Pampers Premium Protection – Recensione

Ultimo aggiornamento: 06.12.20

 

Principale vantaggio:

Ottimo prodotto a un prezzo molto vantaggioso, circa 20 centesimi per unità. In questo modo è possibile assicurarsi le scorte utili per un mese, a meno che nel frattempo il piccolo cambi taglia.

 

Principale svantaggio:  

Il rischio che si corre acquistando una scorta così importante di pannolini di taglia 2 è di non utilizzare tutte le confezioni ma solo una parte rendendo, di fatto, meno vantaggiosa l’offerta nel suo complesso.

 

Verdetto: 9.8/10

Pampers firma i pannolini più venduti di sempre e tra i più apprezzati dai genitori. In questo caso propone un prodotto di alta qualità, morbido, con una buona vestibilità e molto traspirante. Il modello è in grado di avvolgere per bene il corpo del bebè e così accompagnarlo nei movimenti, ancora minimi, di questa prima tappa della sua vita.

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tre strati assorbenti

Dei buoni pannolini per neonati devono fare soprattutto una cosa bene: tenere asciutta la pelle del bebè. In questo caso è possibile contare su ben tre strati assorbenti che hanno lo scopo di allontanare il più presto possibile l’umidità dal corpo del piccolo.

Quanto meno rimangono a diretto contatto le deiezioni con la pelle, minori saranno le possibilità che si possa sviluppare una dermatite. L’arrossamento delle parti intime può provocare delle fastidiose e in alcuni case pericolose conseguenze, come lo sviluppo di micosi e la lacerazione della pelle delicatissima.

I migliori prodotti studiati per limitare queste evenienze si sono specializzati nella capacità di allontanare l’umidità e trattenerla all’interno della struttura del pannolino. In questo caso ci sono tre strati, ognuno caratterizzato da funzione specifica, che permette all’umidità di fluire verso il basso. 

I forellini presenti sulla superficie direttamente a contatto aiutano a far permeare verso l’interno la pipì o le feci liquide. Gli altri due strati interni le intrappolano per limitarne la fuoriuscita. La presenza dei forellini lungo tutta l’estensione del pannolino permette di contenere le perdite e massimizzarne l’efficacia, preservando i vestiti.

Molto leggeri

Altro pregio di questi pannolini è la particolare leggerezza del materiale utilizzato per la loro realizzazione. Pampers propone questo prodotto da molte generazioni ormai, e nel frattempo ha adattato la propria produzione alle mutate richieste del proprio pubblico. Adesso con questo modello concentra l’attenzione sull’importanza della leggerezza e della delicatezza sulla pelle e sul corpo.

Morbido e delicato, appare soffice al tatto e quindi non tende a provocare irritazioni da sfregamento con il materiale sintetico. Il disegno della parte interna del pannolino è pensato per favorire il ricircolo dell’aria e così limitare il surriscaldamento. Si tratta di un dettaglio molto importante perché assicurare la giusta traspirazione permette di mantenere i genitali del bebè nelle condizioni ottimali.

La forma della superficie a diretto contatto è pensata proprio per non aderire completamente al corpo del neonato e così lasciare lo spazio sufficiente perché l’aria possa muoversi e circolare. Una soluzione semplice, ma di grande efficacia sul piano della prevenzione delle complicazioni legate all’uso intensivo del pannolino.

 

Buona vestibilità sui fianchi e in vita

Il modello è studiato per aderire bene al corpo del piccolo e per seguirne i movimenti senza spostarsi troppo dalla sua posizione. Le fascette laterali possono essere regolate in vita alla giusta altezza per sagomare il pannolino sui fianchi del bebè ma senza stringere troppo né sul pancino né sulla schiena. Il disegno leggermente sollevato della parte posteriore, permette di aderire bene al corpo e limitare le fuoriuscite di feci liquide tipiche di questa fase della vita del neonato.

L’elastico è più marcato e sostenuto lungo la coscia. L’obiettivo qui è di limitare la fuoriuscita di pipì dalle fessure che possono crearsi con i movimenti delle gambette quando il bebè sta solo coricato sulla schiena. Aderendo in maniera omogenea, il pannolino segue i movimenti e i calci del neonato senza intralciarlo o limitarlo. Offre così una soluzione adatta a rispondere alle esigenze di esplorazione del bebè ma senza rischiare che si possa bagnare troppo spesso.

 

Con banda rilevatrice di pipì

La funzione della riga centrale gialla è di segnalare quando il pannolino è appena stato bagnato. In questo modo è facile identificare immediatamente il momento in cui è utile un cambio tempestivo anche se non sono trascorse le due ore di tolleranza massima.

L’utilità di questo segnalatore è minima, spesso il piccolo è vestito di tutto punto e non è visibile. Ma quando il bebè indossa solo il pannolino, può essere utile per identificare il momento del cambio in maniera tempestiva e non solo seguendo una routine quotidiana.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments