Brevi 567 Lindo – Recensione

Ultimo aggiornamento: 06.12.20

 

Principale vantaggio:

Brevi propone la propria versione di fasciatoio compatto puntando sull’essenzialità delle linee e la maneggevolezza della struttura.

 

Principale svantaggio:  

La struttura in metallo è solo verniciata, non trattata con le polveri epossidiche che assicurano una maggiore durata. Potrebbe arrugginirsi nelle giunture.

 

Verdetto: 9.6/10

Soluzione economica ma non per questo poco affidabile. Ha linee essenziali e una struttura facile da ricompattare quando non serve tenerla aperta. La sua forma rende facile posizionarlo sopra i sanitari in modo da ottimizzare lo spazio disponibile nei piccoli bagni senza esagerare con l’ingombro totale. È progettato e realizzato in Italia nel rispetto delle normative vigenti.  

Acquista su Amazon.it (€99.9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Struttura compatta

Un buon fasciatoio deve essere in grado di ospitare il bebè e anche tutto quello che serve avere vicino a sé per completare il suo cambio. Qui si può contare su una minima dotazione di supporti e scomparti, ma sufficiente per tenere a portata di mano cambi asciutti e il necessario per il bagnetto.

A differenza di altri modelli compatti, questo è uno tra quelli che offre meno spazio per tenere in ordine gli accessori e i vestitini puliti. Infatti è presente solo una vaschetta di dimensioni ridotte lateralmente.

La struttura si richiude del tutto una volta tolta la vasca e sbloccata la mensola centrale. È realizzata con tubi piatti con un’articolazione centrale e per questo quando si richiudono si riduce del tutto l’ingombro complessivo.

Grazie a questo tipo di materiale la struttura risulta leggera ma compatta e ferma. Per poter assicurare la migliore stabilità a terra, però, è necessario usarla con la vaschetta montata. Infatti è questo l’elemento che dà sostegno alle gambe, che aumenta ulteriormente quando è piena d’acqua.

Va sopra i sanitari

Nei bagni di dimensioni contenute è necessario gestire con attenzione lo spazio disponibile. In particolare è importante limitare l’ingombro del fasciatoio quando non viene usato.

In questo caso è possibile richiudere e compattare quasi a scomparsa tutta la struttura, meno la vasca. In più l’altezza del ripiano centrale è sufficiente per adattarsi sopra i sanitari come il bidet. In questo modo si riduce ancora di più l’ingombro del fasciatoio per non intralciare del tutto la vivibilità del bagno per il resto della famiglia.

Mancano le rotelle alla base ma non se ne sente tanto la mancanza per via del peso contenuto della struttura. Così è facile spostarla dove serve quando non si ha il bimbo in braccio.

Non costa fatica trovargli posto proprio per via della sua forma snella e slanciata. Quindi è facile trovare una collocazione non usuale a questo fasciatoio (ecco la lista dei migliori prodotti) semplicemente facendo alcune prove. Tanti utenti confermano di non avere avuto difficoltà a trovare un posticino adatto a questo fasciatoio. Il più comodo è di certo quello in prossimità degli scarichi, così le operazioni per svuotarlo diventano automatiche grazie alla presenza del tubicino di scolo.

 

Materassino fasciatoio

Buone le caratteristiche del materassino incluso con il resto della struttura di questo bel fasciatoio. L’imbottitura è pensata per sostenere il corpo del bebè e non fare affondare la schiena oltre il dovuto. È dotato delle spondine di sicurezza che frenano la caduta del neonato qualora dovesse girarsi sul fianco. 

È posto sopra la vasca e per accedere a questa deve essere ribaltato verso il retro. Il movimento da effettuare per aprire il coperchio e accedere alla vasca non è complicato ma serve avere dello spazio sul retro. Infatti compie un arco fino a penzolare sul retro lungo uno dei fianchi lunghi della struttura. Di solito è sufficiente scostare il fasciatoio dal muro per poter spostare il coperchio e accedere alla vaschetta per riempirla d’acqua.

 

Vasca in dotazione

La vaschetta in dotazione è anatomica e quindi dotata di doppia seduta. Un dettaglio importante perché consente al piccolo di assumere la posizione corretta in base alla sua età e alla capacità o meno di reggersi seduto.

Quando la mamma regge la schiena del bebè durante il bagnetto, lo schienale inclinato la aiuta a tenerlo sollevato dal pelo dell’acqua. In questo modo non si rischia che la presa possa scivolare e che il piccolo faccia un bel tuffo.

Aiuta in questo anche il comodo divisorio che separa le gambette e blocca il corpicino che così non scivola verso il basso. Successivamente, quando il bebè riesce a stare seduto da solo, si può usare la vasca dall’altro lato e permettergli di giocare con l’acqua e tutti i giocattoli del bagnetto.

Il fasciatoio segue le direttive europee sulla sicurezza dei dispositivi per i neonati, secondo quanto normato dal codice EN 12221. È omologato per l’uso dalla nascita fino a 11 chili. In seguito potrebbe essere utile scegliere un supporto diverso per i cambi quotidiani.

 

Acquista su Amazon.it (€99.9)

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments