Le dieci principesse Disney più amate

Ultimo aggiornamento: 16.09.21

 

Tutti abbiamo nel cuore una fiaba o un film d’animazione che ha accompagnato la nostra infanzia, ma quali sono le principesse Disney più amate di sempre? Se volete saperlo non perdetevi la nostra classifica.

 

Con il lancio sul mercato dello streaming della nuova piattaforma Disney+ abbiamo finalmente riscoperto la gioia di poter rivedere i nostri classici Disney preferiti (anche tutti d’un fiato), tornando con la mente alla nostra infanzia, fino ai tempi in cui qualcuno inventava o ci leggeva favole per bambini cambiando le voci e imitando i gesti del lupo cattivo o della fata turchina.

Per intere generazioni, i film sulle principesse hanno rappresentato un rifugio in cui ristorare l’anima, trovare sorrisi e vivere emozionanti avventure tra principi azzurri, incantesimi e romanticismo. Biancaneve, Ariel, Cenerentola, Aurora, Belle, ma anche la principesse moderne come Merida di The Brave, Elsa e Rapunzel, sono ancora oggi fonte di ispirazione per tutte quelle bambine che si ritrovano a crescere in una società che spesso promulga idee ancora profondamente sessiste.

Tuttavia, proprio come i loro spettatori, anche le principesse Disney sono cambiate nel tempo e molte di loro non incarnano più il modello convenzionale secondo cui una fanciulla, bella e gentile, viene salvata dal principe azzurro di turno dopo tante difficoltà e sofferenze.

Dalle angherie di una perfida matrigna al riscatto sociale, dal matrimonio alla realizzazione lavorativa, le aspirazioni delle principesse si sono evolute in desideri sempre più marcati di libertà e giustizia sociale, conferendo al personaggio maggiore tridimensionalità per implementare le migliaia di sfaccettature tipiche del carattere umano, tanto imperfetto quanto affascinante.

Ma tra tutte le principesse Disney, classiche o moderne che siano, quali sono le più amate di sempre? Ecco una classifica delle dieci eroine del mondo dell’animazione che hanno saputo conquistare il cuore di grandi e piccini grazie a un percorso fatto di coraggio, avventura e tanta determinazione.

10. Aurora – La Bella addormentata, 1959

Pur essendo considerata ancora oggi la più bella principessa Disney di tutti i tempi, nemmeno la sua versione “live action” interpretata da Elle Fanning nel film Maleficent ha scrollato di dosso ad Aurora lo stereotipo della classica “damigella in pericolo” che aspetta di essere salvata dal suo principe azzurro.

Dopo aver vissuto per sedici anni nascosta in una capanna nel bosco con le fatine Flora, Fauna e Serenella per sfuggire a una maledizione che la vorrebbe morta entro il suo sedicesimo compleanno, Aurora si punge il dito con il fuso di un arcolaio confermando la predizione di Malefica, per poi ridestarsi con il bacio del principe Filippo… un immagine molto romantica ma a cui attualmente nessuna donna si rispecchia più. A far guadagnare qualche punto alla principessa, oltre ai fluenti riccioli d’oro e alla splendida voce d’angelo, è sicuramente il brano “So chi sei”, la cui cover “Once upon a dream” cantata da Lana Del Rey è diventata un vero e proprio capolavoro musicale.

 

9. Cenerentola, 1950

Tra le principesse Disney, Cenerentola è sicuramente quella che incarna più delle altre gli ideali di nobiltà d’animo, bellezza e speranza, ma similmente ad Aurora si lascia trascinare dagli eventi in attesa che arrivi il suo principe azzurro a salvarla dai soprusi della matrigna cattiva e delle perfide sorellastre Genoveffa e Anastasia. In effetti, pur riuscendo alla fine a sfuggire al suo destino di figliastra costretta a fare la sguattera, non lo fa per sua volontà ma grazie all’aiuto della fata Smemorina, dei suoi amici topini e del colpo di fulmine del principe durante il ballo di corte.

Ciononostante, la principessa che perse la preziosa scarpetta di cristallo rimane comunque un ottimo modello di resilienza e pazienza, pur senza mostrare alcun segno di forza reattiva. La sua immagine migliora decisamente nella trasposizione cinematografica del 2015 interpretata da Lily James, che fa sfoggio delle sue doti di gentilezza e coraggio per sconfiggere una matrigna più affascinante e subdola di quella del cartone animato datato 1950, con il volto della carismatica Cate Blanchett.

8. Jasmine – Aladdin, 1992

Con la principessa Disney Jasmine del film d’animazione Aladdin del 1992, riscontriamo i primi segnali di ribellione ai canoni su come deve essere una principessa. La giovane, infatti, non solo si rifiuta di sposare un principe scelto da suo padre, ma scappa addirittura dal castello per conoscere un mondo che fino a quel momento gli era stato precluso a causa del suo status di erede al trono di Agrabah. Pur non essendo la protagonista della fiaba, grazie al suo coraggio e alla sua testardaggine riesce comunque a far cambiare la legge per sposare l’uomo che ama.

 

7. Ariel – La Sirenetta, 1989

Un’altra teenager ribelle con cui ogni adolescente può relazionarsi è sicuramente Ariel, una bellissima e coraggiosa sirenetta sedicenne che decide di fuggire da una realtà fatta di regole e costrizioni per trovare la sua strada. Questo atto di ribellione, oltre a permetterle di coronare il suo sogno d’amore con il principe Eric, le consentirà di crescere e conquistare la tanto agognata libertà.

 

6. Rapunzel – L’intreccio della torre, 2010

Tra le principesse Disney moderne che hanno meritato un posto nella nostra classifica, si colloca anche la capellona Raperenzolo, protagonista del film d’animazione del 2010 “Rapunzel – L’intreccio della torre”.

Sebbene anche in questo caso ci sia bisogno del principe di turno, che nella fiaba veste i panni di un ladro coraggioso e di buon cuore, la principessa dalla lunghissima e fluente chioma bionda ha dimostrato come il coraggio e la perseveranza siano il passepartout per raggiungere i propri obiettivi. E poi chi non vorrebbe cambiare acconciatura e colore di capelli con un semplice schiocco di dita?

 

5. Belle – La Bella e La Bestia, 1991

La principessa Belle, del capolavoro d’animazione La Bella e La Bestia, è probabilmente il personaggio più coraggioso e temerario delle fiabe Disney, al punto da essere disposta a sacrificare la propria libertà per salvare suo padre. Il fatto che riesca a innamorarsi della bestia al di là del suo orrendo aspetto la rende un’eroina da cui si può decisamente trarre ispirazione, insegnandoci a non giudicare mai le persone dall’apparenza.

 

4. Pocahontas, 1995

Inizialmente criticato per aver ritratto il colonialismo in un modo piuttosto semplicistico, il film Pocahontas rimane un classico intramontabile e la protagonista della storia (ispirata a personaggio realmente esistito) un esempio di forza e sacrificio da emulare. Anche se il perno principale della fiaba è sempre una storia d’amore, a differenza di tutte le principesse Disney è lei a salvare l’uomo che ama, facendo sfoggio del suo immenso legame con gli animali, la natura e la sua terra natia.

3. Tiana – La principessa e il ranocchio, 2009

Un altro esempio di perseveranza e sacrificio lo troviamo nella principessa Disney Tiana, probabilmente la più “tosta” tra quelle viste finora. Oltre a essere l’unica principessa afroamericana della Walt Disney Company, rappresenta un simbolo di femminismo e indipendenza da qualsiasi convenzione perché non sogna di sposare un principe azzurro per vivere per sempre felice e contenta in un castello dorato, ma desidera aprire un ristorante a New Orleans per realizzare il sogno di suo padre.

Con costanza e determinazione, alla fine riuscirà nel suo intento e, oltre a innamorarsi del principe Naveen (trasformato in ranocchio da uno stregone vudù), incontrerà sul suo cammino tanti simpatici amici come Mama Odie, la lucciola Ray e il coccodrillo Louis.

 

2. Mulan, 1998

Al secondo posto del nostro elenco delle principesse Disney più amate di sempre non poteva che esserci Mulan, visto che ancora oggi nessuna eroina è riuscita a superare la sua tenacia. Travestitasi da uomo per combattere al posto di suo padre invalido nella guerra contro gli Unni, rappresenta l’esempio lampante di ciò che una donna può fare se solo lo vuole, dimostrando quindi che per raggiungere i propri obiettivi servono solo forza di volontà, coraggio e tanto sacrificio.

1. Elsa – Frozen – Il regno di ghiaccio, 2013

Tra tutte le principesse Disney, Elsa di Frozen non è solo il personaggio più amato ma anche il più complesso e imperfetto, caratteristiche che lo rendono sicuramente molto affascinante. Costretta fin da bambina a nascondere al mondo i suoi poteri, nel film assume il doppio ruolo di eroina e antagonista, il “cattivo” da sconfiggere per liberare Arendelle dall’inverno perenne che lei stessa ha involontariamente scatenato.

Alla fine diventa una regina amorevole e responsabile grazie alla forza di volontà e all’affetto dei suoi amici (soprattutto di sua sorella Anna), mostrandosi come una principessa piena di fragilità e insicurezze, ma anche coraggiosa e capace di affrontare qualsiasi sfida a testa alta.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI