Foppapedretti Bidoncino Maialino Getta Pannolini – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.12.19

 

Principale vantaggio

Molto compatto e discreto, scompare quasi completamente dietro il fasciatoio per essere usato ogni volta che serve ma senza dare nell’occhio. E senza essere percepito dal naso!

 

Principale svantaggio

Funziona solo con i sacchetti compatibili AngelCare, quindi è necessario acquistare i consumabili e preventivare una spesa extra per poterlo usare regolarmente.

 

Verdetto: 9.8/10

Uno tra i modelli che più ci piacciono per quanto riguarda comodità d’uso, discrezione e design elegante. Il modello Foppapedretti, oltre a fare bene il proprio dovere, è anche pensato per scomparire del tutto dietro un mobile o una porta e non essere quasi percettibile. Si fa apprezzare per il suo prezzo di vendita basso anche se è necessario l’acquisto periodico dei consumabili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONI CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Barriera d’ossigeno cattura odori

Chi è alla ricerca di un mangiapannolini economico può trovare in questo modello Foppapedretti una buona risposta alle proprie necessità. Oltre a costare poco è pensato per funzionare bene e rispondere alle aspettative per cui è stato progettato.

Quindi è facile usarlo anche quando per tanto tempo non si può conferire la busta dei pannolini sporchi alla raccolta dei rifiuti. Il particolare sistema brevettato che crea una barriera d’ossigeno riesce a schermare l’evaporazione degli odori, che quindi non si diffondono in casa. 

È un ottimo alleato nelle case piccole o in quei bagni piccoli in cui l’aerazione è limitata. Infatti scherma bene l’emanazione del cattivo odore e limita la dispersione del cattivo tanfo quando si accumulano buste piene di pannolini sporchi.

Design compatto e discreto

Uno dei punti forti di questo modello è nel design particolarmente affusolato. Il vantaggio principale di questo disegno è che non serve chinarsi per gettare il pannolino sporco. Una trovata semplice ma molto utile, dato che spesso il pannolino si butta via mentre il bimbo è ancora sul fasciatoio e non è assolutamente possibile togliergli gli occhi e le mani di dosso.

In questo modo è sufficiente chinarsi appena per mettere via il pannolino sporco e liberarsene in un gesto. Un altro vantaggio di questo design compatto sta nella possibilità di scomparire del tutto dietro il mobiletto del fasciatoio. 

La sua forma allungata e stretta gli permette di sparire alla vista e nascondersi dietro il vano di una porta. In un attimo è accessibile ma le sue forme non stonano in bagno e si confonde perfettamente con il resto degli accessori presenti in questa stanza.

 

Uso intuitivo

Oltre a non dare nell’occhio, il Maialino Foppapedretti piace perché è facile da usare. Infatti basta sollevare il coperchio e infilare il pannolino sporco nell’imboccatura perché rimanga isolato e non emani odori sgradevoli. Si usa montando le classiche ricariche a lunga durata che si lasciano scorrere man mano che si infilano nuovi pannolini.

Un rullo non saldato che deve essere annodato di volta in volta e poi tagliato a misura quando il contenitore è pieno, è l’elemento contenitivo che fa da barriera contro la dispersione degli odori.

Il rullo ha un apposito alloggiamento e quindi si posiziona con facilità per essere pronto all’uso. Il primo carico di pannolini sporchi si fa solo dopo aver annodato un’estremità del sacco.

Poi, quando è il momento di svuotare il secchio, si usa la comoda taglierina inclusa all’interno. Non serve altro per tagliare il rullo del sacco. Quindi si annoda ancora una volta ed è pronto per essere conferito alla raccolta differenziata, o al riciclaggio nelle città che sono dotate di impianto di smaltimento di questo speciale rifiuto.

 

Non estremamente capiente

Uno dei nei che viene evidenziato da alcuni utenti si rivela un vantaggio per altri. In definitiva si tratta di un dettaglio nella progettazione che, per ridurre l’emanazione del cattivo odore, limita lo spazio utile per gettare i pannolini.

Il risultato è un secchio non estremamente capiente che si può riempire solo fino a metà della sua altezza. Inoltre, è anche parecchio stretto e quindi la capacità non è tale da riuscire a raccogliere i pannolini prodotti nell’arco di un’intera settimana.

Per chi ha difficoltà a smaltire i pannolini correttamente, questo può rappresentare un limite. Ma di solito è possibile richiedere al proprio comune il servizio di raccolta dei pannolini usati quotidianamente se necessario. In questo caso, la capienza ridotta si rivela un vantaggio perché evita di accumulare sacchi troppo pesanti e ingombranti.

 

Ricariche AngelCare e compatibili

Si usa con le ricariche del marchio AngelCare. Quindi è progettato per essere usato direttamente con queste che sono tra le più note e le migliori marche in circolazione. Ma sono tanti i prodotti che sono entrati in competizione con questo brand e si può scegliere di usare altre marche meno costose per ridurre l’impatto in bolletta delle ricariche.

Per quanto non si tratti di una spesa insostenibile, rappresenta comunque un impegno trovare il tempo e il modo di fare scorte e usarli ogni volta.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...