Tommee Tippee Sangenic Tec – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.12.19

 

Principale vantaggio

Ha un sistema imbattibile per isolare i pannolini e prevenire la dispersione degli odori, visto che ognuno è avvolto all’interno della pellicola di plastica che uccide i germi che sono all’origine della puzza.

 

Principale svantaggio

Poco capiente. Solo ventotto pannolini di taglia media e questa potrebbe essere la produzione di un paio di giorni di cambi. Non sempre è sufficiente per evitare l’accumulo in casa di pannolini sporchi.

 

Verdetto: 9.8/10

Lo raccomandano quasi tutti gli utenti che l’hanno provato, quindi il grado di soddisfazione è davvero molto alto. La ragione di tanto apprezzamento sta tutta nel sistema automatico che limita il contatto della mano con il pannolino sporco e la totale assenza di dispersione di odori sgradevoli.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONI CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Avvolge ogni pannolino uno alla volta

Il mangiapannolini Tommee Tippee è pensato per isolare alla perfezione il proprio contenuto. Un particolare sistema arrotola ogni pannolino in uno strato di plastica che lo isola perfettamente. In questo modo si forma una sorta di salsicciotto di pannolini. Simpatico a vedersi ma ancora più utile nei fatti.

L’isolamento completo del pannolino all’interno di una singola confezione limita al massimo la dispersione del cattivo odore. Ogni elemento viene avvolto in modo meccanico e il pannolino rimane perfettamente isolato, uno dopo l’altro.

Poter contare su questo sistema è comodo perché consente di gestire lo smaltimento in maniera flessibile e in base alle caratteristiche del servizio di raccolta dei rifiuti. Chiusi in questo modo, rimangono isolati a lungo e possono resistere molto tempo senza emettere odori sgradevoli.

Protezione antibatterica

Il vantaggio dell’isolamento singolo che sigilla il pannolino sta tutto nella limitazione dell’ingresso dell’aria. È l’esposizione all’ossigeno dell’aria che causa la decomposizione delle deiezioni e quindi provoca il tanfo tanto fastidioso.

In questo modo, ogni pannolino è perfettamente isolato e non entra a contatto con l’aria. Ecco l’elemento imprescindibile per evitare la formazione di batteri responsabili dell’odore sgradevole che emettono i pannolini conservati male e a lungo.

Spesso questi pannolini sporchi vengono gettati nei comuni secchi dell’immondizia che si trovano in bagno. A lungo andare possono causare la formazione di odori pestilenziali e impuzzolentire tutta la casa, specie se piccola e poco aerata.

 

Non è necessario il contatto con la mano

Un elemento interessante di questo mangiapannolini a firma Tommee Tippee è che il sistema di spinta verso il basso che aziona la rotazione è tutto automatico. Infatti basta sollevare il coperchio e mettere dentro l’apposito vano il pannolino sporco e ripiegato. Lo stantuffo che c’è nel coperchio serve per spingere il pannolino verso il basso.

Una soluzione comoda e che evita il contatto diretto con i residui che rimangono pericolosamente esposti. Lo stesso stantuffo ha il compito di favorire lo scorrimento della busta che si usa per avvolgere singolarmente i pannolini e quindi ne rende facile e intuitivo l’uso.

 

Design compatto

La forma del mangiapannolini ricorda in tutto e per tutto un semplice cestino dell’immondizia che si trova spesso nei nostri bagni. Quindi ha un aspetto compatto, che si mimetizza con facilità con il resto degli oggetti che si trovano comunemente in questa stanza.

Una soluzione che accontenta anche chi è più attenta a questioni di armonia nell’arredo di tutte le stanze. La forma è molto compatta e le dimensioni contenute, in modo da non dare nell’occhio ma svolgere al meglio il proprio lavoro.

 

Pochi pannolini ma ben isolati

Le dimensioni e la forma discrete non consentono di contare su una capacità notevole. Infatti il numero massimo di pannolini che può contenere è di fatto minore rispetto a quanto indicato dalla casa produttrice. Si indica una capacità nominale di 28 pannolini al giorno. Questo dato, però, va preso con cautela.

Il dato proposto da Tommee Tippee è indicativo. Si riferisce al conferimento dei soli pannolini di taglia media. Quindi possono essere di più quando il piccolo usa ancora la taglia dalla 0 alla 2, ma può risultare insufficiente per i bimbi più grandi che vestono taglie più ingombranti dalla 4 in poi.

C’è da dire a difesa di questo prodotto che la capacità di isolare praticamente alla perfezione il contenuto, ne facilita lo stoccaggio. Quindi è più facile accumulare le buste di pannolini che non entrano più nel mangiapannolini per aspettare il momento ottimale per conferire in discarica i rifiuti.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...