 06.12.20

 

Principale vantaggio:

Studiato appositamente per essere collegato al tiralatte della stessa marca, è dotato anche di tettarella Calma che favorisce un passaggio naturale dal seno al biberon e viceversa.

 

Principale svantaggio:  

Il collo stretto della bottiglia rende questo biberon poco adatto all’uso di latte in polvere perché è difficile versarlo all’interno senza farne cadere un po’ al di fuori.

 

Verdetto: 9.7/10

Come da tradizione Medela, anche questo biberon ha la funzione di favorire l’allattamento al seno e far sentire il meno possibile la differenza al bebè. La forma stretta del biberon lo rende compatibile con la maggior parte degli sterilizzatori o degli scaldabiberon. I materiali sono di alta qualità e studiati per fare bene il proprio dovere.  

Acquista su Amazon.it (€10.55)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tettarella calma

L’elemento distintivo di questo biberon (lista dei migliori prodotti) è proprio questa innovativa tettarella. È studiata per erogare latte solo se il piccolo forma il necessario sottovuoto per tirare il latte. La sua forma è pensata per non far uscire il latte se messo in verticale, ma solo se il piccolo ciuccia come farebbe con il seno.

Si tratta di una soluzione a doppia faccia. Non tutti i bambini dimostrano di apprezzare questo sistema di suzione e questo soprattutto perché non sono tutti uguali, mentre la tettarella ha una forma standard e disegnata per accontentare tutti nella stessa maniera.

La forma particolarmente allungata, per esempio, è studiata per imitare il più possibile il capezzolo che può arrivare a raddoppiare la propria lunghezza quando è nella bocca del bebè. In questo modo il piccolo può adattarla alla forma del palato e della lingua per poter creare il vuoto necessario alla suzione.

La base della tettarella è in rilievo per massaggiare la bocca del piccolo e agire come se fosse lo stesso seno cui si appoggia durante il pasto. Piccoli dettagli studiati per concorrere a rendere meno evidente il passaggio dal seno al biberon e così non rischiare di interrompere l’allattamento naturale.

Materiali di alta qualità

La scelta dei materiali utilizzati per realizzare il biberon è attenta e segue le direttive in fatto di sicurezza per il bebè, spingendosi anche un po’ oltre. Così la bottiglia così come ogni altra parte del biberon è certificata e sono assenti tracce di BPA che reagisce al calore.

In questo modo è sicuro mettere il biberon a sterilizzare anche in microonde senza rischiare che le alte temperature provochino pericolose reazioni chimiche. La tettarella è realizzata in silicone così da essere morbido e resistere bene anche ai primi morsi che il piccolo inizierà a dare presto.

 

Compatibile con il tiralatte

Ogni elemento Medela è realizzato per essere utilizzato in maniera versatile in base alla necessità. Così è possibile collegare il bicchiere alla filettatura dello stesso tiralatte e così limitare il più possibile i travasi e il passaggio da un contenitore all’altro dopo aver tirato il latte dal seno.

Oltre alla tettarella si può avvitare il tappo al biberon, compreso nel set e quindi non da acquistare a parte, così da poter conservare il latte in frigorifero o congelarlo subito dopo averlo tirato.

La forma del bicchiere è compatibile con quasi tutti gli scaldabiberon, non per forza della stessa marca. In questo modo è semplice passare dal frigo alla giusta temperatura in poche mosse. Anche lo sterilizzatore può essere utilizzato con facilità senza richiedere l’utilizzo di quello Medela. Si può mettere in microonde e così velocizzare l’operazione il più possibile.

 

I giusti accorgimenti per aiutare il piccolo a usare il biberon

È importante considerare che il biberon può non essere accettato subito dal neonato che è abituato a bere al seno. Si tratta di una naturale conseguenza della sua abitudine alla suzione al seno che provoca anche piacevoli sensazioni complessive innescate naturalmente per favorire l’attaccamento.

Per essere più sicuri di un successo, è utile che sia un adulto diverso dalla mamma a proporre il biberon per la prima volta. Quindi si potrà usare qualche accorgimento semplice ma efficace. La tettarella va immersa nel latte per bagnarla di latte e così offrire al piccolo uno stimolo simile a quello della suzione al seno.

Stuzzicare la guancia o il labbro inferiore con la punta della tettarella attiva un riflesso incondizionato che permette al piccolo di riconoscere più velocemente il biberon come fonte di alimentazione.

Questo tipo di accorgimenti è utile per aiutare il bebè a comprendere la funzione dell’oggetto proposto che, a differenza del seno, non ha la stessa intuitività. Deve essere energicamente succhiato per poter far uscire il latte, proprio come il piccolo fa con il seno, ma con le inevitabili differenze.

 

Acquista su Amazon.it (€11.68)

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments