Air Liquide Healthcare Nebula – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.09.21

 

Principale vantaggio

Con una velocità di nebulizzazione di 0,3 ml/min, l’apparecchio per aerosol Nebula agisce sia a livello delle vie respiratorie inferiori sia di quelle superiori, producendo particelle con dimensione da 1 a 5 micron per consentire alla soluzione farmacologica di raggiungere più facilmente le zone da trattare.

 

Principale svantaggio

Come la maggior parte dei nebulizzatori ad aria compressa, anche in questo caso si registra un livello sonoro tra 55 e 60 dB, il che non lo rende ideale qualora ci fosse l’esigenza di utilizzare l’aerosol di notte o in orari in cui si possa facilmente disturbare qualcuno.

 

Verdetto: 9.7/10

Riteniamo che sia una delle migliori soluzioni offerte dal mercato sia in termini di prestazioni sia sul fronte del rapporto qualità/prezzo. Efficiente e facile da montare, può essere utilizzato sia dagli adulti sia dai bambini perché dotato di due erogatori supplementari che permettono di sfruttare diverse metodologie di somministrazione del farmaco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Efficiente sì, ma troppo rumoroso

Tra le numerose macchine per aerosol disponibili in commercio, molto diffusi sono i nebulizzatori ad aria compressa, composti cioè da un compressore che produce il flusso d’aria, un’ampolla in cui versare il medicinale e uno o più erogatori per l’inalazione. Tra i migliori prodotti in questa categoria rientra sicuramente quello proposto da Air Liquide Medical, uno di quei marchi che i consumatori comprano a scatola chiusa. L’affidabilità di questa storica azienda è cosa nota, soprattutto in fatto di dispositivi medici che, attraverso la nebulizzazione di soluzioni farmacologiche o fisiologiche, permettono di liberare le vie respiratorie da muco e catarro.

Tuttavia, ci rendiamo conto che questo non può essere sufficiente al lettore per capire se il modello oggetto della nostra recensione possa effettivamente soddisfare le proprie esigenze, per cui andiamo subito ad analizzarne le caratteristiche salienti, senza ovviamente trascurare i potenziali punti a sfavore.

Dunque, togliamoci subito ogni dubbio partendo proprio dai difetti del Nebula, anzi per meglio dire dal difetto, visto che l’unico problema segnalato dagli utenti è legato alla rumorosità dell’apparecchio. Sebbene si tratti di una pecca comune alla maggior parte dei dispositivi con compressore, qui il livello di intensità acustica si attesta su 57 dB che, pur essendo inferiore a tanti altri modelli della stessa tipologia, risulta molto fastidioso se si ha la necessità di utilizzare l’aerosol di notte (magari mentre il bambino dorme) o in orari sensibili.

Tra i suoi principali vantaggi, invece, segnaliamo la capacità di generare particelle abbastanza piccole (con dimensioni comprese tra 1 e 5 micron) da permettere la deposizione del farmaco nebulizzato direttamente nell’organo bersaglio, garantendo quindi un trattamento più efficace e mirato delle patologie respiratorie.

 

Due in uno

L’Air Liquide Medical Nebula è un nebulizzatore per aerosol modulare che può essere utilizzato da ogni componente della famiglia, senza limiti di età. Oltre a risultare compatibile con tutti i farmaci (compresi quelli a base oleosa e i cortisonici), è dotato di un compressore pneumatico che assicura una nebulizzazione veloce e finissima della soluzione da inalare, rivelandosi quindi adatto per il trattamento di bronchiti, sinusiti, raffreddori, tracheiti e disturbi polmonari di varia natura.

La sua versatilità di utilizzo si deve anche alla dotazione di due ampolle specifiche: il Rinowash, che agisce a livello delle vie aeree superiori producendo particelle con diametro superiore a dieci micron (utili anche per l’igiene quotidiana del naso), e il Nebula Spacer che garantisce il deposito bronchiale del medicinale nebulizzato per trattare le affezioni delle basse vie respiratorie.

 

Accorgimenti utili

Un altro punto a favore del modello in esame è legato al fatto che tutti gli accessori in dotazione sono provvisti di una speciale camera distanziatrice capace di rallentare il flusso della soluzione nebulizzata per ridurne l’accumulo nel tratto laringo-tracheale e favorirne la sedimentazione solo dove serve, quindi a livello bronchiale e delle cavità nasali.

Inoltre, grazie all’innovativa tecnologia con eiettore a Venturi, è in grado sia di velocizzare i tempi del trattamento, rendendo la seduta più rapida ed efficace, sia di aumentare la quantità di farmaco disponibile per l’inalazione, arginandone la dispersione nell’ambiente. L’erogazione localizzata di ridotte dosi di medicinale offre, inoltre, l’ulteriore vantaggio di ridurre gli effetti collaterali indotti dalle terapie inalatorie sistemiche, migliorando di conseguenza la compliance dell’aerosol.

A incidere sulla praticità d’uso del nebulizzatore è anche la presenza di un apposito vano dove riporre i vari accessori dopo l’uso, così da tenerli sempre in ordine insieme all’apparecchio, evitando di rovinarli o perderli.

Tuttavia, bisogna anche precisare che l’ingombro notevole della struttura (sui 23 x 19 x 18 cm) e il peso di quasi tre chilogrammi non lo rendono facilmente trasportabile, quindi se avete la necessità di utilizzare l’apparecchio anche in viaggio o fuori casa, sarebbe meglio preferire un modello di dimensioni più compatte e alimentato a batterie, così da poterlo infilare in una borsa o nella valigia senza occupare uno spazio eccessivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI