Quali sono i prodotti più cercati online dai futuri genitori

Ultimo aggiornamento: 13.09.19

 

Su internet si compra di tutto e chi sta per diventare genitore sceglie il web per trovare occasioni, confrontarsi con altri acquirenti e comprare in modo smart

 

Gira e rigira, i dubbi che assalgono i futuri genitori sono spesso simili e si possono racchiudere in tre macro categorie che sono state identificate in base al tipo di prodotti che si sceglie di acquistare online.

Il web è una miniera di consigli e di offerte migliori rispetto ai negozi reali. Specie quando si tratta di accessori per favorire gli spostamenti, gestire le piccole emergenze che riguardano la salute e la sicurezza del bebè, e per l’acquisto degli strumenti necessari per la nutrizione.

La possibilità di confrontarsi con la comunità allargata di neogenitori che sono già passati attraverso i piccoli ostacoli di tutti i giorni e contare sui loro commenti e pareri spassionati, rende l’acquisto online sempre più sicuro e convincente. Sono in tanti a usare questo strumento per accedere a prodotti altrimenti sconosciuti o difficili da reperire.

 

La classifica

Analizzando i siti di eCommerce, le offerte e gli acquisti effettuati è stato possibile stilare una classifica su base statistica considerando il numero di click e visite associate ai prodotti per la cura della primissima infanzia. È risultato un quadro molto confortante: i neogenitori non rinunciano a svolgere le loro attività quotidiane perché si è aggiunto un nuovo membro in famiglia e cercano di portarlo con sé nel modo più efficace.

Gli articoli per la cura dei piccoli malanni passeggeri si acquistano online ma in misura leggermente inferiore. A quanto pare il necessario per preparare la pappa si compra ancora alla vecchia maniera, nei negozi analogici.

 

 

I prodotti per gli spostamenti insieme al pargolo

L’acquisto degli strumenti per portare in giro il piccolo denota la grande necessità di mantenere inalterati, o quasi, i ritmi della propria vita. Non tutti possono permettersi di restare a casa per un anno intero e devono presto tornare a lavorare.

I viaggi più frequenti sono quelli verso casa dei nonni, per chi può permettersi questo lusso, o verso il nido. Sono quotidiani e per questo è importante investire bene il proprio denaro su seggiolini auto di ultima generazione, molto cari ma anche molto sicuri.

Che siano in testa tra i più venduti online non deve stupire. Ogni marchio propone una ricca gamma di articoli che servono per rispondere a bisogni specifici. Modelli dello stesso marchio possono ottenere punteggi diversi nei crash test indipendenti, è difficile per un commerciante avere a disposizione così tanti prodotti. È di certo più facile trovare l’ottimo in fatto di prezzo e qualità consultando diversi negozi online.

Sul web si acquistano anche i passeggini, anche qui il tema di fondo è simile: esiste una moltitudine di modelli ed è difficile eleggere in assoluto il miglior passeggino trio. È più facile stabilire quale sia il modello più adatto a rispondere alle proprie esigenze specifiche e acquistarlo al miglior prezzo da un rivenditore online.

Nella lista degli accessori per portare ci sono anche le fasce e i marsupi. Rappresentano un vera e proprio stile di puericultura, non mancano i gruppi di discussione virtuali che offrono consulenza ai neofiti per comprendere quali sono gli strumenti migliori in base alla corporatura e l’età del bebè.

 

Prodotti per la salute e la sicurezza del bebè

Tanto denigrata, eppure oggi la tecnologia è in grado di semplificare operazioni che un tempo rappresentavano un vero scoglio. Ecco perché si cerca nei gadget di ultima generazione la migliore risposta ai problemi di tutti i giorni.

Online, in misura minore ma con una certa frequenza si comprano anche gli accessori che servono per scampare alle piccole avversità quotidiane. Quindi si scelgono i supporti per sconfiggere fastidiosi raffreddori, congestioni nasali e febbri più o meno allarmanti.

Si cercano sul web i migliori dispositivi per fare l’aerosol, per stappare i nasini chiusi con il tiramuco manuale o automatico, oppure si cercano i termometri di ultima generazione per mettere definitivamente in pensione quello di vetro.

Sempre internet è fonte di ispirazione quando si è a caccia del miglior baby monitor, cioè quello strumento che consente di monitorare il sonno del bebè quando non si è nella stessa camera dove il piccolo riposa. Ne esistono tante varianti, possono essere delle semplici trasmittenti che attraverso il segnale radio catturano l’audio di quello che succede nella cameretta. Oppure i più sofisticati strumenti di ultima generazione consentono di interagire con la rete domestica per vedere quel che succede nella stanzetta anche a chilometri di distanza.

 

 

Strumenti utili per l’alimentazione

Solo il 12% delle ricerche e degli acquisti conclusi online riguardano i prodotti che servono per l’alimentazione del bebè. Insomma, il classico biberon con la tettarella anticolica si compra nel negozio sotto casa. E considerando la quantità e la varietà di modelli di cui si ha bisogno durante le prime settimane è facile immaginare che siano questi i prodotti più venduti dai negozietti reali di quartiere.

Nel carrello degli acquisti c’è spazio anche per i macchinari che cuociono la pappa e la omogeneizzano. Un modo comodo e pratico per portare a tavola la pappa già pronta ma con ingredienti selezionati in partenza dai genitori.

Anche il tiralatte si compra con minore incidenza online, del resto questi accessori che servono solo per pochi mesi si possono noleggiare nei negozi specializzati oppure direttamente in ospedale. Spesso non è necessario comprare il macchinario che può essere molto costoso e incide parecchio nell’economia familiare.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...