Cybex Solution M-Fix – Recensione

Ultimo aggiornamento: 29.06.22

 

Principale vantaggio:

Uno tra i più comodi e confortevoli per il bambino per il quale è possibile regolare la seduta su più punti, specie la parte dove poggia la testa, per evitare che ciondoli in avanti.

 

Principale svantaggio:  

Molto largo, occupa gran parte del posto passeggero nel sedile posteriore, in base al modello dell’auto potrebbe non essere perfettamente compatibile e facile da usare.

 

Verdetto: 9.7/10

Uno tra i più apprezzati dai test sulla sicurezza condotti dagli enti di controllo indipendenti, ADAC e TCS. Ha un costo mediamente più alto rispetto ai concorrenti, ma assicura una migliore ergonomia e stabilità della seduta in ogni condizione di marcia, adattandosi alla conformazione del corpo del piccolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

La seduta più avvolgente

Un buon seggiolino auto deve rendere comoda la permanenza a bordo del piccolo passeggero. Si tratta di un aspetto essenziale eppure non sempre soddisfatto da tutti i modelli. In questo caso, l’attenzione è focalizzata sulla testa, che poggia su un cuscino in polistirolo che si può regolare in modo da accogliere il piccolo nella maniera ottimale.

Questo accessorio rappresenta la novità e l’aspetto più interessante dei modelli Cybex. Infatti è quello che permette di orientare l’inclinazione del poggiatesta perché si adatti in maniera millimetrica alla forma della testa del bambino. Si può sollevare e adattare su dodici punti, in questo modo è più facile seguire la crescita del bimbo adattandosi in maniera confortevole. 

Lo spazio a disposizione tra i sedili non è sufficiente a garantire una inclinazione adeguata di tutto il seggiolino. Regolando solo quella della testa è più semplice evitare che ciondoli in avanti come succede spesso con tutti i seggiolini auto.

Regolazione laterale

Un altro aspetto non sempre presente nei modelli della stessa fascia di prezzo è la presenza di un sistema di regolazione sulle spalle. La forma del seggiolino è pensata per adattarsi alla corporatura del passeggero. Si può regolare l’ampiezza della seduta adattando le barriere laterali per favorire la corretta postura della schiena e le spalle.

Si può regolare quindi l’apertura della seduta e così assicurare la posizione più accogliente possibile. Le barriere laterali sono pensate per ammortizzare i colpi in caso di tamponamento sulla fiancata dell’auto. In questo modo il piccolo si siede con maggiore comfort e si sente protetto senza essere limitato nei movimenti.

È importante verificare con attenzione prima dell’acquisto la compatibilità del modello coi sedili della propria auto. Infatti, questi seggiolini hanno una seduta parecchio larga e potrebbero non adattarsi facilmente a tutti i veicoli.

 

Con o senza Isofix

A seconda di come si preferisce ancorare il seggiolino all’auto, è possibile scegliere di usare oppure no il fissaggio Isofix. Infatti è possibile usare la stessa cintura del sedile posteriore oppure sfruttare la presenza degli appositi ganci che si incastrano ai supporti sotto il sedile.

Si tratta di una scelta soggettiva, entrambi i sistemi di ancoraggio sono stabili e mantengono la posizione salda durante il tragitto in auto. Il vantaggio è quello di poter usare lo stesso seggiolino su auto diverse senza rischiare l’incompatibilità. Pur essendo molto solido e robusto, il modello è anche molto leggero e quindi facile da spostare da un veicolo all’altro se necessario.

 

Gruppo 2 e 3

A differenza di altri modelli che si utilizzano in sostituzione dell’ovetto, questo ha bisogno di un passaggio intermedio specifico per il periodo che va dai 6/9 mesi fino a 3 anni. La scelta di realizzare un modello che si adatta alla corporatura dei bambini da 3 anni fino alla fine dell’obbligo può sembrare penalizzante ma rappresenta un’ottima soluzione.

Scegliendo un supporto specificamente pensato per i bambini più grandi e quindi più sicuri nella loro postura, permette un migliore adattamento alla loro corporatura. È più facile che il piccolo stia comodo su una seduta disegnata per adattarsi alle proprie specificità. Al contrario, può succedere che i modelli pensati per coprire un arco temporale più lungo non siano in grado di adattarsi perfettamente a ogni fase della crescita.

 

Facile manutenzione

Il seggiolino è molto semplice, si tratta di una seduta un po’ più larga e comoda. Non ci sono cinture e quindi è facile sfoderarlo per una più semplice pulizia periodica. Non serve smontarlo del tutto per poter togliere il rivestimento e sarà facile, poi, provvedere a rimontare comodamente la fodera in un secondo momento.

È realizzata interamente in poliestere e per questo è facile da smacchiare anche con un panno umido all’occorrenza. Se si preferisce, è possibile acquistare a parte un rivestimento pensato per il periodo estivo. Un altro punto forte di questo modello è anche la perfetta traspirabilità della seduta che non fa sudare né surriscaldare il corpo del piccolo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI