Come fare un fiocco nascita fai da te

Ultimo aggiornamento: 25.06.21

 

Il fiocco nascita è un bel regalo per una neo mamma: se avete dimestichezza con il fai da te, potrete crearne uno personalizzato

 

Quando un bambino viene al mondo, il momento è da celebrare perché una nuova vita comincia a far parte delle nostre: dopo si penserà a una pancera post parto, ma sul momento il regalo giusto per la mamma e il papà può essere un bel fiocco nascita, che potrete tanto acquistare quanto fare da soli.

Se non avete dimestichezza con il fai da te, potrete cercare un tutorial per fiocco nascita che faccia al caso vostro, in base ai materiali che intendete usare. Regalare infatti un oggetto realizzato con le vostre mani, dà maggiore valore al presente.

Se amate ricamare o cucire, ci sono tante idee che potrete sfruttare per creare un fiocco nascita fai da te di tutto rispetto, con tecniche diverse e di forma originale: sono tanti i modelli ai quali potete fare riferimento, leggendo il nostro articolo.

 

Fiocchi nascita fai da te: forme e colori

Rosa o celeste, fare un fiocco nascita appropriato al bimbo o alla bimba è una questione di gusti, per cui potrete scegliere qualsiasi colore riteniate opportuno. Potrete infatti optare anche per lo stile shabby chic o per tonalità neutre, in base anche al gusto dei genitori. 

Se state pensando di creare fiocchi nascita particolari, orientatevi su forme come la luna, la mongolfiera, gli orsacchiotto, le nuvole, insomma tutto ciò che possa richiamare l’idea di dolcezza e tranquillità.

 

Fiocco nascita in pannolenci

Se siete alle prime armi e non ne sapete molto di cucito, potete usare il pannolenci, che è un materiale facile da maneggiare, in quanto morbido e semplice da unire con ago e filo. Potrete creare un orsetto su una mongolfiera, realizzando la testa e le zampe e servendovi anche di un po’ di colla a caldo per unire le parti.

Il nome del bimbo o della bimba può anche essere creato con il pannolenci e incollato sulla mongolfiera o sull’orsetto.

Fiocchi nascita bimba

Il fiocco per una bimba è solitamente realizzato nei colori rosa o fucsia, mentre il soggetto può essere tanto una farfalla, quanto un cuore e così via, a seconda dei vostri gusti.  

Questo è un esempio molto semplice, in quanto il fiocco prevale, mentre il cuore è piccolo e riporta il nome della bimba. Da questa base potrete creare un modello molto più interessante, aggiungendo perline, nastri o pizzi. 

C’è anche quello a forma di quadrifoglio, un augurio di salute al bambino, che può essere invece arricchito con una bambolina e dei nastrini, per dargli ancora più allegria. 

Fiocco nascita bimbo

I fiocchi nascita per i bimbi possono essere creati usando forme diverse, come la coccarda, la cicogna, ma anche casette, nuvole e tutto quello che la fantasia ci suggerisce. C’è chi preferisce elementi come l’aeroplano, la macchinina e anche elementi marini come la barca o i pesci.

Fiocco nascita mongolfiera

Un classico è proprio il fiocco nascita a forma di mongolfiera, che è realizzato usando soprattutto la stoffa e la tecnica a uncinetto, per renderlo ancora più particolare. Qui ci sono elementi aggiunti come l’orsetto e il nome del nascituro, per personalizzare il regalo.

Anche quella tridimensionale è facile da realizzare, in quanto basta procurarsi una sfera di polistirolo, da decorare con stoffe, e un cestino di vimini in versione ridotta, da attaccare alla mongolfiera tramite nastri e cordoncini. 

Anche questo elemento può essere personalizzato, in quanto basta aggiungere un orsetto o degli elementi che abbiano toni sul celeste e l’azzurro. Si tratta di un modello da preferire se non si sa cucire, perché basta anche un po’ di colla per fissare i tessuti.

Inoltre un fiocco del genere diventa una decorazione che può rimanere in pianta stabile nella stanza del bambino. 

La coccarda per nascita

La coccarda è un altro elemento molto interessante da regalare a una famiglia che ha appena avuto un bimbo: sono tanti i progetti realizzabili, come quello con un trenino o con un pannello centrale, sul quale ricamare, per esempio, il nome del bambino.

Se non siete molto esperti di cucito, potete scegliere una stoffa a quadretti, in quanto non ha un lato dritto e un rovescio e poi perché i quadretti fanno da via per tagliare i pezzi del modello senza commettere errori. 

Il fiocco nascita a forma di casetta

Per realizzare questa tipologia di fiocco nascita, è necessario prima di tutto disegnare una casetta su di un foglio, ovvero un quadrato, che ne costituirà la base, sormontato da un triangolo, il tetto.

Su un altro foglio potrete disegnare particolari da aggiungere, come la porta o le finestre, poi provvedete a ritagliare le parti che andranno decorate. Grazie a queste infatti potrete modellare la stoffa per creare la casetta.

Tra gli accessori utili a questo scopo c’è la fliselina termoadesiva, che permette di congiungere le parti usando solo un ferro ben riscaldato. Se invece siete brave a cucire e volete aggiungere qualche particolare, prendete anche del nastro di raso e dei merletti, per decorare i contorni. 

Lasciando una parte laterale aperta, potrete inserire anche dell’ovatta per l’imbottitura, in modo da darle maggiore spessore. Se volete che si possa appendere, inserite un’asola in cima, così che si possa mettere a un chiodo. 

Fiocco nascita con il punto croce

Il punto croce è un elemento molto facile da inserire nei lavori fai da te, tanto che si trovano spesso kit pronti da ricamare in vendita, risparmiandovi così metà della fatica. Solitamente si usa la tela aida per creare un fiocco nascita con questa tecnica, ovvero una striscia che poi viene trasformata proprio in un fiocco.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI