Domande Frequenti sui puzzle

Ultimo aggiornamento: 24.05.24

 

Come incorniciare un puzzle?

Chi confronta prezzi e caratteristiche dei puzzle offerti dalle migliori aziende sul mercato, sa che a parità di costo si possono scegliere prodotti con soggetti differenti e con un diverso numero di pezzi.

Non capita di rado, infatti, di acquistare un puzzle talmente bello e curato nei dettagli che viene voglia di incorniciarlo per trasformarlo in un incantevole quadro da appendere in casa.

Per farlo si può acquistare una cornice apposita, prendendo bene le misure dell’immagine che vi andrete a inserire, o realizzarne una con il fai da te. Prima di procedere, però, è fondamentale incollare tra loro i pezzi, argomento di cui parleremo nel paragrafo seguente.

 

Come incollare un puzzle?

Molti puzzle, una volta costruiti, diventano delle vere e proprie opere d’arte e, anziché smantellarli, potete inserirli in una cornice per abbellire una specifica stanza dell’abitazione.

Per incollare tra loro i pezzi si può usare una colla trasparente da applicare sulla parte anteriore per tenere uniti tutti i tasselli e, per rendere il tutto più stabile, si può ripetere l’operazione anche sulla facciata posteriore.

I puzzle della migliore marca includono nella confezione il collante da utilizzare, e in caso contrario lo si potrà acquistare su uno dei tanti store online o nei negozi di bricolage.

Come comporre un puzzle?

Assemblare un puzzle è un passatempo molto divertente che aiuta a tenere la mente allenata. Per comporne uno in modo facile e veloce basta seguire alcuni semplici passaggi: dopo aver svuotato il contenuto della confezione, dividete i pezzi in gruppi di colori in base al disegno e alla sua complessità.

Una volta espletato questo passaggio, iniziate ad assemblare i bordi per poi sistemare al loro interno le sezioni di colori seguendo l’immagine riportata sulla confezione.

 

Come realizzare un puzzle fai da te?

Realizzare un puzzle fai da te è piuttosto semplice: la prima cosa da fare è scegliere un supporto su cui incollare la figura scelta, e a tal proposito si può usare un comune cartoncino o un compensato.

Una volta stampato il soggetto, non dovete far altro che incollarlo sulla base con della colla spray o vinilica, servendovi di un rullo o un mattarello per eliminare eventuali bolle d’aria.

Appena la colla si sarà asciugata, realizzate una griglia sul retro dell’immagine con un righello e una matita, in modo da creare dei quadrati che serviranno da base per le tessere del puzzle.

Una volta disegnati i pezzi, vi basterà ritagliarli con un seghetto e cancellare i segni a matita residui con una gomma.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI