Fujifilm Instax Mini 9 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 25.06.21

 

Principale vantaggio

Il vantaggio della Instax Mini 9 è quello di essere una fotocamera estremamente semplice da usare, ma allo stesso tempo anche affascinante. Infatti è una macchina analogica che utilizza pellicole a sviluppo istantaneo, inoltre è solida, resistente e disponibile in un’ampia di colori vivaci. 

 

Principale svantaggio

La pecca principale è rappresentata dal costo della pellicola istantanea, che purtroppo non si può certo definire economico; di conseguenza va bene come regalo ma soltanto per un bambino realmente appassionato di fotografia.

 

Verdetto 9.8/10

La Fujifilm Instax Mini 9 è una fotocamera analogica economica e ben fatta, è ottima come regalo per un bambino (ecco la lista dei migliori prodotti) ma è apprezzata anche dagli amanti delle foto vintage.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Fotocamera analogica a sviluppo istantaneo

La Instax Mini 9, prodotta dalla nota ditta giapponese Fujifilm, è una fotocamera analogica che deve il suo successo grazie al ritorno in auge della fotografia istantanea stile “Polaroid”. La sua caratteristica principale, infatti, è proprio quella di usare la pellicola a stampa istantanea in formato 62 x 46 millimetri.

Tra i diversi modelli di fotocamere per bambini disponibili sul mercato, la Instax Mini 9 è una tra le più richieste e apprezzate dagli acquirenti, non soltanto dai più piccoli ma anche dagli amanti della fotografia in stile “vintage”.

È caratterizzata da un prezzo economico e facilmente accessibile, e di conseguenza è una fotocamera che risulta particolarmente adatta come idea regalo; l’unico neo, purtroppo, è rappresentato dal costo delle pellicole, che data la loro natura particolare risultano un po’ care. 

Nonostante tutto, però, è una fotocamera che vale la spesa, perché la visione di una foto che si sviluppa lentamente davanti ai propri occhi rimane sempre un’esperienza emozionante e unica, soprattutto per un bambino.

Compatta, leggera e facile da usare

La Instax Mini 9 si distingue soprattutto per il suo design pressoché unico, le dimensioni compatte e il peso netto di appena 307 grammi. Le sue misure esatte sono di 116 x 118,3 x 68,2 millimetri, quindi è ottima per i bambini a partire dai 7-8 anni in su; anche i colori disponibili sono pensati soprattutto per accontentare la fascia di utenza dei giovanissimi. 

A differenza della versione precedente, inoltre, la Mini 9 ha aggiunto un comodo specchietto posto in prossimità dell’obiettivo, grazie al quale è possibile centrare la fotocamera nel caso in cui si desideri scattare un selfie.

Un’altra caratteristica distintiva della Instax Mini 9, infatti, è quella di essere una fotocamera analogica, di conseguenza è priva del display LCD che funge da mirino, tipico delle fotocamere digitali, ma in compenso questo la rende molto più facile da usare e alla portata dei bambini. 

Il suo contenuto elettronico, quindi, si riduce al sensore dedicato che misura la luce e mediante un LED indica su quale posizione mettere la levetta di controllo dell’esposizione, al flash integrato che lavora in modalità costante, sia quando si scattano foto al chiuso sia all’aperto e in piena luce, al sistema di alimentazione automatico della pellicola, che viene caricata ad ogni scatto fino a esaurimento della cartuccia, e al sistema di turn-off automatico che spegne la fotocamera dopo cinque minuti di inattività.

 

Dotata di un secondo obiettivo intercambiabile Close-Up

Per quanto riguarda l’ottica, invece, la Instax Mini 9 possiede un obiettivo composto da due elementi con una distanza di messa a fuoco che va da un minimo di 60 centimetri a infinito, mentre il mirino ha un fattore di ingrandimento di 0,37x; nella dotazione di accessori, inoltre, è inclusa una ulteriore lente Close-Up, grazie alla quale è possibile ridurre la distanza minima di messa a fuoco a soli 35 centimetri dall’obiettivo. In questo modo è possibile fotografare soggetti a brevissima distanza ed eseguire dei primissimi piani.

La fotocamera è alimentata da due normali batterie alcaline AA da 1,5 Volt, che le assicurano un’autonomia di circa 200 scatti, ed è compatibile sia con le pellicole originali Fujifilm Instax sia con le Polaroid; non conviene utilizzare queste ultime, però, in quanto le pellicole istantanee Polaroid da 62 x 46 millimetri sono sono un po’ più care e hanno una resa che non si discosta molto da quella delle pellicole Fujifilm.

 

Piace agli adulti ma soprattutto ai ragazzi

La Fujifilm Instax Mini 9, come abbiamo accennato anche in precedenza, è una fotocamera apprezzata anche dagli adulti, in particolar modo da coloro che sono cresciuti con il mito della Polaroid e amano quello stile fotografico, ormai considerato vintage e caratteristico degli anni ottanta.

Quando fecero le loro prime apparizioni sul mercato, infatti, le fotocamere a stampa istantanea innescarono una vera e propria rivoluzione nel modo di concepire la fotografia, soprattutto quella di strada, e riscossero un grande successo non soltanto presso i fotoamatori dilettanti ma anche da parte di fotografi professionisti di caratura internazionale come Andy Warhol, tanto per citare uno dei nomi più famosi.

La vocazione primaria della Instax Mini 9, però, rimane quella di fotocamera destinata a ragazzi e bambini, soprattutto a quelli che dimostrano una marcata passione per il mondo della fotografia. Per i ragazzi dai 10 ai 14 anni che oltre a divertirsi vogliono anche un modo per imparare seriamente, questa fotocamera rappresenta un importante mezzo per comprendere le nozioni generali della fotografia analogica e i principi scientifici che sono alla base dei processi di sviluppo e stampa delle immagini. 

Essendo dotata anche di una seconda lente intercambiabile, inoltre, introduce anche alla conoscenza del mondo delle ottiche e degli obiettivi, stimolando ulteriormente l’interesse dei ragazzi. Per i bambini dai 7 ai 10 anni, invece, la Instax Mini 9 è la compagna ideale per divertirsi insieme agli amici, alle feste di compleanno, durante gli eventi e per le attività all’aperto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI