BABYBJÖRN Marsupio One Air, 3D Mesh – Recensione

Ultimo aggiornamento: 30.03.20

 

Principale vantaggio

Il modello che vediamo in questa recensione è migliorato rispetto alle edizioni precedenti acquisendo un punteggio superiore in termini di ergonomia e capacità di tenere correttamente il corpo del bebè.

 

Principale svantaggio

Non è il modello più intuitivo e facile da usare in circolazione. Del resto anche il prezzo è molto alto e prima di acquistarlo bisogna essere ben convinti della scelta.

 

Verdetto: 9.8/10

Un buon modello, migliorato rispetto alle versioni precedenti diventando più comodo per chi porta e per chi è portato. Buona anche l’idea di usare il mesh al posto del tessuto compatto così da assicurare la migliore traspirabilità al marsupio in ogni stagione. Il prezzo è decisamente alto, ma è rapportato alla buona qualità dei materiali usati e all’assemblaggio solido delle diverse parti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Vestibilità migliorata

Il marsupio per neonati deve essere comodo per la mamma e per il bebè. Quindi deve assicurare la migliore postura a entrambi per trascorrere un periodo gradevole a stretto contatto.

Del resto, se il piccolo si sente scomodo all’interno del supporto non tarda a manifestarlo. È impossibile cercare di persuaderlo in qualche maniera: semplicemente il piccolo si rifiuterà di stare dove non si trova a proprio agio.

Qui, invece, la percentuale di bimbi soddisfatti è alta. Anche per via della migliore vestibilità rispetto ai modelli precedenti. La seduta dove poggia il culetto del bebè è stata ridisegnata per essere più ampia e accogliente. Quindi è in grado di far sedere il piccolo e non di farlo penzolare sui genitali.

Le gambe assumono una posizione corretta e che ne favorisce lo sviluppo insieme alla giusta postura delle anche. La testa è retta dall’apposito elemento contenitivo, che può essere alzato o abbassato in base alla necessità.

Tessuto traspirante

Il vantaggio del mesh è tutto nella migliore capacità di far passare l’aria attraverso. Una buona traspirabilità assicura anche un migliore microclima all’interno del marsupio. Infatti spesso capita di vedere sudare copiosamente i bambini all’interno del supporto.

Per evitare i ristagni di sudore e la possibile formazione di irritazioni per colpa della sudamina, è possibile contare su questo supporto più fresco e ventilato. In questo senso, il marsupio Babybjorn si rivela uno tra i più performanti. Infatti il passaggio dell’aria è garantito dalla presenza della rete e dei relativi fori che assicurano anche una maggiore tenuta e una pressione costante sul corpo del bebè.

Questo tipo di tessuto è anche facile da lavare, si può infilare in lavatrice e sopporta il ciclo di lavaggio delicato. Quindi si può stendere all’aria dove si asciuga in poco tempo e con il minimo impegno.

 

Posizioni del marsupio

Il supporto può essere indossato in diverse configurazioni in base alle proprie preferenze e all’età del bebè. Infatti si può posizionare sia sulla schiena sia davanti. In questo modo il piccolo può stare fronte strada, accovacciato sul petto oppure sul dorso della mamma.

La possibilità di scegliere la posizione più adatta alle proprie necessità aiuta a migliorare il rapporto con il supporto. Infatti si rivela versatile e indicato a rispondere alle esigenze rapidamente mutevoli del bebè.

 

Si può usare a lungo

Una caratteristica parecchio gradita da chi acquista il marsupio Babybjorn è di poterlo usare per molto tempo. Il supporto è adatto all’uso fino ai 15 chili di peso del bambino. Per molti, questo dato corrisponde al terzo anno d’età. Una soluzione che può quindi rendersi utile e spendibile a lungo per accontentare le esigenze di chi porta e di chi è portato.

Quello che varia da bimbo a bimbo è il ritmo di crescita e la velocità con cui si trasforma la sua costituzione. Quindi questo valore di riferimento potrebbe non essere valido per tutti e potrebbe variare di caso in caso. Meglio fare una prova prima.

 

Certificato di ergonomia

La capacità del marsupio di reggere bene la posizione del bebè è certificata da un ente esterno. In particolare si attesta che il marsupio regga bene la postura di gambe, fianchi e spina dorsale. Si tratta di alcuni degli elementi più delicati che devono essere valutati con attenzione prima di affidarsi a un marsupio per portare il bebè.

Quindi, consapevoli della sua buona fattura, è importante valutare come ci si trova e che posizione assume il proprio neonato quando è all’interno del sostegno. Inoltre, è importante tenere a mente che la postura potrebbe migliorare con il passare del tempo e cioè quando il piccolo comincia a reggere la testa dritta da solo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di